Serena Brucculeri


Amici dell gatte, Buongiorno e buon inizio settimana!

La vincitrice della #Gattacover di lunedi scorso è stata Serena Brucculeri, e oggi vi presentiamo la sua intervista, prima però conosciamo meglio i suoi libri.



"Alla ricerca di te"


SINOSSI:


Dopo aver perso i genitori, la nonna e un figlio Sarah è rimasta sola.


Decide di rifarsi una vita in Nebraska dove conosce Peter, che la desidera senza però amarla: quando scopre di essere incinta fugge per non obbligarlo a riconoscere il bimbo.

Peter capisce di amare Sarah ma ormai è troppo tardi e forse solo dopo un lungo viaggio riuscirà a raggiungerla.

Una volta ritrovato il suo amore, riuscirà a finalmente a essere sincero con lei?


Il sentiero per incontrarsi di nuovo è difficile, ma è l’unico che resta.

Questa edizione digitale inoltre include Note e Capitoli interattivi, Notizie recenti sull'autore e sul libro e un link per connettersi alla comunità di Goodreads e condividere domande e opinioni.




"Sotto il cielo pieno di stelle"


SINOSSI:


Sandy vive a New York ed è assunta dal ricco broker Phil, affascinante e allergico a ogni tipo di legame sentimentale.


Tra lui e Sandy è antipatia a prima vista, ma grazie a una serie di fortunate coincidenze i due si avvicinano l’uno all’altra.

L’attrazione tra loro è inevitabile e dà vita a un sentimento forte e profondo che la famiglia Miller, attenta all’etichetta e al prestigio sociale, tenterà in tutti i modi di ostacolare.

Riuscirà l’amore a trionfare e a regalare ai due protagonisti il magico finale, come nelle migliori delle fiabe?

L'edizione digitale inoltre include Note e Capitoli interattivi, Notizie recenti sull'autore e sul libro e un link per connettersi alla comunità di Goodreads e condividere domande e opinioni.




"A.... come amore" in uscita il 12 ottobre


SINOSSI:


Jensen odia le donne.


In seguito a una scottatura con la sua ex ragazza, pensa che siano tutte uguali e decide di restare single, rimorchiandone una a sera ma evitando sempre di impegnarsi.


Melody è una mamma a tempo pieno, non è interessata alle avventure di una notte, vuole solo pensare al suo bambino e al lavoro.


Jensen e Melody saranno costretti a lavorare fianco a fianco a un progetto e, nonostante le ritrosie e i pregiudizi iniziali, scopriranno entrambi che le prime impressioni non sono quasi mai esatte.


Una sera, complice la forte attrazione che li lega, tutto cambia e i limiti che entrambi si sono imposti vengono infranti.


Riusciranno, però, ad avere un futuro, nonostante il loro passato?


Una storia che fa sognare e battere il cuore, perché l'amore può essere imprevedibile, può far rinascere o distruggere









INTERVISTA:


1) PARLACI UN PO DI TE: CHI E' SERENA? COSA FA NELLA VITA DI TUTTI I GIORNI E COSA SOGNA PER IL FUTURO?


Sono una donna incasinata, una mamma e una moglie di due figli maschi che spesso mettono a dura prova la mia pazienza.

Insegno alla scuola primaria e adoro leggere romanzi rosa.

Mi piacciono anche gli erotici se ben scritti e con una bella storia coinvolgente.

Sono romantica, distratta, ansiosa e impulsiva.

Adoro sognare a occhi aperti e forse talvolta, sono un po’ troppo ingenua.

Per il futuro sogno in grande, cioè di entrare in tutte le librerie con i miei romanzi!



2) DA DOVE NASCE LA TUA PASSIONE PER LA SCRITTURA?


La mia passione per la scrittura nasce da una grande passione per la lettura, specialmente di contemporary romance.

Inoltre sono sempre stata una persona, come dicevo prima, che sogna a occhi aperti, che ama immaginare storie, creare personaggi e situazioni.

Ad un certo punto, ho sentito la necessità di mettere su carta ciò che prendeva vita nella mia mente e così ho cominciato a scrivere le mie storie, traducendo in parole le mie emozioni.



3) COME HAI VISSUTO IL PASSAGGIO DA SEMPLICE LETTRICE AD AUTRICE?

È stato un passaggio in un certo senso graduale e naturale; è stato bellissimo avere la possibilità di farlo, anche se non mi ritengo ancora un’autrice, quanto una narratrice di storie.



4) ORA PARLIAMO DELLE TUE STORIE: DA DOVE NASCONO E COME SI EVOLVONO?


Le mie storie nascono principalmente dalla mia fantasia sconfinata e dal mio alto tasso di romanticismo, che influenza sempre le situazioni e il loro evolversi.

Le storie d’amore a lieto fine sono le mie preferite e le vicende di cui narro nei miei romanzi non mancano mai di queste due connotazioni.

Non mi preparo solitamente una scaletta da seguire, lascio spazio più che altro all’immaginazione.



5) ESISTE UN GENERE LETTERARIO CHE NON LEGGERESTI MAI E CHE NON RITROVEREMO MAI NEI TUOI ROMANZI?


Il genere Fantasy non mi attira come lettrice e quindi penso proprio che non sarà mai presente nei miei scritti.

Da ragazza adoravo i Thriller, soprattutto Stephen King, ho letto alcuni dei suoi romanzi.

Poi, con il passare del tempo, sono diventata una persona ansiosa, che rifiuta ogni genere di tensione.

La lettura e la scrittura mi devono rilassare; ho cambiato genere e sono approdata al romance e qui mi ci trovo comoda!

Penso comunque che King sia uno dei migliori autori della letteratura moderna.



6) TRA I ROMANZI CHE HAI LETTO NE ESISTE UNO CHE AVRESTI VOLUTO SCRIVERE TU?


La mia autrice preferita è senza dubbio Susan Elisabeth Phillips, ho letto e amato tutti i suoi romanzi.

Ma ce n’è uno che mi è rimasto nel cuore: L’incastro imperfetto della Hoover.

Sì, forse avrei tanto voluto scrivere quello.




7) SE UN GIORNO TI CHIEDESSERO UN TUO ROMANZO PER FARNE UN FILM QUALE SCEGLIERESTI?


Mamma miaaaaaa, magari!

Senza dubbio il mio nuovo romanzo che uscirà il 12 ottobre, A… come amore.

Mi piacerebbe tantissimo vedere come rende sul grande schermo.



8) A CHI CONSIGLIERESTI DI LEGGERE I TUOI LIBRI E COME INVOGLIERESTI I LETTORI A LEGGERTI?


Consiglierei di leggere tutti i miei romanzi alle persone romantiche che amano le storie d’amore a lieto fine, con un pizzico di sensualità, che non guasta mai.

Direi: volete sognare in grande?

Volete vivere storie d’amore e passione?

Allora non lasciatevi sfuggire i romanzi di Serena Brucculeri.



9) A QUALE DEI TUOI PERSONAGGI SEI PARTICOLARMENTE AFFEZIONATA E IN QUALE TI RISPECCHI MAGGIORENTE?


Il personaggio a cui sono particolarmente affezionata è senza dubbio Jensen Harper, il protagonista del mio nuovo romanzo.

Mi ha fatto penare non poco il ragazzo, non è stato semplice delinearne il profilo e renderne credibile la caratterizzazione.

Forse mi potrei rispecchiare in Sandy Brown, protagonista di Sotto un cielo pieno di stelle, perché è una sorta di Cenerentola moderna, romantica e innamorata.

Potrei rispondere anche Melody Trevor, protagonista di A… come amore, perché mette il figlio davanti a tutto, uomini e carriera.



10) DATO CHE TU HAI PUBBLICATO SELF E CON CASA EDITRICE TI VA DI DIRCI I PRO E I CONTRO E COME HAI VISSUTO QUESTO PASSAGGIO?


Le mie prime due pubblicazioni sono state fatte tramite la CE Fdbooks- Auto da fé- una casa editrice che pubblica sì il tuo romanzo, ma praticamente risulta come se l’autore si è pubblicato da solo e, di conseguenza, in modo autonomo deve gestire la promozione del proprio lavoro e devo dire che non è una cosa per niente semplice. Con il mio nuovo romanzo ho avuto la fortuna e l’onore di essere pubblicata dalla Darcy, un sogno che si è avverato e a cui ancora stento a credere.

Una CE nuova, con tante idee, portata avanti da autrici bravissime che stimo e che non smetterò mai di ringraziare.

Ho ricevuto un sostegno tangibile sia per quanto riguarda la fase di revisione e editing, sia per quanto riguarda la parte promozionale, quindi posso dire che ho vissuto benissimo questa esperienza, sul serio, era una situazione che mai avrei immaginato mi sarebbe capitata.





Eccoci arrivati alla fine di questa intervista, le Gatte ringraziano Serena Brucculeri, per la sua disponibilità, e le rinnovano un in bocca al lupo per l'uscita del suo "A....come amore".



Le Gatte

0 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon