"La biblioteca del diavolo" di Alessandro Troisi

Amici delle Gatte, la nostra Duchessa ci parla oggi del libro di Alessandro Troisi "La biblioteca del diavolo", pubblicato da Newton Compton editori il 30 maggio scorso.

Andiamo a leggere cosa ne pensa....

TRAMA:


La nave mercantile Esperia solca a fatica il mare in tempesta.


Sottocoperta cela un misterioso ospite, un uomo inquieto e taciturno, che indossa un’armatura malridotta e ha una grande croce rossa sul tessuto logoro che gli copre il petto.


È il conte Filippo, un guerriero dalla forza straordinaria, che torna sconfitto e abbattuto dopo anni di lotte in Terrasanta.


La guerra ha messo a dura prova le sue certezze, facendole vacillare.


Per questo è ansioso di toccare terra e di raggiungere l’unica persona di cui si fida ciecamente: il vescovo Bernardo, suo mentore, che lo ha educato alla fede e alle armi dopo la morte dei suoi genitori.


Ma il vescovo è impegnato a sua volta in una vera e propria guerra, che si svolge lontano dagli eserciti e dalla Terrasanta.


Si tratta della caccia a un nemico insidioso e nascosto, le streghe.


E intende addestrare Filippo a riconoscerle e punirle, rinsaldando così la sua fede.


L’incontro con Eleonora, però, una semplice contadina, è destinato a cambiare per sempre il destino del conte guerriero.


E questa volta la battaglia che lo aspetta è diversa da qualunque sfida abbia mai affrontato…



RECENSIONE

a cura della nostra Duchessa:


Buongiorno gattine e gattini, oggi vi parlo del romanzo di Alessandro Troisi, edito Newton Compton, “La biblioteca del diavolo”.

Il romanzo si apre con la presentazione del personaggio principale, il principe Filippo, che sta tornando a casa dopo anni di lotte in Terrasanta.

Orfano, non vede l’ora di incontrare il suo mentore, la sua guida, colui che gli è stato accanto dopo la perdita dei genitori, il vescovo Bernardo. Egli è impegnato in un’altra battaglia, quella della caccia alle streghe, e cercherà di coinvolgere il principe nella ricerca e nella condanna di queste donne malvagie, adepte di Satana.

Si tratta di uno storico sicuramente coinvolgente e interessante, ben strutturato, che grazie alla fluidità della scrittura, alle descrizioni accurate e alle spiegazioni approfondite mi ha permesso di entrare immediatamente nella storia.

Il principe Filippo, forte e temibile guerriero, si lascia affascinare dalle parole del vescovo Bernardo, abile oratore, capace di convincere l’uomo di cose inesistenti. Eleonora, giovane donna umile e semplice, è un raggio di sole nella vita del principe, e gli regala la tranquillità e la gioia di cui ha bisogno, ma il vescovo Bernardo continua a tessere le sue trame.

Il principe scoprirà i meccanismi malati che si muovono alle sue spalle?

Riuscirà a salvare le persone accusate di stregoneria dalla mente malata del vescovo?

Come sempre lascio a voi il piacere di scoprire ciò che questo romanzo vi riserva.

Libro da leggere per svariati motivi, dalla suspence magistralmente creata dall’autore alla sua capacità di coinvolgere il lettore facendogli vivere momenti di tensione veramente forti.





Valutazione di lettura: 😻😻😻😻😻







Le Gatte ringraziano la Newton Compton Editori per la copia digitale del libro ricevuta in omaggio.


3 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon