"Il capitano e l’intrepida cortigiana" di Fabiola D'Amico

Amici delle Gatte, la nostra Birba oggi ci parla della sua ultima lettura, "Il capitano e l’intrepida cortigiana" di Fabiola D'Amico, quarto volume de La saga dei lestofanti.

a cura della nostra Birba:


Miciolosi e miciolose preparate i fazzoletti, l’epilogo dei lestofanti (ma sarà davvero così? Dai Fabiola, manca una coppia all’appello…una donzella con una nuova canaglia….) sarà davvero a prova di lacrima.


Avevamo lasciato Caterina, l’amica di Massimo incontrata a Parigi, che consegnava alle cure di Gawain e Melisent una Ginevra furibonda con il barone italiano e tornava in hotel per scoprire cosa è successo al suo amico e co-fondatore della Compagnia delle orchidee, non convinta dal suo comportamento.


Da questo momento le vicende di Caterina, Ivan e Karola si intrecceranno con i lestofanti e le loro compagne, viaggiando da Parigi a Londra.

Scopriremo chi è la donna che si è portata via Massimo, chi è Ivan e cosa lo muove nel proteggere la bella Caterina e chi si nasconde dietro la scomparsa dei bambini che preoccupa tanto le gemelle e Melisent.


Non voglio anticiparvi più nulla, posso solo assicurare che l’autrice non delude; la trama è incalzante, sin dalla prima pagina sono stata trascinata nelle vicende di Caterina e Ivan (una coppia meravigliosa che mi ha emozionato nel profondo) Ginevra, Massimo, Gawain, Melisent, Alexander ed Helena.


È un romanzo corale, in cui Fabiola tira con precisione e attenzione le fila di tutto quello che è successo nei libri precedenti portandoci ad un finale letteralmente esplosivo!


I nostri lestofanti saranno uniti più che mai, si supporteranno e sopporteranno come un’unica famiglia di fronte al dolore e alla vendetta.

Vi assicuro che è difficile per me salutare questi personaggi, li ho incontrati per caso, come per caso si incontrano nuovi amici, e hanno conquistato il mio cuore, per cui spero di leggere presto uno spin-off o un quinto libro per ritardare l’addio a queste coppie meravigliose.


Vi consiglio di leggere l’intera saga per fare un salto nel passato con donne intrepide e canaglie dal cuore d’oro.

IL LIBRO:


Dopo aver lasciato Ginevra nelle mani del fratello, Caterina torna in città.


Il suo istinto le grida che il tradimento di Massimo celi una verità sconvolgente.


In effetti il suo amico sembra scomparso e ad aiutarla nell’impossibile quanto pericoloso salvataggio, accorre il conte Ivan Nicolai Petrov, capitano dell'armata russa.


Può fidarsi di lui?

Ma ha altre alternative?


Lui è così determinato a non lasciarla andare in un luogo di perdizione da sola!


Caterina sta per ripiombare in un mondo dal quale aveva promesso di fuggire per sempre. A complicare il tutto ogni momento che passa Caterina sente per Ivan emozioni mai provate, lui che sembra volerla ma non la prende, lui che le dona piacere ma non lo cerca per sé, tuttavia sa che il capitano non potrà mai amarla perché lei è marcia, un fiore secco e quando arriva il momento di tornare da Ginevra, Caterina va via senza voltarsi indietro.


Ivan, da quando è morto il fratello, ha a cuore solo il bene della sua nipotina, ha chiuso con il passato, con la violenza, con le sue perverse inclinazioni sessuali ma la sconvolgente verità su Caterina e il pericolo in cui lei si caccia per scoprire cos’è accaduto al suo amico minano quel suo ferreo autocontrollo, con lei si denuda delle maschere che indossa per proteggere gli altri da se stesso e comprende che per il suo bene è persino disposto a lasciarla andare, ma essere gentiluomo non è il suo forte quando di mezzo c'è la cortigiana più intraprendente e fragile che abbia mai conosciuto.


Ecco perché seguirla a Londra è la cosa più giusta da fare, e scoprirla in un nuovo pericolo gli fa perdere ogni controllo. Lei ha bisogno di lui. 


I nostri lestofanti e le loro dame coraggiose riusciranno a mettere al sicuro i bambini di Londra e il terribile nemico pagherà per le colpe commesse?


Avventura, pericolo, passione e commozione vi condurranno alla fine di un viaggio emozionante.

Le Gatte ringraziano Fabiola D'Amico per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.

17 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon