Review Tour - "Lasciami Perdere" di Barbara Morini

Amici delle Gatte partecipiamo oggi al Review Tour dedicato al libro "Lasciami Perdere" di Barbara Morini, pubblicato da Words Edizioni il 27 maggio.

Per il blog lo hanno letto le nostre Birba e Luna, andiamo a vedere cosa ne pensano......

SCHEDA LIBRO:


TITOLO: Lasciami Perdere

AUTORE: Barbara Morini

EDITORE: Words Edizioni

GENERE: Romance contemporaneo

FORMATO: Ebook - cartaceo (disponibile su KU)

PREZZO: 2,99€ - 13,20€

DATA DI PUBBLICAZIONE: 27 maggio 2020

LINK DI ACQUISTO: https://amzn.to/3cF7S3e


SINOSSI:

Tu non sei per tutti.

Tu sei per me.


Francesca è una fata molto speciale, Steno un principe per niente azzurro.


Lei, dopo aver subito violenza dieci anni prima, si è confinata in un mondo di incertezze e paure: non ha relazioni sociali e non si lascia toccare.


Lui, rinomato ginecologo, scontroso e troppo diretto nelle sue esternazioni, ha appena scoperto il tradimento della moglie e deciso di abbandonare casa e routine a favore di una vita indipendente e solitaria.


Con in mano una lista di obiettivi da raggiungere per ritrovare la propria identità, Francesca approda nello studio medico di Steno in cerca di lavoro e lui la assume come segretaria.


Le loro vite, tuttavia, sono destinate a incrociarsi in modi differenti e più profondi, grazie anche all’aiuto di una Contessa eccentrica, inaspettata fata madrina.


Attorno a loro una vicina che fa magie con ago e filo, due domestiche particolari e una strega in camice bianco.

Tra polvere di stelle, desideri inespressi e candeline di compleanno, vivremo la magia di una storia dove tutto è esattamente come sembra.

a cura della nostra Birba:


Micine, oggi la vostra Birba vi presenta un libro meraviglioso; uno di quelli che capita di leggere per una fortunosa combinazione di eventi e che rimane nel cuore.

Siccome non intendo svelarvi troppo della trama, vi presento sommariamente i protagonisti: Francesca e Steno sono due persone che desiderano scoprire la propria vita. Ognuno vive una vita che non sente sua, e noi scopriremo come le loro esistente si scontreranno cambiandoli profondamente.


Incontriamo Francesca, che ha subito un trauma da adolescente e per questo ha paura del mondo intorno a lei, mentre stende una “lista”.

Ed è proprio per cancellare una delle voci di questa lista, che si presenta dal Dott. Steno Reggiani per il posto di segretaria.


Quanto a quel gran “bel pezzo di marcantonio”, del dottor Steno Reggiani, che dire? Che è un quarantenne “bello come un dio pagano, con tutti i capelli in testa e la sua bella barba curata da un barbiere” ma....... intrattabile.

Conosciamo anche lui mentre attraversa un momento difficile della sua vita, in cui non desidera più avere contatti con il mondo femminile ed è per questo che, quando si ritrova davanti Francesca, la assume al volo, proprio perché “brutta e sfigata” (cit. Steno) credendo così di vincere al lotto.


Quello che il nostro Steno non sa è che la sua nuova segretaria è in realtà una “fata”, come gli fa innocentemente notare “la Contessa” (un personaggio secondario adorabile e dolcissimo) al termine di una visita di routine e da quel momento in poi, al buon Steno sembrerà davvero di vedere la polvere di stelle posarsi sul terreno dopo il passaggio della giovane e alcune peculiarità della ragazza inizieranno ad insinuarsi nella sua mente….....


Non vi racconto altro, micini perchè questo libro è proprio da leggere e vivere fino all'ultima parola.


La storia di Francesca e Steno mi ha commosso ; ho amato molto il personaggio della “Contessa” con la quale Francesca stabilisce subito un contatto sentendosi accettata e protetta, una donna meravigliosa che accompagna i nostri personaggi per tutto il libro, anch'essa una fata turchina, perchè tra fate ci si riconosce.


L'autrice è riuscita a dipingere un “quadro” di parole dove gli occhi azzurri di Steno si “fondono” con quelli verdi di Francesca e danno vita ad una meravigliosa storia d'amore.


“C'era stato un tempo nel quale era stata felice” , “ Il mondo fuori pareva così grande e lei temeva gli spazi aperti, aveva paura degli altri e non voleva essere toccata”

“Tu non sei per tutti. Tu sei per me”


a cura della nostra Luna:


A lettura conclusa, posso affermare che la cover del libro lo rispecchi in pieno: nella moltitudine di essere simili chi è differente cattura l’attenzione.

Questa è una storia che ci viene raccontata con uno stile narrativo che mostra più che racconta. Non ci sono descrizioni particolarmente lunghe o banali, l’autrice ad ogni capitolo va diretta al punto. Pagina dopo pagina fa conoscere i suoi personaggi con semplicità ma altrettanta efficacia, sino a far conoscere Francesca e Steno nel loro intimo.


Lei è un’anima fragile che si è resa invisibile, non vuole essere bella agli occhi del mondo. Dotata di una spiccata intelligenza e ironia non fa nulla per farsi notare anzi, desidera l’esatto contrario.


Steno è un uomo particolarmente attraente, è un ginecologo un po’ egocentrico a tratti scontroso. Usa il sarcasmo a suo piacimento pur di tenere distanti non solo le persone ma anche i sentimenti.


Cosa avranno mai in comune due persona tanto distanti?

Il silenzio e la sensibilità.

La capacità di ascoltarsi, di riconoscere nell’altro la diversità che li rende speciali.


“Vorrei essere il vento”

“Poterti accarezzare e

non farti del male,

ti piacerebbe e

mi lasceresti fare.”


Il romanzo non è particolarmente lungo anche se il lasso di tempo in cui si svolgono gli avvenimenti non è affatto breve, ma anche questa è una scelta assolutamente giusta ai fini della storia e del percorso emotivo dei due protagonisti.


Ho amato il personaggio della Contessa che ha reso questa storia una “favola” ricca di significato.


Non posso che consigliarvi la lettura di questo libro che mette in evidenza le sfaccettature dell’animo umano, la sensibilità e la delicatezza delle emozioni.

Le Gatte ringraziano la Words edizioni per la copia digitale e il materiale ricevuto in omaggio.


22 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon