"Zucchero alla vaniglia" di Iris Bianchi

Amici delle Gatte oggi la nostra Kelly ci parla della sua ultima lettura, "Zucchero alla vaniglia" di Iris Bianchi pubblicato nel novembre scorso da Eros Cultura.

Curiosi di sapere cosa ne pensa...?

TRAMA:


Azzurra è una giovane insegnante d’inglese si è allontanata dalla sua famiglia dopo il suicidio della madre.


I rapporti con il padre sono tesi, perché Azzurra lo ritiene responsabile della morte della madre.


Decide di trasferirsi in una piccola cittadina del sud Italia, lontana dalla sua terra di origine, dove riesce a inserirsi bene nella comunità.


Il suo tormentato passato la rende però diffidente nei confronti degli uomini. È stata testimone del fallimento del matrimonio dei suoi genitori e ha paura di impegnarsi.


Ma conosce Giorgio, un farmacista, appena tornato nel suo paese per rilevare l’attività di famiglia.


Dopo un primo casuale incontro, concluso con una notte di passione, la storia tra i due diventa sempre più intensa.


Azzurra, con l’aiuto di Giorgio, maturerà e riuscirà a eliminare i fantasmi del passato. Ma nulla sarà facile, le vite dei protagonisti s’intrecciano con quelle dei loro amici Ester e Nicola, che stanno attraversando un periodo di difficoltà.


“Zucchero alla vaniglia” un romanzo che inneggia all’amicizia, all’amore e alla passione erotica, che non deve mai mancare!


Solo così si superano, e vincono, le mille difficoltà della vita. Siete d’accordo? 


ADATTO A UN PUBBLICO ADULTO 


SCHEDA LIBRO:


Titolo: Zucchero alla vaniglia

Autore: Iris Bianchi

Genere: erotic romance

Editore: Eroscultura

Data di pubblicazione: novembre 2019



RECENSIONE

a cura della nostra Kelly: “Il modo migliore per scoprire se ci si può fidare di qualcuno è dargli fiducia.”

Amiciosi buongiorno! Finalmente sono riuscita a recuperare qualche lettura durante questa quarantena forzata!

E il primo libro di cui vi voglio parlare é “Zucchero alla vaniglia” di Iris Bianchi.

Ci ho messo un po’, anche troppo rispetto alle tempistiche che mi ero prefissata e che soprattutto abbiamo dato all’autrice, che ringrazio ancora per averci mandato il file, ma a volte penso che siano i libri stessi a non voler essere letti in un preciso momento!

Non è la prima volta che mi capita infatti di iniziare un libro e accantonarlo dopo poche righe, per poi riprenderlo e divorarlo tutto d’un fiato, come mi è successo con “Zucchero alla vaniglia”. La storia che l’autrice ci racconta è una storia di sofferenza, perdita, ma allo stesso tempo di amore, amicizia e passione tanta passione! Una storia di rapporti spezzati, di legami interrotti dove l’amore, anche se non sempre nella forma che più ci rappresenta, viene messo al primo posto.....

“Tu sei tutto quello che ho sempre cercato, prima ancora che sapessi cosa stavo cercando.”

La protagonista di questa storia é Azzurra, una professoressa di inglese sulla trentina, che insegna nel liceo del suo paese. All’età di quindici anni perde la madre che a causa di una forte depressione decide di togliersi ha vita.

Questo trauma, le maldicenze che ne derivano e l’insediamento di una “Vipera”, la nuova compagna del padre, segnano il percorso di vita di Azzurra, facendola chiudere nelle proprie insicurezze e soprattutto verso le relazioni con gli uomini. “........Ti sei affossata, vivi in questa sorta di limbo in cui niente può toccarti. Dall’esterno sembra che tu conduca una vita normale: lavoro, amici, relazioni sociali, ma io so quello che hai dentro. Ti sei imposta tutte queste regole assurde, convinta che ti permettano di controllare gli eventi, ma che non ti permettono di vivere: prendi qualche rischio, vivi, prova, ad esempio, a uscire con un uomo.»

L'unica persona che è riuscita a incrinare le barriere erette da Azzurra, è Ester, sua collega e amica, sposata con un chirurgo plastico bello e ricco: Nicola. Le vite di Azzurra e Ester si intrecceranno ancora di più dopo l’arrivo in paese di Giorgio, il cugino di quest’ultima.

“Quando quello più alto alza lo sguardo e incontra i miei occhi, sento lo stomaco stringersi: desiderio sessuale. Non so come sia possibile senza nemmeno sfiorarsi. Continuo a guardarlo.”

Giorgio e Azzurra si incontrano una sera in città, lei è alla ricerca di un po’ di svago e lui non si lascia di certo scappare l’occasione. Non si conoscono e di sicuro non immaginano di rincontrarsi anche se la notte passata insieme non li ha lasciati indifferenti! Quindi immaginate lo stupore di entrambi quando si incontrano nel bar del paese..... E soprattutto quando Giorgio, deciso ad averla non solo per una notte, riferisce alla pettegola del paese che stanno insieme! E già, Giorgio farà di tutto per abbattere le barriere che Azzurra ha eretto intorno al cuore, piano piano, con pazienza mostrandole che donna meravigliosa sia in realtà!

“Ester ha un segreto che nessuno conosce, che è solo suo, che la rende così triste e che sta distruggendo il suo matrimonio.”

È vero Ester ha un segreto, e non trova la forza di rivelarlo alla sua amica. Un segreto che potrebbe portarla a commettere un gesto estremo. È così che riaffiora per Azzurra il suo passato, il suo dolore ma allo stesso tempo la sua forza e che la porterà con l’aiuto di Giorgio a.....

«Azzurra, non so perché tu sia così determinata a restare… zitella, che cosa ti abbia ferito, ma ti garantisco che non sei destinata a passare la vita da sola. Alla fine incontrerai qualcuno che ti farà cambiare idea, un uomo disposto a lottare per una donna come te. Sarebbe così terribile se provassimo a conoscerci? Se provassi a essere io quell’uomo?.....”

Cari amici lettori lascio che siate voi a scoprire come la storia di Azzurra continua e sopratutto se riuscirà a raggiungere il suo epilogo felice. Quello che a me resta da dirvi è che la lettura é scorrevole fluida e coinvolgente, gli intrighi, i complotti e la passione, sono orchestrati a regola d’arte in una trama fitta ed intensa e soprattutto mai scontata!


Durante la lettura riuscirete a percepire tutte le emozioni di questa storia.

Le scene hot sono descritte in maniera dettagliata ma senza cadere mai nel volgare. Molti sono i personaggi secondari che si incastrano in questa storia, la Signora Apollonia, Alessandra, Isabella, Silvia, tutte donne che in un modo o nell’altro hanno scelto di amare a modo loro..... che ne dite di scoprire come....? La vostra gatta Kelly vi consiglia durante la lettura di questo libro di degustare un bicchiere di “Primitivo di Manduria”, dal colore, profumo e gusto intenso, ma con note amarognole proprio come le sensazioni che questa storia vi lascerà....

Buona lettura Kelly 😻

Valutazione di lettura: 😻😻😻😻

Fiamme: 🔥 🔥🔥🔥



Le Gatte ringraziano Eros Cultura per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.





Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon