"Strada verso il nulla" di M. Robinson

Amici delle gatte la nostra Luna oggi ci parla del nuovo libro di M. Robinson

"Strada verso il nulla", primo volume della serie Road to nowhere, pubblicato dalla Quixote edizioni il 19 luglio.

TRAMA:


Un libro profondo, avvincente ed emozionale che ti farà desiderare di averne sempre di più. I limiti saranno superati, l’amore sarà sempre in bilico, i cuori saranno spezzati, vite saranno spezzate ed emozioni profonde ti scorreranno nelle vene.



Una volta ho letto che ogni guerriero spera in una morte onorevole, e l’avrebbe trovata.


Sono sempre andato a cercare la mia fine, ma nemmeno il Tristo Mietitore mi voleva.



Sono stato addestrato per uccidere.

Sono stato addestrato a non chiedere il perché.

A prendere ordini e a marciare dritto.


Vita o morte.

Uccidi o muori.


E non sto parlando solo della vita militare.

Sto parlando della vita che mi ha portato su una strada verso il nulla.


La mia vita.


Ho combattuto per i miei fratelli.

Ho combattuto per la mia famiglia.

Ho combattuto per il mio paese.


E ho combattuto per lei…


Non mi ero mai reso conto che avrei anche potuto morire per loro…



SCHEDA LIBRO:


TITOLO: Strada verso il nulla

TITOLO ORIGINALE: Road to nowhere

AUTRICE: M. Robinson

TRADUZIONE: Alex Krebs

AMBIENTAZIONE: North Carolina

COVER ARTIST: The Final Wrap

SERIE: Road to nowhere #1

GENERE: Contemporaneo

FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo

PAGINE: 374

PREZZO: €4,99 (e-book) su Amazon, Kobo, iTunes, Google Play, Store QE

DATA DI USCITA: 19 luglio 2019

LINK DI ACQUISTO: https://amzn.to/2GqLiOM


RECENSIONE

a cura della nostra Luna:


La Robinson conferma la sua bravura, il suo stile e l’innata capacità di portare al limite le sue storie, con questo Dark Romance non c’è via di scampo.

Non c’è alcuna possibilità di tirare il fiato!

Forse, ci aveva preparate con El Diablo al ritmo serrato della sua scrittura, ma questo nuovo romanzo dove ha deciso di mostrare e non raccontare, è il biglietto che conduce il lettore diritto-diritto a vivere l’inferno personale di Creed Jameson.

Un storia che non può lasciare indifferenti; in più di un’occasione mi è venuta la pelle d’oca, e ho creduto di perdere un pezzo di cuore.

Creed è un personaggio duro e spietato come la vita che conduce, gli eventi in pochissimi anni lo travolgono spesso a causa delle sue scelte.

Un libro costruito su sentimenti come il rancore e la rabbia, dove il sangue scorre non solo nelle vene, non porta mai “nulla di buono”… forse…

“Forse” perché l’autrice è stata a dir poco geniale a introdurre un personaggio come Pippin (Mia); lei rappresenta una boccata d’aria mentre ti trovi costretto annaspare tra le pagine.

Pippin è la speranza di cui hai bisogno per voltare pagina, soprattutto è l’asso nella manica della Robinson! ( ti ho odiato C…o!!! ;) )

Mia Ryder. Mia-Cazzo-Ryder. Era entrata nella mia vita come un cazzo di uragano. Una ragazza dal lato giusto dei binari, che per qualche ragione non avrei mai potuto fottere. Innamorata di un uomo come me.

Ancora una volta ci ritroveremo davanti ad un divario d’età notevole tra i due protagonisti, la situazione sarà davvero difficile da gestire ma anche i sentimenti lo sono per cui… tutto sarà un’enorme Sali e Scendi, tra inquietudine ed emozioni discrepanti, come se si fosse sulle montagne russe.

Le vite dei vari personaggi sono incastrate tra loro con maestria, ognuno nel proprio ruolo è fondamentale per rendere il più reale possibile la storia.

Rivivere le circostanze dell’ 11 Settembre a dir poco straziante ma autentico, e cosa ne è conseguito agghiacciante ma purtroppo vero.

E non sto parlando solo della vita militare. Sto parlando della vita che mi ha portato su una strada verso il nulla. La mia vita. Ho combattuto per i miei fratelli. Ho combattuto per la mia famiglia. Ho combattuto per il mio paese. E ho combattuto per lei… Senza mai realizzare che avrei anche potuto morire per loro.

Ritrovare El Diablo un brivido sulla pelle, perché chi lo ha già conosciuto sa che si tratta di uno di quei personaggi che riempiono e trasformano la scena unicamente con la sua presenza… e sarà proprio quest’ultima a stravolgere alcuni fatti come solo lui sa fare. Non racconterò nulla di più perché cederei negli spoiler!

Devo comunque ammettere che a fine lettura ero combattuta.

Razionalmente posso comprendere alcune scelte dell’autrice ma non ho potuto non chiedermi se non fosse comunque troppo.

Se non avesse “spinto troppo sull’acceleratore”… talvolta si “sbanda”… (solo per questo motivo ho delle riserve) per tutto il tempo ero sospesa tra l’essere sorpresa e ritrovarmi scioccata, ma alla fine…

…non voglio neppure immaginare il seguito di questa storia, al solo pensiero mi fa già male il cuore!

Sarei sempre stato dal lato Sbagliato dei binari, e mi avrebbero sempre portato alla stazione sbagliata. … In fin dei conti… Ero già nato inchiodato alla croce. Ci ero nato sopra, cazzo.

Romanzo che consiglio a chi piace il genere dark, a chi cerca emozioni forti e senza “sconti”.





Buona lettura. ;)

Valutazione di lettura: 😻😻😻😻💫 mi riservo le 5+ stelle per il sequel







Le Gatte ringraziano la Quixote edizioni per la copia digitale ricevuta in omaggio.


5 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon