Le letture di Kelly


Oggi vi voglio parlare del libro edito dalla Quixote Edizione uscito nei giorni scorsi, “Bryan e Jase”, di AD Ellis, genere M/M.


Bryan e Jase, sono ormai amici da molto tempo. I due si sono conosciuti prestando servizio nell’esercito, prima come semplici amici, e poi scoprendo di provare di più l’uno verso l’altro, fino a diventare amanti!


Si rincontrano dopo un anno di silenzi, per festeggiare il matrimonio di un loro amico, e tutto e come se non fosse mai cambiato tra loro, anche se Jase non si presenta da solo!


“Già, incredibile quanto il fatto che tu sia ancora sposato e abbia un bambino?”


Bryan Keating è gay dichiarato, dopo aver abbandonato l’esercito, ha un lavoro fisso e i rapporti con la sua famiglia non sono dei migliori ma non intralciano il suo cammino. Nella sua testa un solo uomo occupa i suoi pensieri, l’unico che sembra non poter avere!


“Ed eccolo lì. Jase Rafferty. Era passato più di un anno dall’ultimo volta che l’avevo visto. Avevamo avuto un rapporto piuttosto intenso, prima che le nostre strade si separassero, ed era ovvio che il mio cuore e il mio corpo ricordassero quell’intensità. Aveva un bell’aspetto. Molto bello. I capelli scuri ancora col solito taglio corto militare, i muscoli visibili sotto la maglietta, gli occhi di un azzurro brillante e un ghigno che avrei giurato essere solo per me.


Per Jase Rafferty la vita invece è più dura, quando ha conosciuto Bryan lui era già sposato con Sierra, una donna senza scrupoli, che lo ha tradito senza neanche preoccuparsi di nasconderlo e che lo derubava degli stipendi, ricattandolo dopo aver scoperto la speciale amicizia tra i due ragazzi! Jase purtroppo ha un padre omofobo, e la paura delle conseguenze, lo bloccano dal tagliare per sempre il rapporto con Sierra soprattutto dopo la nascita del loro figlio Grayson!


«Una lunga storia. Una lunga, merdosa, orribile storia. Magari andiamo a prenderci una birra per parlare un po’, finché siamo qui. Ti racconterò tutto.» Guardò in basso verso il bambino che dormiva nella navicella. «Non rimpiango nulla, però, non importa che sia andato tutto a puttane. Tutti quei casini mi hanno portato dove sono ora e mi hanno dato Gray, non potrei mai pentirmi di questo piccolino.» L’amore per il figlio nella sua voce mi strinse il cuore.”


Passano altri anni, la promessa di mantenere i contatti viene infranta, Bryan ha sempre il pensiero fisso su Jase ma sa di non poter essere lui a cercarlo, ci sono troppe cose in ballo. Ma quello che non sa è che la vita di Jase è stata stravolta, ha lasciato l’esercito per stare vicino il più possibile a Gray ed è finalmente riuscito a liberarsi di Sierra!

Ora non gli rimane che provare a conquistare l’unica persona con cui vuole stare!

Ma non sarà facile, riusciranno finalmente Bryan e Jase ad avere il loro lieto fine?

E soprattutto riuscirà Jase ad essere onesto con se stesso e con gli altri?


«Va bene così, Jase. Dovremmo goderci il tempo che ci è stato concesso. Se siamo destinati a ricevere altre occasioni in futuro, le avremo, ma per ora limitiamoci a stare bene e creare ricordi che ci sostengano fino a quel momento.»


Ho trovato questa lettura, una lettura piena di amore, una lettura che vi farà sorridere, soffrire e riflettere a fasi alterne, lasciandovi a volte l’amaro in bocca. Una lettura che vi porterà a esplorare nella sofferenza di chi ama un compagno appartenente allo stesso sesso, che non solo viene denigrato ma addirittura ricattato dal sangue del suo sangue trattandolo come un appestato! Ma avrete modo di conoscere anche l’altro lato della medaglia, l’amore di un padre disposto a tutto pur di non perdere la custodia del proprio figlio! Leggerete di un bambino che con la sua semplicità si rapporta con gli adulti e che capisce guardando il padre negli occhi che finalmente ha trovato la sua casa e la sua felicita e che poco gli importa se le sue labbra si posano su quelle di un’altro uomo!

La vostra gatta Kelly vi consiglia durante la lettura di questo libro di degustare ( in alcuni momenti sarebbe stato necessario del bicarbonato) un bicchiere di vino rosso “Ronchedone”, ricco di profumi intensi dal gusto potente ed incisivo come il processo di questa lettura!

Valutazione di lettura ⭐️ ⭐️ ⭐️ ⭐️ ⭐️

Fiamme 🔥 🔥 🔥 🔥

Buona lettura Kelly 😻

0 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon