𝓡𝓮𝓿𝓲𝓮𝔀 𝓟𝓪𝓻𝓽𝔂 - "𝓓𝓻𝔂𝓪𝓭𝓮𝓶" 𝓭𝓲 𝓜𝓪𝓻𝓲𝓮 𝓐𝓵𝓫𝓮𝓼

Amici delle Gatte partecipiamo oggi al Review Party del libro "Dryadem" di Marie Albes, primo volume della serie La leggenda di Dryadem, pubblicato il 26 aprile da The Pink Factory Publishing.

Per il Blog lo ha letto la nostra Birba andiamo a vedere cosa ne pensa......

SCHEDA LIBRO:


Titolo: Dryadem Autore: Marie Albes Editore: The Pink Factory Publishing Collana: Red Riding Hood Genere: Fantasy Contemporaneo

Serie: La leggenda di Dryadem #1 Formato: ebook - cartaceo Prezzo: 1,99€ - da definire Data di pubblicazione: 26 aprile 2021

Link di acquisto: https://amzn.to/3uDJpFy


SINOSSI:


Ayres den Adel è una giovane diciannovenne che ha deciso di vivere da sola dopo aver subito una perdita.


È conosciuta a Wells, nel Maine, come una persona ostile, ma solo chi le è vicino sa quanto sia sensibile.


Fragile e insicura, la ragazza sopravvive allo scorrere dei giorni cercando di soffocare una colpa che l'affligge da anni, le cui radici sono più lontane di quello che lei stessa possa pensare.


Finché, un giorno, la comparsa di un misterioso tatuaggio sulla sua pelle e l'arrivo di James Armstrong le sconvolgono la vita.

Inizia così un viaggio a cavallo attraverso l'America del nord, per salvare uno sconosciuto e per scoprire come convivere con un corpo il cui potere prende il sopravvento, con miti e usanze che diventano reali e con l'ineluttabilità del destino deciso da una Grande Madre che può essere al contempo clemente e despota.

Dryadem è un paranormal a sfondo celtico, dove la scoperta di sé stessi si rivela il fondamento di ogni cosa.

Miciolose, oggi vi presento il primo di una serie fantasy tutta da scoprire.

Ayres den Alden è una ragazza chiusa, solitaria, il cui cuore è stretto dal senso di colpa per la perdita di una persona a lei molto cara. La sua vita trascorre tra i suoi due lavori e la solitudine cui si costringe.


Il giorno del suo diciannovesimo compleanno, però, si trova ad affrontare alcuni strani avvenimenti che cambieranno totalmente la sua vita; sì, perché Ayres non è una ragazza “normale”, è la Driade, la Messiah, l’Attesa, un essere tutt’uno con la natura (le cui particolarità scopriremo pagina dopo pagina insieme a lei). Al termine di quella giornata così “strana” incontra James Armstrong, il proprietario della villa omonima che la ragazza guarda ogni giorno mentre va nella libreria del sig. Edmond. Il giovane la sta cercando per chiederle aiuto e liberarsi dalla maledizione che la strega Aradia gli ha scagliato contro.


Ammaliata dallo strano feeling che riesce ad avere con lui, Ayres accetta e inizia un viaggio (a cavallo) dal Maine all’Alaska per cercare di salvare il ragazzo e sconfiggere la maledizione che lo ha dannato.


Riuscirà Ayres nell’intento? A quale prezzo?


È Ayres, a raccontarci la sua storia, da un futuro che solo lei conosce e che le permette di anticiparci con alcune frasi sibilline qualcosa che è chiaro scopriremo più avanti.

Questo artificio letterario mi è piaciuto molto non solo perché tiene alta l’attenzione alla trama ma anche perché ci lascia in attesa di scoprire cosa aspetta Ayres e James.

Quali segreti non hanno fatto in tempo a raccontare ad Ayres?

Che ruolo hanno i Druidi che la cercano?


La scrittura è coinvolgente e il richiamo a termini greci, latini, gotici, celtici e alla poesia si amalgamano bene alla storia.

È un urban-fantasy originale e molto intrigante che a mio parere promette bene, ricco di colpi di scena.


Non vedo l’ora di leggere il seguito per capire se la scrittrice riuscirà a mantenere il livello di suspense creato in questo primo capitolo.


Buona lettura

Le Gatte ringraziano la The Pink Factory Publishing per la copia digitale e il materiale del libro ricevuta in omaggio.


1 visualizzazione0 commenti

Thanks! Message sent.

Collaborazioni