"Niente da perdonare" di Livia Snow

Amici delle Gatte buongiorno e buon fine settimana.

La nostra Tati oggi ci parla, del libro di Livia Snow dal titolo "Niente da perdonare", uscito il 7 marzo scorso.

TRAMA:


È una notte come tante altre, nel parcheggio interrato del St. Mary Hospital di Chicago, quando Adam, un giovane affetto da un male incurabile, si introduce nell’automobile della dottoressa Amelia Eckhart, in attesa del suo arrivo.


Vuole rapirla, per poi partire all’inseguimento di uno strano richiamo che risuona da tempo nella sua mente.


Questa voce insistente e ossessiva lo esorta a trovare un’entità astratta, una solitaria rosa rossa, che racchiude in sé una promessa di salvezza e di speranza.

In una notte come tante altre, Adam gioca la sua ultima, illogica carta per cambiare un destino che sembra già scritto, portando con sé la donna della quale è segretamente innamorato.

Perseguitato dagli orribili ricordi di un passato da dimenticare, prostrato dall’aggravarsi della malattia, terrorizzato da una spaventosa figura che li osserva e li insegue, in attesa dell’occasione per fermarli, Adam affronta la battaglia definitiva per un futuro cui non è ancora pronto a rinunciare.

In una notte come tante altre, la realtà si confonde con la follia, nella ricerca di un’ultima possibilità di scelta.


SCHEDA LIBRO:


Titolo: Niente da perdonare Autore: Livia Snow Genere: paranormal-romance Self publishing Serie: nessuna, autoconclusivo Pagine: 198 Data di uscita: 07/03/2019 Formati: ebook e cartaceo Prezzo: ebook 0,99 €/cartaceo 9,99€



RECENSIONE

a cura della nostra Tati:



Buongiorno a tutti, oggi vi voglio parlare, del romanzo "Niente da perdonare" di Livia Snow.

IN FONDO, NON È SOLO UNA ROSA IO CREDO

Adam, é stanco e terrorizzato della sua vita. Entra ed esce dall'ospedale, lui è un malato terminale e questo lo manda in depressione.

Amelia è il medico che ha seguito Adam da quando ha iniziato il suo percorso affrontando la sua malattia malattia, è sempre stata molto professionale con Adam ma lui piano piano ad ogni visita si innamora di lei. Dopo l'ultima visita però Adam perde le speranze di una possibile guarigione, inizia addirittura a sentire delle voci, che diventano un un richiamo costante, lo attraggano e lo costringono a intraprendere il suo ultimo viaggio.

Solo che Adam questo viaggio non lo farà da solo, decide di rapire Amelia e di portarla con se!

"...forse, una ragione c’è. Forse non è follia, forse non è stato un sogno. O, magari, a volte e solo a volte, un sogno può divenire realtà, quando la speranza e l’amore sono più forti di qualsiasi altra cosa."

All'inizio del viaggio Amelia è molto arrabbiata e non capisce questo atto di follia di Adam. Un gesto che non da parte sua non si sarebbe mai aspettata.

Lungo il percorso di questo viaggio, succedono eventi che la porteranno a ricredersi, sul gesto fatto dall'uomo, e lo aiuterà a percorrere tutto il paese per trovare ciò che cerca.......

IN FONDO, È SOLO UNA VITA

Percorrono un viaggio tortuoso, pieno di sorprese fino alla fine......

Questo è romanzo che ti porta a riflettere sulla vita, sulle persone e su il loro comportamento.

Ammetto che all'inizio ho fatto fatica a capirlo, mi sono chiesta, perché doveva succedere tutto questo, poi continuando la lettura, mi sono resa sempre più conto di quanto la vita sia strana e che riserva sorprese inaspettate. Questo non è il genere di libro a cui sono abituata, prediligo altre letture e questo voi ormai lo sapete, nonostante tutto l'ho letto con piacere perchè è un romanzo che fa riflettere molto.


Beh.... se volete scoprire come finisce il viaggio di Adam ed Amelia non vi resta che leggerlo.

Lo consiglio a tutti, ogni tanto riflettere fa bene al corpo e alla mente.......



Buona lettura da Tati😍


Valutazione di lettura: 😻😻😻⚡️

8 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon