Le letture di Tati


È uscito il 24 aprile, “Scorticati vivi”, di Mattia P. Sagan, edito dalla Quixote Edizione, le gattechanno avuto il piacere di leggerlo in anteprima!


"Benoìt si sentì attratto da quel personaggio così atipico; era raro per lui provare un simile sentimento di desiderio."


Benoìt, è un ragazzo di 19 anni, vive da solo nella grande città di Parigi ed é pieno di sogni, trova lavoro in un supermercato del centro commerciale che aprirà prossimamente, questa è una notizia che lo rende molto orgoglioso di se stesso e che rende orgoglio anche la madre che lo ha sempre sostenuto in tutte le sue decisioni!

Benoìt e Audrey, una sua nuova amica e collega, prima dell’inaugurazione del centro commerciale, ispezionano tutti i negozi, nel loro giro si imbattono in un ragazzo molto schivo e taciturno, Bruno!

Benoìt, però lo nota subito!


Bruno, é un ragazzo molto particolare é affetto dalla sindrome di Asperger, una forma di autismo d'alto livello, poco conosciuta, facilmente confondibile con la sindrome maniaco- depressiva, più facilmente riconoscibile come bipolarita'.

Bruno, ha imparato a convivere con il suo stato, lavorare nel negozio di fianco al supermercato che è anche un modo per mettersi alla prova, lui é una persona riservata e schematica, ogni giorno per lui é sempre uguale, ha uno schema da seguire ben preciso, ha dei veri e propri rituali giornalieri, fino all’incontro con Benoìt, tanto che al l’iro primo incontro Bruno non riesce a dire niente perché rimane affascinato da questo ragazzo.

Bruno si ripromette di vederlo il primo giorno di apertura del centro, nell'ora di pranzo, ma lui non arriva, e neanche il giorno dopo e un’altro ancora, finché Bruno scopre che Benoìt ha subito un grave incidente.

Bruno nell’incidente subisce l’amputazione del piede, e si sente scivolare via dalle mani tutti i suoi sogni, chi meglio di Bruno sa come si vive con un handicap in questa società, e da come aiutarlo!

Benoit, molto presto si renderà conto che intorno ci sono molte persone ed amici che lo amano incondizionatamente dal suo stato fisico, e che gli staranno vicino. Bruno e Benoìt si avvicinano e si conoscono e ogni giorno l'attrazione tra i due cresce. Riuscirà Benoìt a ricominciare una nuova vita e realizzare comunque i suoi sogni?

Vi devo confessare, che quando ho scelto questa lettura, non mi aspettavo un romanzo del genere, anche se il titolo la diceva lunga!

È un romanzo ben scritto, la traduzione è ottima, la lettura è fluida e scorrevole, in certi momenti ti porta a riflettere sulle difficoltà che le persone diversamente abili incontrano tutti i giorni è un romanzo che ti coinvolge dall'inizio alla fine La lettura è consigliata a tutti gli amanti del genere Male to Male.


Valutazione di lettura⭐⭐⭐⭐⭐

Buona lettura da Tati😍

2 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon