"Dita come farfalle" di Rebecca Quasi

Amici delle Gatte buon pomeriggio!

Entra a far parte della famiglia allargata delle Gatte un'altro elemento "Bizet", e che caratterino..... Per noi ha letto il nuovo libro di Rebecca Quasi "Dita come farfalle",pubblicato dalla Dri Editore, vediamo insieme cosa ne pensa......



SINOSSI:


1818-1819.

Per Lady Caroline Webster, figlia del duca di Clarendon, è naturale sposare per convenienza James Cavendish, duca di Rothsay.


E non trova nulla di anormale nemmeno nell'essere del tutto ignorata da lui dopo le nozze.


Del resto, unico scopo della loro unione è il mantenimento del casato e il concepimento di un erede, obiettivo che richiede sporadica e taciturna applicazione.

Il tranquillo menage precipita quando, in seguito a un aborto spontaneo, Caroline scopre che suo marito non è l'uomo freddo e posato che si è sforzato di apparire.



SCHEDA LIBRO:


Titolo: "Dita come farfalle"

Autore: Rebecca Quasi

Editore: Dri Editore

Genere: Regency

Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 10Vendita:

Amazon in esclusiva

Link D'Acquisto: https://amzn.to/2OMmfa3




RECENSIONE

a cura del nostro Bizet:


Siamo agli inizi dell’ottocento dove la classe sociale è tutto, così come le sue regole.

Lo sa bene Caroline Webster, figlia di un duca.


Ella è l’essenza di tutto ciò che una duchessa e donna di alto rango deve rappresentare: gradevole, elegante, raffinata e perfettamente a suo agio in ogni situazione, che sia un salotto o una sala da ballo.

Ciò comporta sposare un uomo alla sua altezza.

Chi altri se non un duca come James Cavendisch?

Entrambi conoscono i loro doveri e il loro matrimonio sarà solo ed esclusivamente, di convenienza.

Una unione del genere, sarà destinata a un futuro freddo e infelice.

Ho diverse residenze di cui potrete disporre in… seguito- precisò lui.

Le stava in pratica dicendo che non erano obbligati a vivere insieme, che lui non se lo aspettava né lo desiderava e che lei avrebbe potuto scegliere un’altra residenza in seguito, cioè una volta rimasta incinta

Ma il destino ha altri piani per loro e, dopo l’aborto spontaneo di Caroline, quest’ultima scoprirà un lato di se stessa nascosto fin’ora per sino a lei.

Ma non sarà l’unico.

Infatti anche James nasconde molti lati della sua personalità e non solo quello.


Sotto la maschera di freddezza e compostezza, James nasconde un animo molto più profondo e che verrà evidenziato da un avvenimento che lo sconvolgerà nel profondo e sarà proprio la nuova Caroline a farlo ricredere su molte cose.


Con le sue dita delicate come farfalle, che tanto ammaliano James, Caroline farà anche rivalutare un sentimento d’amore che pensava di non poter più donare.

Come il titolo presenta, il romanzo è di una delicatezza infinita.


Con tale leggerezza e compostezza ci porta dentro le sale dell’alta società, lasciandoci affezionare ai personaggi nel leggere il loro evolvesi nella storia.

Non posso dire molto, poiché farei uno spoiler importante, ma ciò romperà ogni barriera e vedremo la coppia studiarsi, conoscersi e innamorarsi.

Avrei desiderato qualcosa di più incisivo, oltre allo spoiler menzionato, che creasse delle dinamiche interessanti dove, a mio parere, si potevano realizzare parecchie situazioni curiose e così coinvolgere ancor più il lettore.

Anche le scene d’amore mancano di emozione, dove lui descrive come sarà, concludendosi nel rigo dopo.

Sarebbe andato bene all’inizio, dato la loro situazione, ma non dopo quando finalmente avevano trovato una intesa profonda.

Anche piccole descrizioni, senza andare troppo sui dettagli, sarebbe stato preferibile al nulla totale, lasciandoti con una sensazione di vuoto.

Nell’insieme però le ricerche fatte per il romanzo storico sono state ben curate e la lettura è piacevole.




Buona lettura Bizet 😼


Valutazione di lettura ⭐⭐⭐


0 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon