"Stalker" di Nicola Rocca

Amici delle Gatte, la nostra Sheila oggi ci parla del libro "Stalker" di Nicola Rocca, edito da EnneErre Edizioni.

“Stalker” è il libro gemello di “Bugiarde Verità”, è un racconto noir che tratta il fenomeno dello stalking. È una storia raccontata a ritroso: l’omicida, rannicchiato sulla branda della cella, ripensa a quel tragico epilogo.

Se è vero che non si muore per amore, è altrettanto vero che per una concezione distorta dell'amore si può uccidere.

a cura della nostra Sheila:


Buongiorno Gattine e Gattini oggi sono qui a parlavi di un romanzo breve che ho scoperto per caso, uscito da poco.

In questo caso non sono stata catturata dalla copertina, come spesso mi accade, ne dal genere, che mi conosce sa non essere tra i miei preferiti, ma bensì dal titolo, che non lasciava molto spazio all'immaginazione ne dubbi sul tema trattato.


Sto parlando di Stalker di Nicola Rocca edito da EnneErre Edizioni.


Ho sempre sentito parlare molto bene di questo autore, ma come detto prima scrive di un genere che non mi è molto congeniale, ma questa volta ho voluto dargli una possibilità, visto il tema, molto e purtroppo attuale e che mi sta particolarmente a cuore.


Quello a cui ci troviamo davanti è uno spiccato di vita reale, una relazione nata in chat, tra paure e curiosità, in un contesto del tutto virtuale ma che poi prende corpo in un contesto del tutto reale.

Come ogni storia che nasce, anche quella di Sveva e Manuel è contornata da batticuore, farfalle nello stomaco e un sentimento che man mano cresce diventa importante e forte.


Manuel, un ragazzo comune " Alto quel tanto che basta ; carino quel tanto che basta intelligente quel tanto che basta, come tutti i ragazzi si barcamena nel mondo femminile, fino ad adottare la tecnica della "rete in mezzo al mare".

Quando va a caccia di compagnia femminile butta diversi ami, senza stare a preoccuparsi della qualità di donne che abboccheranno, si accontenta della prima che cade nella sua rete.

Cinico?

Forse ma non pensate sia l'unico uomo a fare questo tipo di ragionamento.

La stessa tecnica la usa nei locali, ma anche in rete su chat di incontri..fino a che trova una donna per cui vale la pena cambiare, per cui vale la pena provare a mettere la testa a posto Girasole87, o meglio Sveva.


Sveva è una ragazza comune, che accetta contro ogni sua aspettativa le avance di un ragazzo, che ci sa decisamente fare, che cattura la sua attenzione subissandola di messaggi ai quali lei non riesce a non rispondere.

Tutto resta nel mondo virtuale fino alla richiesta di lui, di rende reali mesi di conversazioni telefoniche.


Ecco che la stessa che ha sempre messo in guardia le amiche da incontri fatti in rete, cede alla curiosità di conoscere quella persona che ha catturato i suoi pensieri ed è piano piano entrato nel suo cuore.

I due ragazzi si incontrano e si piacciono, entrambi hanno le conferme che cercavano e cominciano così una relazione, un amore li travolge e cambia le loro vite.


Fino a quando le maschere cadono...Perché prima o poi, la vera natura di ciascuno di noi esce allo scoperto, non si può mentire a chi vive a stretto contatto con noi ne a noi stessi per troppo tempo.

Questo rivelazione avviene per gradi, una sensazione di disagio che attanaglia quando sembra che qualcosa stia sfuggendo di mano, la paura di perdere la persona di cui si è follemente innamorati che prende il sopravvento sulla lucidità e la razionalità..ed ecco che il seme della gelosia si insinua e mette radici..cresce di giorno in giorno, rivelando una realtà distorta.


Come succede a Manuel, che inizialmente usa il senso di colpa, il mettere il broncio, per evitare che Sveva esca con amiche e colleghi, poi incolpa gli agenti esterni che fanno di tutto per separarlo dalla SUA amata.

La gelosia viene poi infettata dalla rabbia, prima verso gli altri poi verso l'oggetto del suo amore.


Sveva è una sprovveduta?

No, anzi, si accorge da subito che la gelosia di Manuel non è sana e che in breve si potrebbe trasformare in ossessione, ma, come ogni donna, prova a mettercela tutta per far si che questa cosa non gli sfugga di mano.


Inizialmente riduce le uscite con amiche e colleghi, ma quando la situazione non migliora..anzi è sempre peggio...beh mi fermo qui perché è una storia da leggere fino alla fine, perché purtroppo queste relazioni malate non sono sporadiche..ma sono più di quelle che ciascuno di noi possa pensare.


Un viaggio di tre anni nella mente e nel cuore di due ragazzi, paure, rivelazioni, escalation della gelosia è tutto li, nero su bianco, raccontato con un linguaggio semplice ma di impatto. Lo stile è fluido, brillante, il ritmo incalzante e i tempi della storia sono gestiti alla perfezione. Nonostante siano poche pagine, la storia è arricchita da dettagli importanti e ben gestiti.

Fantastico e geniale il "prologo trabocchetto" che tiene il lettore incollato alle pagine, ben consapevole che tanto finirà come tutte le volte..un gioco che porta il lettore a pensare di sapere già cosa succederà.


Ringrazio l'autore perché è riuscito a raccontare i pensieri e i sentimenti di una persona che si rende conto di cosa sta succedendo ma anziché fermarsi, lascia che irrazionalità e la follia prendano il sopravvento.


Un tema sempre più attuale e sempre più frequente raccontato dai due Pov dei protagonisti, che porta a profonde riflessioni.

Lascio a voi la lettura di questo romanzo breve invitandovi a lasciare da parte quello che voi fareste in quella circostanza, aprite la mente e lasciateci trasportare.

Buona lettura

Sheila

IL LIBRO:


TRAMA:


Manuel e Sveva.

Una lunga conversazione in chat è sufficiente per innescare nei due la curiosità di conoscersi.

Si incontrano, si piacciono, si frequentano, si innamorano.

Una coppia perfetta, fino a che l’idillio non mostra le prime falle.

La possibilità che ci sia un altro uomo nella vita di Sveva manda Manuel su tutte le furie.

Liti, gelosie, scenate.

La fiducia viene meno, il rapporto si compromette, per sempre. Manuel non ci sta. Sveva è sua.

Se così non potrà più essere, allora, quella donna non apparterrà a nessun altro. Anche a costo di mettere fine alla sua esistenza.

Libro regolarmente acquistato dalla nostra Sheila.

5 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon