"L'uomo che non c'era" di Erin E. Keller

Amici delle Gatte buongiorno, la nostra Tati oggi ci parla del libro edito Triskell Edizioni, "L'uomo che non c'era" di Erin E. Keller, uscito il 14 febbraio scorso.


SINOSSI:


Jimmy O’Brien non ha avuto una vita facile.

Nato in una famiglia molto povera e picchiato quotidianamente dal padre violento, da ragazzino riesce a scappare a morte certa piombando letteralmente tra le mani di George Finn, boss irlandese di Chicago, braccio destro di Bugs Moran, famoso rivale di Al Capone.


Da quel momento in poi, Jimmy entra a far parte di un mondo fatto di violenza e cieca fedeltà al capo.

Jimmy è abituato a non esternare i propri sentimenti, l’ha imparato fin da bambino.


Ma la vicinanza con il figlio di George, Henry, gli rende la vita difficile e ancora più tormentata.

L’incontro con un ragazzo di strada, poi, complica ulteriormente le cose, soprattutto quando proprio Henry decide inspiegabilmente di ospitarlo nella sua villa.

Il Natale è ormai alle porte, e l’arrivo imminente di un carico di alcolici dall’Europa potrebbe essere l’occasione tanto attesa dal clan Moran per avere la meglio su Capone.

Per assicurarsi che tutto vada per il meglio, Jimmy si affida a un poliziotto che ha sempre ricattato dopo averlo incontrato in un locale per omosessuali, David Sheena. David è luce, tanto quanto Jimmy è ombra.

In un mondo in bianco e nero, dove non c’è spazio per le debolezze, Jimmy si troverà a dover lottare per la propria vita e per quella delle persone a cui tiene, cercando di tenere a bada ciò che si agita nel suo petto e che non avrebbe mai pensato che potesse farlo sentire così vivo.


SCHEDA LIBRO:


Titolo: L’uomo che non c’era Autrice: Erin E. Keller

Collana: Rainbow

Genere: Noir Lunghezza: 222 pagine

Formato: ebook

Prezzo: 4,99€ Data pubblicazione: 14 febbraio 2019

Link di acquisto: https://amzn.to/2SbFU4R



RECENSIONE

a cura della nostra Tati:


Nella Chicago del 1928 Jimmy è un ragazzo che ne ha passate tante, sua madre non è mai stata presente, e suo padre che lo picchiava.

Fino a che una sera, decide per la prima volta, di ribellarsi, e scappa sulla sua bicicletta malandata.

Purtroppo la corsa finisce presto per lui, perchè dopo appena pochi metri viene investito da un’auto.


Lui non sa che da quel momento in poi la sua vita cambierà per sempre!


Da oggi non sei più figlio loro. Da oggi vivrai qui, con me e la mia famiglia. Uno dei miei uomini ti ha investito e ti ha rotto una gamba. Mi dispiace. Probabilmente rimarrai zoppo a vita, ma almeno una vita ce l’avrai.» George Finn non era abituato a indorare la pillola, lo sapevano tutti, nemmeno quando parlava con un ragazzino che portava ancora le braghe corte e i calzettoni.

Finn, è il braccio destro di una "gang" di Chicago, radunano uomini pericolosi come mafiosi polacchi e irlandesi.

Jimmy si trova così catapultato in una vita pericolosa, deve però molto a Dean O’Bainon, il capo della gang, perchè lo ha salvato dalla sua famiglia, dandogli dato una casa. Jimmy da tutta la sua fedeltà alla famiglia di Henry il figlio del boss, per il quale perde la testa, ma nel loro mondo i gay non sono ben visti, addirittura se lo scoprissero potrebbe essere ammazzato, quindi decide di tacere e non rivelare i suoi veri sentimenti.


Gli anni passano, quando il padre di Henry muore, è lui che deve prendere il suo posto a capo della "Gang"e di tutto l’impero.

Jimmy da braccio destro del padre, lo diventa anche del figlio, lui che è sempre stato un uomo taciturno, una persona fredda che non mostra i propri sentimenti, nell'ultima missione si lega sempre di più al suo informatore, nonché un agente della omicidi David Sheena.


Non ha mai mostrato affetto o un qualunque sentimento per lui ma man mano si vedevano aveva un bisogno estremo di stargli vicino. Ma cosa succede quando gli affari della famiglia Finn vengono continuamente sabotati??


Jimmy chiede a David di aiutarlo ad avere più informazioni possibili sulle famiglie rivali di Chicago, ma a quale prezzo………

Questo lascio che siate voi a scoprirlo 😜😜

La lettura di questo romanzo è scorrevole, i particolari sono scritti nel dettaglio, durante la lettura, si riescono a percepire tutti i sentimenti e le emozioni dei due protagonisti, Jimmy e Henry, e i continui colpi di scena portano il lettore a leggerlo in poco tempo.


Il libro è consigliato a tutti gli amanti del genere male to male e un po’ thriller.



Buona lettura dalla vostra Tati.


Valutazione della lettura😻😻😻😻


Fiamme 🔥🔥🔥🔥


23 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon