Review Tou - "E' la vita che gioca" di Giacomo Assennato

Amici delle Gatte partecipiamo oggi al Review Tour dedicato al nuovo libro di Giacomo Assennato "E' la vita che gioca" pubblicato in self il 7 marzo.

Lo ha letto per il Blog la nostra Luna, andiamo a vedere cosa ne pensa......

SCHEDA LIBRO:


Titolo: È La Vita Che Gioca

Autore: Giacomo Assennato

Editore: Self Publishing

Formato: ebook - cartaceo

Prezzo: 3,00€ - 9,67

Genere:Contemporaneo M/M

Data di Pubblicazione: 07 Marzo 2020

Link di acquisto: https://amzn.to/2xoARcJ


TRAMA:

Martino non ha tempi morti, le cose gli accadono sempre di corsa e le coincidenze sono all'ordine del giorno per lui.


La sua vita cambia improvvisamente dall'oggi al domani, quando si trova proiettato in una realtà sconosciuta e lontana, che non gli appartiene.


È l'inizio di un'avventura, una trasferta per lavoro, nella lontana Boston, che accetta malvolentieri e alla quale cerca di abituarsi facendo del suo meglio.


L'America lo affascina e contemporaneamente gli mostra un aspetto che stride con la sua sensibilità e non può che turbarlo.


A Boston incontrerà nuove amicizie, ma anche contrasti; il coinvolgimento in un avvenimento devastante lo catapulterà nel caos.


È proprio questa circostanza che si trasformerà in un appuntamento col destino e con la nuova vita che lo aspetta.


RECENSIONE

a cura della nostra Luna:


Protagonista di questo nuovo romanzo è Martino, personaggio che ho conosciuto e apprezzato, durante la lettura “Stellato il cielo com’è.”

Martino è un giovane uomo, nella vita è il perno dei suoi amici, un porto sicuro al quale affidarsi quando si hanno delle difficoltà, ma per quel che riguarda se stesso resta quel ragazzino spaventato, che portava dentro sé un “segreto” difficile da confessare, perché certo di non essere accettato.

Ancora una volta, l’autore decide di raccontarci come la vita abbia una sua forza.


Come sia in grado di metterci sulla strada giusta nonostante le difficoltà… tutto sta, nel tenere lo sguardo alto e gli occhi fissi sul futuro e affrontarlo con coraggio.


-Complice il vetro che ci separa, i nostri occhi che tanto si sono rincorsi prendono coraggio e iniziano un vero discorso senza parole.-

Ho vissuto questa lettura come se avessi davanti dei fotogrammi, scorci delle giornate di Martino, fatte di scelte e coincidenze mancate, o forse solo rimandate.

L’amore è presente in diverse sfumature; la scrittura non si concentra solo sulla coppia, bensì si apre a ventaglio su scenari differenti.

Vengono affrontati temi diversi ma attuali: il senso di uguaglianza, l’umanità spesse volte dimenticata, soverchiata dall’egoismo, e poi ci sono le persone, in grado di fare la differenza grazie alle proprie scelte, al proprio coraggio.

Lo stile e la narrazione risultano scorrevoli, gli avvenimenti ben descritti (ad un certo punto ho sofferto di claustrofobia!!!) Come accaduto nella precedente lettura, ho apprezzato la capacità di descrivere “il dramma senza drammi”; "E' la vita che gioca" è una lettura che non ferisce semmai fa riflettere.

-La mancanza, ecco il segnale. Il pensiero di Spencer che Riprende posto e spadroneggia; c’è anche la preoccupazione, ma è più potente la nostalgia per quanto fosse tenero il suo peso sotto il braccio e per il benessere che mi dava. È questo il ricordo più inteso che conserverò per sempre delle ore trascorse in quel vagone, ed è più forte della paura, più acuto di ogni dolore.-






Valutazione di lettura: 😻😻😻😻😻





Le Gatte ringraziano Giacomo Assennato per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.


29 visualizzazioni3 commenti

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon