Lukas Arche





Sinossi:


Dopo un inverno difficile, Lukas può finalmente godersi l'estate in Toscana prima di iniziare l'Università. Lo attendono il mare, notti all'insegna di alcool e divertimenti e Andreas, il suo migliore amico di sempre.

I piani di Lukas però prendono una direzione inaspettata quando conosce Luca, improvvisamente entrato a far parte della sua famiglia. Odio, rabbia e desiderio si mescolano in una estate fatta di tuffi, baci e segreti. Un irragionevole amore per il suo sangue contrario che cambierà Lukas per sempre.




Intervista:


1) Chi è Lukas?

Questa è davvero una domanda molto difficile per me. Sono a prima vista una persona molto semplice, in realtà ho un'anima complessa e davvero contraddittoria. Questa mia natura doppia si riflette in quello che scrivo: storie semplici, una scrittura lineare che trattano temi molto difficili come il bullismo o dinamiche familiari.

2) Come è cominciata la tua passione per la scrittura? Cosa ti ha spinto a farlo?

Credo di esserci nato con una strana propensione a raccontare.

Spesso quando incontro una persona mi capita di osservarne atteggiamenti, tic o personalità per poi caratterizzare con i medesimi atteggiamenti un personaggio di una mia storia, così per il luoghi o le sensazioni che provo.

Tutto si impasta nella mia testa e crea una storia.

Scrivere è una sorta di valvola di sfogo per liberarmi di tutte queste storie che la mia mente crea.

La scrittura viene dopo, prima c'è la mia mente che imbastisce trame.

3) La tua famiglia ti sostiene in questa tua passione?

Diciamo che lo deve accettare. Stare assieme ad una persona che scrive non è sempre facile, passo periodi di in cui sono talmente preso da quello che scrivo che tutto mi rimane estraneo o lontano. Quando pubblico sono intrarrabile e scorbutico.

4) Come ti rapporti con i tuoi lettori? Apprezzi ciò che dicono dei tuoi libri?

Cerco di fare tesoro delle critiche e ridimensionare i grandi complimenti. Inizialmente il momento più difficile della pubblicazione self è stato confrontarsi con le recensioni, anche quelle belle. Ora ho capito che per me sono state un grandissimo punto di forza per poter scrivere ancora. Ho un buonissimo rapporto con i miei lettori, anche con quelli che sono stati più critici con me, mi spingono al confronto e a legarmi a loro per cercare di conquistarli un'altra volta. Ho invece un' avversione rispetto a quelli che nonostante i complimenti dimostrano di non aver compreso minimamente quello che ho scritto.

5) “La prima estate” è un libro scritto a 4 mani con Silvia. Come vi siete conosciuti e come è iniziata la vostra collaborazione?

Ci siamo conosciuti a un corso di scrittura e successivamente abbiamo fatto un tirocinio assieme in una casa editrice. Siamo due persone completamente diverse, ma quando ci siamo conosciuti ci siamo messi a nudo, uno di fronte all'altro, con i nostri primi testi. Nella scrittura lei è la mia parte più concreta e reale, il mio centro di gravità permanente, anche se ci vediamo poco e stiamo lontani, lei riesce a mettere la virgola al posto giusto, il fatto che fa svoltare la storia dei miei personaggi, la frase che integra e chiude la mia.






6) Nel vostro libro vengono toccate alcune tematiche importanti, bullismo, omofobia, sono tratte da esperienze vere o sono solo frutto della fantasia di due scrittori?

Credo che siano tematiche che toccano un pò tutti, che per quanto nella propria vita cerchiamo di ignorare, prima o poi dobbiamo confrontarci. Non solo come vittime ma spesso siamo noi stessi bulli, omofobi e i carnefici. Ricordo che in alcuni testi Silvia è stata accusata di essere bigotta, io sono spesso stato criticato per essere sgarbato e omofobo. Abbiamo dovuto confrontarci prima di tutto con questa parte di noi.




7) Nel libro è evidente il rapporto conflittuale tra padre e figlio, uno cresciuto troppo in fretta e l’altro forse non ancora abbastanza. Anche questa parte richiama qualcosa di accaduto veramente nella vita di uno di voi due?

Richiama la vita di entrambi perchè una cosa che ci accomuna sono le nostre famiglie allargate che prima di essere pacificamente allargate sono state famiglie distrutte, disgregate, conflittuali e faticose.

8 ) Chi dovrebbe leggere il vostro libro?

Chi si sente troppo sicuro di sé e non crede che la vita ti possa stupire, che ti possa far diventare da carnefice, la vittima del tuo stesso odio che si trasforma in amore.

9) Cosa vi aspettate dai lettori? Quali emozioni vorreste suscitare a chi decide di leggere la vostra storia?

Che apprezzino la trama, che possano sentire il sapore dei posti che abbiamo cercato di descrivere, che possano rivedersi in quel sentimento che coinvolge chi ama , quel "so che mi distrugge, ma non posso far altro che amarlo"

10) Progetti per il futuro? Incontreremo ancora Lukas e Luca?

Stiamo scrivendo con una autrice ed è per noi una bellissima esperienza, perchè amiamo la storia e abbiamo una grandissima stima per questa autrice navigata da cui non possiamo che imparare, che ci ha aiutato tanto e ci ha dato questa possibilità. Stiamo anche pensando ad un seguito de LA PRIMA ESTATE e anche se lo consideriamo autoconclusivo, molti personaggi hanno ancora tanto da raccontare.






Recensione a cura della nostra Kelly:


È estate, è tempo di vacanza e di ritrovare finalmente gli amici dopo un anno scolastico, lungo e pesante, prima di iscriversi all’università. Lukas raggiunge la casa delle vacanze del padre in Toscana, Andreas il suo amico di scorribande è lì ad aspettarlo, non perdono tempo il divertimento e le ragazze in villeggiatura sono a portata di mano!


“Non sapevo che da lì a poco avrei attraversato la linea d’ombra della mia vita.”


La vita di Lukas durante questa estate, verrà stravolta da rivelazioni sconcertanti, lui ha sempre saputo di essere stato concepito per “errore” e di aver sconvolto le vite dei suoi genitori con la sua nascita, quello che non sa però, è che c’è un’altro ragazzo, Luca, che è stato la conseguenza delle loro azioni. Quando Lukas scopre l’esistenza di Luca, e della minaccia che rappresenta per lui, decide di frequentarlo per trovare un punto debole da usare contro di lui. Quello che Lukas non può immaginare però sono i sentimenti che emergeranno in lui, che gli faranno scoprire nuove e forti emozioni.


“Io spensi la mia sigaretta sul bordo di un piatto e rimasi impassibile. Linda aveva gli occhi lucidi, ma disse: «Nessuno vi cambierebbe mai con il Luca Perfetto, come lo chiami tu, Lukas, anzi, credo che tuo nonno si arrabbierebbe molto, proprio come tuo padre, sentendoti parlare così.» «Già, ma almeno sarebbe qui, mi chiamerebbe Macchietta, dopo avermi ascoltato. Si arrabbierebbe, forse hai ragione Linda, ma farebbe ancora quella telefonata con orgoglio, come allora, per dire che ci sono, che devono prendersi la briga e la responsabilità di amarmi, di non lasciarmi solo se sbaglio…che non possono lasciare una sedia vuota accanto a me e forse quella sedia la occuperebbe lui, come ora suo padre fa con suo figlio,»


La storia raccontata in questo libro, è una storia ricca di sentimenti contrastanti e travolgenti, una storia che ci mette davanti ai pregiudizi radicati ancora dentro all’essere umano, che dovrebbero portare tutti a riflettere anziché a mettere delle etichette! È una storia di rinascita di un ragazzo che, pur apparendo viziato, menefreghista, altro non è che un anima fragile bisognosa dell’affetto di un padre che non ha mai saputo come rapportarsi con lui e che forse deve ancora crescere!

Il libro è scritto in maniera fluida e coinvolgente, si arriva alla fine senza neanche rendersene conto, con qualche colpo di scena a tenerti incollato alla lettura. Il libro è consigliato a tutti quelli che credono nell’amore e non solo di coppia.

La vostra gatta Kelly vi consiglia durante la lettura di questo libro di degustare un bicchiere di vino “Vernaccia di San Giminiano”, un vino giovane come i protagonisti di questa storia, dal profumo penetrante, dal sapore asciutto con un retrogusto amarognolo, un po’ come quel sapore amaro che a tratti ci lascia anche la storia di Lukas!


Valutazione di lettura ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️


Fiamme 🔥🔥🔥


Buona lettura Kelly 😻




Se vi abbiamo incuriosito, di seguito il link di l'acquisto per "La prima estate"


https://www.amazon.it/dp/B07B7C5CMF/ref=cm_sw_r_fa_api_i_k3YcBbQB6F9Y4

35 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon