REVIEW PARTY - "Il ritmo perfetto" di Jordan Marie


Amici delle Gatte, siamo felici oggi di partecipare al Review Party del libro "Il ritmo perfetto" di Jordan Marie, della Hope edizioni. La nostra Kelly lo ha letto per noi, di seguito la sua recensione.


SINOSSI:


Prendi un uomo che ottiene sempre ciò che vuole, una donna che ha imparato a non desiderare, una madre e dei fratelli pazzi…


E oh, sì, aggiungi una puzzola solo per rendere le cose interessanti e potresti avere “Il ritmo perfetto".


CC

Gray Lucas è tutto ciò che odio in uomo.

Arrogante, ricco, privilegiato e playboy.


È un’atleta professionista e le sue imprese sono leggendarie…

Una sono io.

Abbiamo avuto l’avventura di una notte ed è stato selvaggio, passionale, eccitante e un grosso errore.

O forse no. Perché più tempo trascorro con lui e la sua pazza famiglia, più voglio che rimanga… Ma gli uomini non restano… Vero?



Gray

Nel momento in cui ho rivisto Claudia Cooper, le altre donne hanno smesso di esistere.


È irriverente, coraggiosa e bellissima.

È perfetta. Sono l’uomo per lei, l’unico uomo per lei.


Lei, però, ancora non lo sa. Amale e lasciale.

Questa è la mia reputazione; con le donne gioco duro, veloce e sporco. Ciò che CC non sa ancora è che con lei non sto giocando.

La sto rivendicando.




SCHEDA LIBRO:


TITOLO: "Il ritmo perfetto"

AUTORE: Jordan Marie

SERIE: Lucas Brothers Series, vol.1

GENERE: romance, new adult

DATA DI USCITA: 11 ottobre 2018

LINK D'ACQUISTO: https://amzn.to/2J4abjn





RECENSIONE

a cura della nostra di Kelly:


Buongiorno, oggi vi parlo di uno sport

Romance dal titolo “Il ritmo perfetto” e di Grey, il suo protagonista, e no non quel Mister, ma un campione di golf che deve il suo nome ad una madre un po’ bizzarra che ha deciso di chiamare i suoi figli maschi con i nomi dei colori, per non parlare di come ha deciso di chiamare le femmine, ma quello ve lo lascio scoprire da soli!

Grey Lucas, è un playboy, la sua fama lo precede non sempre portando risultati positivi, deve infatti riscattarsi soprattutto agli occhi degli sponsor. È un sabato sera come tanti, Grey è al bancone di un bar ed incontra CC, le prime battute non portano a molto ma dopo qualche drink l’aria intorno a loro si scioglie e i due trascorreranno tutto il weekend chiusi in camera da letto!



"Per come la vedo, io se dici abbastanza a lungo il mio nome con lo splendido accento del sud, imparerò ad amarlo. Cavolo varrà la pena di essere stato definito un membro della "banda dei pastelli"."


Claudia Coper è una donna forte, con un passato difficile, l’unica persona a cui è stata veramente legata è il suo patrigno Banger che l’ha lasciata troppo presto, insieme alla sua officina, infatti per mantenersi fa il meccanico. Durante i fine settimana scappa dalla routine del suo paese per rimorchiare.

Ed è proprio in una di queste fughe che incontra Grey, che sembra darle ciò che cerca, anche lui non vuole impegni, non vuole legami. Ha talmente tante sue paure che solo le avventure di una notte riescono a darle delle sicurezze, finché qualcuno non scombina i piani.


"Io sono CC", gli dico mentre torno nella sua presa.