"L'inferno di Ice - Il tormento" di Elle Razzamaglia

Amici delle Gatte buongiorno.

Oggi la nostra Minou ci parla del primo libro della dilogioa di Elle Razzamaglia, "L'inferno di Ice - Il tormento". Andiamo a leggere cosa ne pensa....


SINOSSI:


Mi guardo nello specchio e mi sorprende non rivedere il volto di quel bambino.


Mi volto spaesato e ciò che mi circonda, mi fa concretizzare che adesso sono molto lontano da quel passato, che mi tiene ancorato a esso, come se quel bambino avesse la necessità di sapermi qui, a ripensarlo e a provare pena per quello che sta soffrendo.


Justice Jedd vorrebbe lasciarsi alle spalle quel ragazzo, ma quel ragazzo ha bisogno della presenza di Justice Jedd, per andare avanti, per sopravvivere e non soccombere.


Ci aggrappiamo l’uno all’altro: io lo faccio per persuadermi e per prendere consapevolezza di quanto sono fortunato adesso e lui per farsi forza, cosciente che un giorno otterrà tutto quello che ho conquistato io, in questi lunghi anni!


Una catena lunga venticinque anni, che continua a tenere legate due persone totalmente diverse, ma che non possono fare a meno l’una dell’altra.


Ho paura di lasciare andare quel ragazzo, perché temo che si sentirebbe abbandonato anche da me e che si arrenderebbe a un destino che non promette nulla di buono.



SCHEDA LIBRO:


Titolo: L’inferno di Ice - Il tormento Autore: Elle Razzamaglia Editore: self publishing Serie: dilogia Data pubblicazione: novembre 2018



RECENSIONE

a cura della nostra Minou:


Buongiorno micini, la vostra Minou, oggi ha letto per voi “L’inferno di Ice – Il tormento”, il primo volume della dilogia di Elle Razzamaglia.

Protagonista della nostra storia è Justice Jedd, un uomo segnato da un’infanzia difficile che lo ha condannato a un dolore troppo grande per essere dimenticato e permettergli di andare avanti con la sua vita come se nulla fosse.

Il passato tormentato e sofferto lo ha trasformato rendendolo gelido, calcolatore, egoista e privo di sentimenti. Solo il lavoro e la brama per il successo riesce a soddisfarlo permettendogli di non pensare per qualche ora all’inferno che si porta dentro. Nemmeno le donne riescono a conquistarlo… anzi, per lui sono solo merce che non riesce più neanche a dargli piacere… da qui il nome Ice, “ghiaccio”, proprio da qui parte il suo niente e il suo tutto.

La lettura di questo libro mi ha provocato sentimenti contrastanti per diversi motivi, la trama è senza dubbio bella e ricca di eventi, ma ritengo che a volte l’autrice si sia persa durante la narrazione che a mio avviso risulta essere troppo veloce tanto da creare possibili momenti di confusione al lettore, così come li ho avuti io.

Sicuramente l'autrice è riuscita a trasmettere “l’aridità” del personaggio causata del suo passato, non è entrata nel dettaglio delle vicende che lo hanno segnato se non attraverso dei flashback, per questo il tema principale del libro non è emerso come avrebbe dovuto. C’è da dire, però, che essendo la storia divisa in due, tante cose possono essere approfondite dopo, il protagonista comunque è ben centrato.

Ice non prova nulla perché nulla si porta dentro, se non il dolore, e non riesce a lasciarsi andare con niente e nessuno, non riesce a farsi coinvolgere da nessuna donna, anzi, sa solo maltrattarle e vederle come ricercatrici di dote e piacere.

Questo è un aspetto che non ho gradito particolarmente, ogni donna si getta ai suoi piedi senza dignità e sembra non desiderare altro che momenti di fugace intimità seguiti da attimi di denigrazione.

Mi spiace l’autrice abbia fatto questa scelta, avrei voluto vedere un altro personaggio di spicco in questa prima parte magari capace di tenergli testa, ma questo rimane un mio modesto parere al riguardo.

Infine un’altra cosa che mi ha destabilizzato è stata la conclusione indefinita del libro, non riuscivo a comprendere se mancassero parti fino a quando non mi sono resa conto che era stata una scelta dell’autrice concludere in quel modo. Nel complesso non so definire realmente le emozioni provate durante la lettura di questo libro, anzi sarei veramente curiosa di saper cosa ne pensate voi.






Valutazione di lettura: 😻😻😻

20 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon