"L'uomo perfetto non esiste" di Jessica Clare

Amici delle Gatte, la nostra Angel oggi ci parla dell'ultimo libro di Jessica Clare, "L'uomo perfetto non esiste", andiamo a leggere cosa ne pensa.......

SINOSSI:


Clay Price possiede tutto quello che un uomo può desiderare.

Tranne l'unica cosa che i soldi non possono assicurargli: l'amore di Natalie Weston.

Anni prima Clay e Natalie erano innamorati.


Ma una proposta di matrimonio rifiutata ha messo fine alla loro storia.


Tutto questo avveniva prima che Clay e i suoi fratelli diventassero favolosamente ricchi grazie al ritrovamento di un giacimento petrolifero.



E adesso Clay intende sistemare le cose con Natalie una volta per tutte.

Natalie non crede più nell'amore da quando la crudeltà del destino ha distrutto tutti i suoi sogni.

Rifiutare la proposta di Clay è il più grande rimpianto della sua vita.


E adesso che lui è tornato, Natalie guarda con sospetto all'offerta che ha ricevuto: sistemare i debiti di suo padre accettando di diventare l'assistente personale di un miliardario dal cuore spezzato...



RECENSIONE

a cura della nostra Angel:


Cari lettori oggi vi porto in Texas per il secondo volume della serie “The

Roughneck Boys club”

I cui protagonisti sono Natalie e Clay, da giovani innamorati a due perfetti sconosciuti una volta diventati grandi. Se il primo volume della serie mi aveva colpito questo mi ha lasciato l’amaro in bocca perché si la storia è carina, ma manca il trasporto e emozioni.


Clay era un giovane ragazzo di una classe sociale media bassa, invece Natalie figlia di una star e con una vita fatta di lusso e ricchezza.

Due mondi opposti, ma che per i due giovani non ha importanza, infatti è il padre di lei a decidere le loro sorti, con un piano machiavellico, che allontana i due.

Gli anni passano e la vita di Natalie e Clay cambia completamente, lui è diventato ricco e lei quella povera.

Ridotta in miseria ha trasformato quel poco che le è rimasto in un museo che gestisce personalmente, ma che fatica a tenere in piedi.

Quella ragazza avrebbe scritto a Clay per chiedergli di non andare via. Gli avrebbe detto che aveva bisogno di lui e che lo voleva più di Stanford. Ma temo che quella ragazza sia ormai morta e sepolta.

Clay invece, non avendo mai dimenticato il suo unico amore decide improvvisamente di tornare da lei, ma stavolta sapendo di essere un uomo che può permettersi tutto vuole vendicarsi e sbatterle in faccia che può avere lei e tutto il resto.

Ed è proprio qui che ho storto il naso, non mi è piaciuto questo ragionamento, anche se è solo superficiale considerando che Clay è innamorato di lei.

Dall’altra parte abbiamo una protagonista che non ha spina dorsale, si lascia trascinare dagli eventi, e forse questo non è molto nelle mie corde, ma sono andata avanti nella lettura sperando di ricredermi.

La sua espressione si addolcisce, finalmente mi guarda negli occhi. «Sono la ragazza dei tuoi sogni?»

«Da sempre». Ho la voce roca per l’emozione. «Questo non è mai cambiato». Lascio la corda del canotto e mi aggrappo alla sua caviglia per tenerci uniti. Ha la pelle morbida e calda; l’accarezzo con il pollice. «Non l’avevi ancora capito?».

Grazie ai punti di vista alternati abbiamo modo di scoprire i sentimenti di entrambi i protagonisti, i loro pensieri e le loro paure.

Quando Clay propone a Natalie di diventare la sua assistente personale, offrendole in cambio una bella somma di denaro, la ragazza accetta a malincuore.


Ma la vendetta che Clay ha elaborato risulta fallimentare dal momento che bacia nuovamente quelle labbra che gli sono mancati per anni.


Per sapere il finale di questa storia dovete leggere il romanzo, una storia leggera per passare ore piacevoli in compagnia di Clay e Natalie.



Valutazione di lettura: 😻😻😻💫







Le Gatte ringraziano la Newton Compton editori per la copia digitale ricevuta in omaggio.


5 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon