𝓡𝓮𝓿𝓲𝓮𝔀 𝓣𝓸𝓾𝓻 - "𝓟𝓐𝓣𝓡𝓘𝓒𝓚, 𝓓𝓮𝓼𝓽𝓲𝓷𝓪𝔃𝓲𝓸𝓷𝓮 𝓟𝓪𝓻𝓪𝓭𝓲𝓼𝓸"

Amici delle Gatte la nostra Birba ha letto per il Blog, il libro di Thina Sulas, "PATRICK, Destinazione Paradiso", per la tappa del Review Tour a lui dedicato, andiamo a vedere cosa ne pensa.....

SCHEDA LIBRO:


Titolo: PATRICK, Destinazione Paradiso

Autore: Thina Sulas

Editore: Self Publishing

Genere: Humor, romance

Serie: Non si sa mai #1

Pagine: 165

Formato: ebook - cartaceo

Prezzo: € 2.99 - € 9.90

Data di pubblicazione: 31 Maggio 2021

Link di acquisto: https://amzn.to/3clj7AM


TRAMA:


«Cioè, be positive è morto ammazzato: questa è una specie di congiura!»


Giulia è una calamita di sfighe e insoddisfazioni.


A ventisette anni suonati, si ritrova con un impiego precario e una sorella fashion blogger di successo che ne esalta puntualmente i difetti.


Nella grigia routine di una vita in solitaria, la bassotta Aria e il sogno erotico di sempre, Patrick Swayze, sembrano essere le uniche note di colore.


Fino a quando, una sera d’inverno, i suoi progetti non vengono stravolti dall’ennesimo incidente: uno scontro bizzarro che la condurrà senza possibilità di rimedio dritta verso il Paradiso.

Miciolose oggi vi parlo del libro di Thina Sulas, “Patrick – destinazione paradiso”. In questo romanzo, Giulia, la nostra protagonista, un po’ in carne, amante degli animali e del suo bassotto Aria, è una scultrice ancora poco famosa. Giulia, con una passione per Ghost e Patrick Swayze, è ossessionata dalla sorella, Emma, fashion blogger, che ogni giorno le propina una nuova iniziativa o una nuova tendenza, macrobiotica o vegana che sia mentre lei, Giulia Ferrari, è un’amante del cibo e soprattutto della pizza.

Proprio in un momento di carenza di carboidrati, con un temporale in corso, decide di uscire in auto con Aria per andare a ritirare la sua pizza preferita, e nel ritorno, mentre cerca di guardare con un occhio la strada e con l’altro che il suo cane non si mangi la pizza, ha un “incidente” con il furgone e colpisce “qualcosa”…

Cercando di capire cosa è successo e utilizzando la sua esperienza, Giulia fa un calco dell’impronta rimasta sul terreno; quello che ne risulta è stranissimo, ma talmente bello che nemmeno sua sorella non riesce a non fotografarlo di nascosto.

E se quella “cosa strana” fosse anche la più improbabile al mondo?

E se questa cosa “improbabile” fosse per Giulia un’ occasione per farsi conoscere proprio grazie alla sorella?

L’unico problema è il tempo… tiranno e implacabile.

Ci avete capito qualcosa?

Beh spero proprio di no.


Tutto quello che non è chiaro lo troverete nel libro d’esordio della scrittrice, che mi auguro leggiate sorseggiando una tazza di tè agli agrumi e ascoltando Unchained Melody, indimenticabile canzone della colonna sonora di Ghost, film amato dalla nostra Giulia e da tutte le irriducibili romantiche come me.

Buona lettura

Le Gatte ringrazia Thina Sulas per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.

10 visualizzazioni0 commenti

Thanks! Message sent.

Collaborazioni