Review Party - "Chymera" di Sabrina Williams

Amici delle Gatte, partecipiamo oggi al Review Party dedicato al libro "Chymera" di Sabrina Wiliams, pubblicato in self il 14 Dicembre.

Lo ha letto per noi la nostra Stregatta, andiamo a vedere cosa ne pensa....

SCHEDA LIBRO:


TITOLO: Chymera

AUTORE: Sabrina Williams

EDITORE: Self publishing

GENERE: Romance

PAGINE: 134

FORMATO: ebook - cartaceo

PREZZO: 0.99€ - !0,00€

DATA DI PUBBLICAZIONE: 14 Dicembre 2019

LINK DI ACQUISTO: https://amzn.to/2suW8PR


SINOSSI:


“L’amore che ho provato mi ha umiliata e ferita, ormai non mi interessa più… Mi bastano Marco e Davide per andare avanti giorno per giorno. Non posso permettere di esporre i miei bambini a un nuovo pericolo: non abbiamo bisogno di un altro uomo che giochi a fare Dio con le nostre vite.”

Laura è una donna segnata dalla violenza e dalla morte prematura del marito, la cui mano le ha lasciato segni indelebili nel corpo e nell’anima.


La scomparsa di Giacomo coincide con l’inizio di una nuova esistenza per lei, per il piccolo Marco e per Davide, non ancora nato.


L’unico amore che riesce a comprendere ormai è solo quello verso i suoi figli, il resto è una chimera.

“Non posso farmi coinvolgere dai sentimenti in queste circostanze. Devo mantenere la lucidità, essere padrone di me stesso per diventare ciò di cui ha bisogno ora. Anche se Giacomo non c’è più, Laura sarà per sempre la sua donna, mai la mia.”

Antonio è distrutto per la perdita del suo migliore amico ma il suo cuore non vuole ascoltare la ragione: Laura è la sua chimera e sente che il sentimento che nutre da tempo per lei ora può dispiegare le sue ali.


Il senso di colpa non gli permette di farsi avanti fino al momento in cui scopre una verità amara e difficile da digerire.


Tutto verrà messo in discussione e la voglia di conquistare e aggiustare il cuore della donna che ama tornerà prepotentemente e lo porterà a delle scelte che mai avrebbe immaginato di poter prendere.


La forza del suo amore basterà a fargli raggiungere il suo intento?

E se il destino ci mettesse il suo zampino e scombinasse ancora una volta le carte?



RECENSIONE

a cura della nostra Stregatta:



Scrivere il mio pensiero su questo libro è molto difficile dato il periodo in cui la magia del Natale permea tutto e quindi vediamo il mondo che ci circonda con occhi diversi, lo vediamo bello e perfetto dimenticando la realtà.

Quello che dovrebbe fare un libro è proprio questo farci vivere una storia, mandarci in un mondo al quale non apparteniamo e farci provare emozioni e possibilmente sognare, perché si sa la vita è difficile ma, la speranza di un futuro migliore beh è sempre nel nostro cuore.

Il tema di questo libro è un tema difficile ma, viene affrontato fortunatamente non a muso duro.

Si parla di violenza domestica, purtroppo un tema molto ricorrente nelle cronache dei giorni nostri.


Dico che non è affrontato a muso duro perché la scrittrice non scrive la storia con disprezzo, ma affrontando le situazioni che racconta dalla parte della protagonista, mai in maniera distruttiva ma con un sguardo alla speranza nel futuro.

E’ un libro che purtroppo si presta ad una quantità infinita di spoiler anche solo per parlare dei personaggi, perché purtroppo le situazioni sono strettamente collegate ai comportamenti e ad i sentimenti dei personaggi che vivono la storia.

Laura una ragazza siciliana che abbandona la sua amata Sicilia, la sua casa ed i suoi affetti per seguire il suo amore.

Un Amore sbocciato sui banchi di scuola a soli 15 anni , uno di quegli amori che ti cambiano la vita.

Un amore viscerale, totalizzante senza il quale si pensa di non poter vivere, perché al solo pensiero ti manca il respiro.


L’ oggetto di tutto questo amore è Giacomo l’uomo che ha fatto innamorare Laura, l’uomo per il quale questa ragazza ha sovvertito il suo mondo ed ha deciso di lasciare il suo nido, il suo porto sicuro e trasferirsi con lui a Trento.


Si sa le ragazze sognano il matrimonio idealizzano la loro vita con il principe azzurro, ma cosa succede quando il principe azzurro diventa l’orco cattivo?

Cenerentola può soccombere o decidere di diventare una Fenice.

E questo è ciò che io mi auguro per tutte le donne che soffrono in queste situazioni.

Giacomo è un maresciallo dell’esercito spesso via per missioni di pace, è un uomo d’onore e di valore pieno di regole e principi. Dopo il matrimonio si trasforma nella copia sbiadita di se stesso , è pieno di rabbia e di amarezza che poi riversa su Laura ad ogni occasione.

La convivenza tra loro diventa un inferno.

Tra questi due personaggi entra Antonio un Tenente dell’Esercito amico e collega di Giacomo ed anche suo compagno di bevute e di serate.

Antonio è sempre stato un single incallito, ha trattato le donne sempre come oggetti, ma, la conoscenza di Laura cambierà tutto.

Si innamorerà della ragazza e comincerà a guardare l’universo femminile in maniera diversa.


Antonio è un ragazzo bellissimo , con un fisico statuario è un Adone, ma oltre a questo è un ragazzo quasi quarantenne molto dolce, gentile, premuroso ed amorevole, si dimostrerà un amico prezioso per Laura.


Il rapporto tra i due si evolverà pian piano.

Inizialmente Laura aveva un atteggiamento chiuso e distaccato quando si incontravano data la presenza di Giacomo e Antonio pensava che questo atteggiamento fosse parte del carattere della ragazza scoprirà invece che lei è solare, dolce, espansiva ed è la persona che ogni uomo vorrebbe vere nella propria vita.

La morte porta con sè dolore disperazione ma, nel caso di Laura è una librazione l’uomo che l' ha lasciata non è più l’uomo che lei amava.

Riuscirà a tornare ad essere Laura bella solare e felice che era da ragazza o le resterà sempre l’amarezza ed il dolore e la delusione di chi ha affidato il proprio cuore a colui che invece di prendersene cura la ha ridotto in mille pezzi.


Riuscirà a guarire le sue ferite?

Vi toccherà leggerlo , io ve lo consiglio, devo dire che essendo il primo libro della Williams mi ha piacevolmente sorpreso.

Come in ogni mia lettura io cerco di trovare un punto di partenza per le mie riflessioni e credo che ciò che mi ha dato questo libro è questo.

Non bisogna mai abbandonare la speranza la vita ci toglie ma, ha tanto da darci forse a volte dobbiamo cambiare la prospettiva e guardare le situazioni in maniera diversa.

La scrittura della Williams è lineare senza fronzoli e ti trasporta alla conclusione della storia senza tanti scossoni, il tema è stato trattato in maniera soft, anche perchè altrimenti sarebbe diventato lugubre ed invece io ho letto un idea diversa cioè la voglia di vedere la luce oltre il tunnel anche partendo da situazioni dolorose.


Vi lascio con la speranza che anche voi nella lettura di questo libro riusciate a trovare qualcosa di positivo come me.





Valutazione di lettura: 😻😻😻💫





Le Gatte ringraziano Sabrina Williams per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.



26 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon