"L'inquisitore di Lagoscuro" di Laura Caterina Benedetti

Amici delle Gatte vi segnaliamo oggi il libro "L'inquisitore di Lagoscuro" di Laura Caterina Benedetti, pubblicato in seconda edizione con una nuova veste grafica, un capitolo aggiuntivo, il 13 luglio.


SCHEDA LIBRO:


Titolo: L'inquisitore di Lagoscuro

Autore: Laura Caterina Benedetti

Editore: self-publishing

Genere: romance in costume ad ambientazione medievale Formato: e-book e cartaceo

Prezzo: € 0.99 (per i primi giorni, poi € 2.99) - 9,00€ Data di pubblicazione (nuova edizione): 13 luglio 2020 Link d'acquisto: https://amzn.to/3hoPiPJ





TRAMA:

XIV secolo, città di Monferrante Dopo la condanna a morte di Teodoro la vita della sorella è sconvolta: fanciulla di alto lignaggio, ha per molto tempo rifiutato ogni pretendente, ma ormai il nome dei Corsignani è marchiato dalla vergogna.


Il padre, temendo che nessuno aspirerà mai più alla mano di Erminia e non sopportando l'idea di chiuderla in convento, decide di concederla in sposa allo zio di lei, ricco e potente ma anche brutale e violento.

Quando tutto sembra perduto, sulla strada di Erminia appare l'ombra di Fiordinando di Lagoscuro: affascinante, nobile e dall'oscuro passato, gli è bastato uno sguardo rubato in tribunale per desiderare il possesso della bella e giovane dama.


Lei è convinta che il giudice voglia costringerla a una vita peccaminosa al proprio fianco, ma quando la situazione precipita deve fare una scelta e fidarsi del cuore... Un romanzo in costume ad ambientazione medievale popolato da cavalieri malvagi e giovani intriganti, streghe, mercenari e frati inquisitori in una storia serrata di odio, vendetta, Amore.

«Madonna Erminia Corsignani, non è vero?» egli esordì, inchinandosi leggermente. Lei scosse il capo: non sapeva spiegarsi ciò che provava perché era una sensazione sconosciuta al suo cuore. Mai, in presenza di nessun uomo, Erminia aveva sperimentato quell’inquietudine mista a trepidazione che le faceva desiderare di essere e di non essere lì nel medesimo tempo.

Curiosità su com'è nato il romanzo.

Il mio Lagoscuro era nato come racconto, ma mi era rimasto nel cuore e pensavo avesse potenziale per trasformarsi in una storia più lunga e articolata, così è diventato un romanzo: avevo un forte desiderio di scrivere un rosa ambientato nel Medioevo, tra dame e cavalieri, ma anche intrighi e drammi familiari... spero quindi che la vicenda di Erminia e Fiordinando saprà emozionarvi quanto ha emozionato me mentre la scrivevo la prima volta, mentre la riscrivevo la seconda, mentre la rivedevo la terza per renderla ancor di più adatta a rientrare nel genere romance.

3 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon