Review Party-"Come sedurre il capo" di Natasha Madison



Amici delle Gatte buongiorno, e buon anno!

Iniziamo subito alla grande partecipando al Review Party del primo volume della serie “Tempt”, dal titolo “Come sedurre il capo” di Natasha Madison edito Quixote Edizioni.

La nostra Kelly lo ha letto per noi, andiamo a leggere il suo pensiero......


SCHEDA LIBRO:


Titolo: Come sedurre il capo

Autore: Natasha Madison

Serie: Tempt Serie #1

Genere: Contemporary

Data di uscita: 28 dicembre 2018 

Link di acquisto: https://amzn.to/2QjmWbB



SINOSSI:


Lauren

Tornare al lavoro doveva essere una transizione indolore, ma quando il mio nuovo capo si rivela essere uno stronzo arrogante e presuntuoso, la mia vita professionale si è trasformata in una vera tortura.

D’accordo, averlo chiamato stronzo prima di sapere che fosse il mio capo non è stata la migliore delle scelte.


Odiarlo dovrebbe essere facile.


Solo che non avevo messo in conto che fosse così fantastico e affascinante, quando non mi provoca.

Austin

Mi aspettavo che la mia nuova segretaria fosse professionale e puntuale, ma finora ci sono stati solo occhiatacce e commenti sgarbati.


Quella piccola furia meriterebbe il licenziamento, ma l’unica cosa a cui riesco a pensare è di farla piegare sulla mia scrivania e infrangere ogni regola che mi sono auto-imposto.


Uno sguardo.

Un tocco.

Una notte.


Se infrangiamo le regole, le nostre vite non saranno mai più le stesse. Fortunatamente, le regole sono fatte per essere infrante. E poi, è così bello sedurre il capo.




RECENSIONE

a cura della nostra Kelly:

Amici il viaggio di oggi ci porta alla scoperta di come si reagisce ad un tradimento per se stessi e per l’amore dei propri figli. Rimettersi in pista non è mai facile ma la nostra Lauren tra risate, fiamme ardenti e le sue liste compilate in ordine alfabetico, che anche a me hanno fatto venire in mente qualcuno 🤣🤣🤣, saprà come mettere in ginocchio il suo.....


“Alzo le mani sugli occhi, per schermarli dal sole e lo vedo. Accidenti, se lo vedo. Il cuore salta un battito, quando si sfila gli occhiali da sole, modello aviatore, dal volto. È alto circa un metro e ottanta, forse di più, con i capelli scuri, più corti sui lati e più lunghi in cima alla testa, che sembrano quasi ravvivati indietro con le mani. Ha gli occhi verde muschio con delle pagliuzze dorate all’interno, che intravedo perché colpiti dal riflesso del sole. Il volto fresco di rasatura mostra la forma squadrata della mascella e lascia intuire dove crescerà un po’ di barbetta tra qualche ora.”


Lauren, è una madre separata, una casalinga, ha due meravigliosi figli, Gabriel di 10 anni e Rachel di 6, che la impegnano in maniera totale e a cui ha deciso di dedicare tutto il suo tempo. Dopo aver scoperto però il tradimento del marito, con un insegnante dei figli, si rimbocca le maniche e grazie ad un’amica che lavora nelle risorse umane di una grande azienda, Penelope, trova un impiego come segretaria. Il suo primo giorno non comincia certo nel migliore dei modi, lei che ama arrivare sempre puntuale, durante il tragitto in auto viene tamponata, il tipo dietro di lei è bellissimo ma proprio uno “STRONZO”.


“Mi aspettavo che a uscire dalla macchina sarebbe stata una casalinga sciatta, invece mi sono ritrovato davanti una donna che potrebbe essere solo descritta come “sesso su gambe”, e che gambe direi, perché non le dimenticherò facilmente. Ero talmente sbalordito da non riuscire nemmeno a parlare. Poi si è piegata sul sedile e mi ha regalato la vista del sedere più perfetto del mondo. Penso che mi sia scappato un gemito.”


Austin Mckenzie, è un uomo di quasi quarant’anni, è single ed è molto impegnato nel suo lavoro, ha fondato, insieme al suo socio Jonh, un azienda dal nulla ed è l’imprenditore più ambito della città per quel che riguarda la stesura dei contratti commerciali, specialmente se si tratta di ristorazioni o esercizi pubblici. È una mattinata come tante ma non è iniziata nel migliore dei modi, a partire dalla sveglia che non ha suonato, se poi ci mettiamo che mentre si recava in ufficio ha tamponato l’auto davanti,la giornata decisamente è da dimenticare.


"Continuo a fissarla. Per ogni singolo cazzo di passo che fa, ondeggia i fianchi; la parte migliore è che non se ne rende nemmeno conto. Non si rende conto del fatto che io sia qui seduto, a combattere una battaglia personale contro la mia stessa regola. Non sono sicuro di come riuscirò a portare a termine qualcosa, perché scoparmela sulla mia scrivania è l’unica cosa alla quale riesco a pensare in questo momento.”


Lauren e Austin iniziano un vero e proprio gioco dispettoso, fatto di scherzi più o meno innocui che faranno divertire amici colleghi e parenti, ma che a loro insaputa tifano perché loro diventino una sola squadra! Austin ha una regola che non ha intenzione di violare : non avere rapporti intimi con le dipendenti ma questa regola incomincia a pesargli, soprattutto dopo averla conosciuta meglio e vista alle prese con i suoi figli.


«Voglio te.» Azzero la distanza tra noi e faccio scorrere le nocche delle dita dalla spalla al gomito. «Solo tu. Mi fai impazzire e mi tieni sempre sulla corda. Mi fai desiderare tutto e io sono uno non ha mai desiderato niente. Tutto quello che voglio sei tu. Voglio te e tutto quello che ne comporta. Voglio cenare a tavola con te. Voglio risate. Voglio le chiacchiere dei bambini. Cazzo, voglio persino che Rachel mi chiami Stronzo; non tutte le volte, però.»


Non potete perdere assolutamente la lettura di questo libro, con il quale vi farete davvero delle grandi risate e non solo.

Lo ammetto le letture che nel quadro comprendono anche i bambini sono quelle che preferisco soprattutto quando si trovano persone disposte a mettere da parte se stessi per farsi carico di responsabilità di altri, come fa il nostro protagonista Austin in questo libro.

Molti sono i personaggi che fanno da contorno a questa storia, la “Tata” Barbara, gli amici Jonh e Noah e la meravigliosa sorella di Lauren, la vegana convinta Kaleigh, e dei quali sarebbe bello scoprirne di più! La scrittura è scorrevole e fluida verrete letteralmente rapiti da questo libro fino alla fine, la traduzione impeccabile come sempre grazie alla Quixote edizioni, non mancano le scene hot descritte in maniera particolareggiata ma senza cadere mai nel volgare.

La lettura di questo libro di è consigliata a tutti!


«L’ho detto nel modo sbagliato. Lo voglio, Lauren. Voglio esserci, per te. Essere quello che ti aiuta. Per carità, sono abbastanza sicuro che potresti far girare il mondo dal tuo telefono,» sorride, «ma quando le cose diventano ingestibili, voglio essere io quello che chiami. Voglio che tu sappia che ci sono per te, non perché devo esserci, ma perché lo voglio.»


La vostra gatta Kelly vi consiglia durante la lettura di questo libro di degustare un bicchiere di vino di champagne, “Ruinart” Rosè, con il quale brindiamo alle rivincite all’amore e a questa nostra storia!





Buona lettura Kelly 😻

Valutazione di lettura 😻😻😻😻😻

Fiamme 🔥🔥🔥

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon