"Uno come te" di Chantal Fernando

Amici delle Gatte, le nostre Angel e Artemis, hanno letto per noi il libro di Chantal Fernando, "Uno come te" pubblicato da Newton Compton Editori lo scorso 26 maggio.

Andiamo a leggere cosa ne pensano....

SINOSSI:


Faye studia legge, ama avere tutto sotto controllo e fa in modo che le cose vadano secondo i piani.


Questo, fino al giorno in cui trova il suo fidanzato con un’altra. 

Sconvolta, decide di fare qualcosa di impulsivo: una notte fuori, senza troppi pensieri.


Peccato che, sulla sua strada, ci sia Dex, il fratello del suo ex che non vedeva da anni...

E la cotta infantile che ha sempre avuto per lui è niente in confronto alle scintille che si scatenano appena i loro sguardi si incontrano dopo tanto tempo.


Dex può anche essere stato un giovane affascinante, ma adesso è un uomo irresistibile.


Quello che fa con i suoi amici motociclisti non è per niente raccomandabile, ma Faye decide che per una notte può disinteressarsene.


E così, per una volta, decide di lasciarsi andare, convinta di poter dimenticare tutto il giorno dopo.


Il destino, però, ha in mente tutto un altro epilogo.


Che cosa succede quando una studentessa di legge si ritrova costretta a trascorrere il suo tempo con una banda di motociclisti criminali?


RECENSIONE

a cura della nostra Angel:


Cari lettori, oggi voglio parlarvi del romanzo “Uno come te” di Chantal Fernando.


Che dire di questo romanzo, dalla trama speravo di leggere una storia avvincente, ma aimé così non è stato.


Non ho mai letto nulla di questa autrice e forse sono io che non sono riuscita ad apprezzare il suo stile.

Ma andiamo per ordine, vi spiego perché il romanzo non mi ha convinto.

Faye, la protagonista, sembra una tosta, carattere deciso, e questo mi piace, ma appena rivede Dex, dopo cinque anni, in poche battute sono già a letto insieme.

Ora, va bene che lo conosceva da una vita, ma erano cinque anni che non si vedevano. Basta un uomo accanto a una motocicletta per farti perdere la ragione quando fino a dieci minuti prima rifiutavi tutti i pretendenti dentro il bar?

Questa è stata la prima domanda che mi è venuta spontanea.

Poi passiamo al sesso, meccanico, ripetitivo e... ovviamente lui è super dotato.

La trama se ben strutturata poteva essere molto bella, ma a parte ricordare due tre volte la loro infanzia, il resto è privo di emozioni.

Lui annuisce, massaggiandosi la nuca. «Hai ragione. Mi impegnerò di più, ma tu non devi dormire in nessun letto tranne il mio. Non provare a mettermi contro i miei fratelli, Faye». Come diavolo potrei fare una cosa simile? Comunque non lo farei neanche se potessi. «Ascolta: se vuoi andare a dormire altrove, con chiunque, allora fallo», gli dico, come se non me ne importasse. «Ovviamente questo non è affar mio». Silenzio. Chiudo gli occhi e tento di dormire, quando replica: «Stavo bevendo con i ragazzi. Non mi stavo scopando nessun’altra». Mi torna in mente Allie, che gli si strusciava adosso. «Voglio dormire, Dex. Buona notte». «’notte», sussurra. Va a fare la doccia, e io mi addormento di nuovo.

Accade tutto velocemente, a tratti sembra una lista della spesa, ho fatto questo, siamo andati là, lui mi ha detto, ecc... il personaggio di Dex, non l’ho capito, a tratti sfuggente, a tratti possessivo improvvisamente.

Il lettore si accorge dalle prime venti pagine di quanto tutto avvenga velocemente, da che lei è arrabbiata perché il suo ex fidanzato l’ha tradita, a che convive con Dex.


Mi dispiace, ma non ho provato nulla leggendo il romanzo, ed è un vero peccato perché aveva del potenziale.

Parliamo di una banda di motociclisti, poteva veramente essere una storia intensa se solo i personaggi e le scene venivano sviluppate invece che essere campate per aria come una cronologia di eventi.



Valutazione di lettura: 😻😻😻







RECENSIONE

a cura della nostra Artemis:



Graffianti e docili gattini eccomi a voi con una nuova recensione.

Il libro di cui vi parlo oggi si intitola “Uno come te” di Chantal Fernando.


Faye e di Dex si conoscono fin da bambini abitando uno di fianco all’altro.


Dex ha cinque anni più di Faye, e per questo prova un senso di protezione nei confronti di quella ragazzina così petulante.


Crescendo le loro strade si dividono: Dex intraprende una strada poco raccomandabile, diventando un membro dei Wind Dragons Motorcycle, una banda di motociclisti dediti a traffici poco leciti; Faye invece, ha tutto sotto controllo, un futuro come avvocato e un fidanzato storico.


Ma che cosa succede se un giorno, tornando prima a casa, Faye trova il fidanzato a letto con la sua migliore amica?

Succede che per distrarsi si concede una serata fuori e si imbatte proprio in Dex, quel ragazzo affascinante per cui da piccola aveva una cotta innocente, ma che ora è diventato un uomo irresistibile che grida “sesso” al solo sguardo…e sono scintille!


Mi viene in mente un solo aggettivo per descrivere questo libro: veloce.


È come se Leclerc mi avesse invitato a fare un giro su una Ferrari e si fosse lanciato su un rettilineo infinito per testarne la velocità massima…si vabbè, mi piacerebbe!!!


Comunque questa è la sensazione che ho provato.

Ma come sempre partiamo dal titolo: anche questo azzeccatissimo, perché “Uno come Dex” non è per niente facile da trovare.

Un uomo che anche se vive sul filo della legalità, e a volte lo oltrepassa, ha dei sani principi, crede nella famiglia, nella lealtà e nella fedeltà e quando si ritrova ad affrontare un problema più grande di lui, non ci pensa due volte a buttarsi e a farsene carico.

Ho apprezzato da morire, quel modo di vivere tutti insieme nella sede del club, (al di là dell’essere l’apoteosi della figaggine maschile!) perché tutti i personaggi, anche se sembrano secondari, hanno in realtà un ruolo importante nella storia: una sorta di corale, dove ognuno è proprio dove deve essere, ed è chi deve essere.


E inizialmente la presenza di Faye destabilizza non poco quell’equilibrio che esisteva, ma piano, piano quella ragazza impertinente dalla lingua tagliente, che non riesce proprio a trattenere le sue battute al vetriolo, trova il modo per farsi apprezzare da tutti, anche dalle sue rivali in amore.


Le scene hot sono ben calibrate, sono calde e particolareggiate, ma non scadono mai nel volgare, essendo giustamente contestualizzate nella trama.

La storia è narrata in prima persona dal solo punto di vista della nostra protagonista e questo è un vero peccato: “ascoltare” la voce di Dex avrebbe sicuramente aggiunto emozioni e pathos, quello di cui purtroppo è davvero carente questa storia.


La velocità degli eventi, la scarsità dell’approfondimento di alcuni dettagli, tra cui, uno fra tanti, il modo in cui Faye contribuisce a risolvere il problema dell’intrusione da parte della banda rivale nel loro club, facendo una cosa mai fatta prima, rendono il metodo di scrittura inadeguato per il risultato di una bella storia, che di base ci parla di un amore grande, forte, indissolubile.


Ed è un vero peccato, perché questa storia aveva tutte le carte in regola per essere una di quelle letture che lasciano il segno.


Confido in un seguito che ci racconti la storia di Arrow o di Tracker.






Valutazione di lettura: 😻😻😻

🔥🔥🔥🔥 alla passione!







Le Gatte ringraziano la Newton Compton Editori per la copia digitale, del libro, ricevuto in omaggio.


0 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon