top of page

๐“ก๐“ฎ๐“ฟ๐“ฒ๐“ฎ๐”€ ๐“Ÿ๐“ช๐“ป๐“ฝ๐”‚ - "๐“›๐“ช ๐“ป๐“ช๐“ฐ๐“ช๐”ƒ๐”ƒ๐“ช ๐“ญ๐“ฒ ๐“ฌ๐“ช๐“ป๐“ฝ๐“ช" ๐“ญ๐“ฒ ๐“๐“ต๐“ฎ๐“ผ๐“ผ๐“ฒ๐“ช ๐“’๐“ธ๐“น๐“น๐“ธ๐“ต๐“ช

Amici delle Gatte buongiorno!

Partecipiamo oggi al Review Party dedicato al libro "La ragazza di carta" di Alessia Coppola, edito da More Stories. Per il Blog lo ha letto la nostra Pilou, andiamo a vedere cosa ne pensa..

SCHEDA LIBRO:


Titolo: La ragazza di carta

Autore: Alessia Coppola

Editore: More stories

Genere: Contemporary romance

Formato: ebook - cartaceo CF - CR (disponibile su KU)

Prezzo: 2,99โ‚ฌ - 13,99โ‚ฌ - 19,00โ‚ฌ

Data di pubblicazione: 25 aprile 2024

Link di acquisto affiliazione Amazon ebook: https://amzn.to/3W7Rouu

Link di acquisto affiliazione Amazon cartaceo CF: https://amzn.to/4bsNEbs

Link di acquisto affiliazione Amazon Cartaceo CR: https://amzn.to/4ePhzxu


TRAMA:


Dalla morte di papร  Ennio, Cassandra non ha pace: ha perso lโ€™uomo che lโ€™ha cresciuta e le ha insegnato lโ€™amore per i libri e ha dovuto chiudere la deliziosa libreria per cui suo padre viveva e in cui raccoglieva anche volumi antichi e usati.


Le sono rimasti i suoi libri, e il vecchio sogno di suo padre: quelle lettere e quelle citazioni vergate a mano che i precedenti proprietari dei volumi avevano infilato tra le pagine.


Per tenere viva la memoria di suo padre, Cassandra decide di percorrere a ritroso il percorso di quelle lettere, consegnandole o riportandole ai loro proprietari, riannodando cosรฌ fili di storie perdute nel tempo.


รˆ proprio durante uno dei suoi viaggi che le viene donato un romanzo che le cambierร  la vita, La ragazza di carta. Cassandra non riesce a staccare gli occhi dalle pagine, per la bellezza delle parole, ma soprattutto perchรฉ quel libro, ne รจ convinta, parla proprio di lei.Come sia possibile, รจ un mistero che rimane da svelare.


Un mistero proprio come il giovane Stefano, scrittore alla ricerca dโ€™ispirazione, che da qualche tempo risiede nel bed & breakfast gestito dalla madre e dalla zia di Cassandra.


Torna finalmente la penna raffinata e poetica di Alessia Coppola, con un romanzo delicato e struggente, che si muove tra i panorami della bellissima e suggestiva Puglia, riannodando storie e ricordi dietro cui si celano un segreto di famiglia e un mistero scritto con lโ€™inchiostro di una vecchia macchina da scrivere.

Buongiorno aโ€ฆmici, senza preamboli oggi vi parlo subito di questo romanzo che mi ha coinvolto e avvolto in modo sublime tra le sue pagine.

Una storia che parla dellโ€™amore per i libri e di come questo amore si puรฒ vivere in maniera differente. I libri e le storie non solo raccontano, ma aiutano a crescere, a vivere, a immaginare, e a rendere una persona diversa.


โ€œRiflettรฉ che la sua salvezza fosse solo merito dei libri e di suo padre, che lโ€™aveva messa al mondo e non lโ€™aveva lasciata indifesa, le aveva offerto una luce nei labirinti bui della vita. Gli altri padri insegnavano ai suoi amici ad andare in bici, a pesca, o ad allacciarsi le scarpe. Il suo le aveva insegnato a sognare, ma soprattutto a essere libera e a non aver timore.โ€


Questo รจ il pensiero di Cassandra, cresciuta nella libreria di suo padre Ennio, un uomo mite, che amava il profumo della carta, anche quella piรน vecchia e che sapeva di cose dimenticate. Il legame, quello che lei ha con il genitore, รจ cosรฌ forte che non si spezza neanche dopo la morte dellโ€™uomo. Il dolore รจ immenso, ma i libri che lui aveva nella sua piccola libreria diventano il mezzo per sentirsi ancora uniti, vicini. E lโ€™amore di Ennio per la figlia si snoda lungo tutta la via che la ragazza percorre negli anni successivi, fino a svelarsi in maniera prepotente e come lei non avrebbe mai immaginato.


Cassandra ha vissuto lโ€™amore per la carta e per lโ€™inchiostro attraverso le opere in libreria, ma in questo romanzo cโ€™รจ un altro amore per le medesime cose, quello vissuto da Stefano. Lui รจ cresciuto con il nonno, un tipografo. Da quando รจ piccolo ha sempre visto nascere i libri, dalla stampa alla rilegatura. E questo amore lo ha condotto a scrivere.


Oggi, dopo unโ€™opera di grande successo, il suo editore lo pungola di continuo: vuole unโ€™altra storia da dare ai lettori, ma Stefano รจ arido. Un dolore profondo e una vergogna immensa logorano il suo cuore.


Partire per il Salento รจ lโ€™unica cosa che gli resta, almeno secondo il suo agente Michele: lรฌ cโ€™รจ una grotta, e la leggenda vuole che di tanto in tanto appaia la musa ispiratrice degli artisti, poeti o scrittori che siano. Stefano non crede a certe sciocchezze, ma parte.


Non una figura leggendaria, bensรฌ Cassandra sarร  la persona che renderร  di nuovo vivo il suo cuore. Parlare di libri e ritrovarsi invischiati in una tela bellissima tessuta dal destino giร  prima della loro nascita, apre gli animi a esperienze indimenticabili.

Condividere i rispettivi dolori fa maturare i due protagonisti, anche se un segreto inconfessabile resta sospeso nellโ€™aria, tra lโ€™azzurro del cielo e il blu incontaminato del mare salentino, e neanche il vento che soffia sugli scogli riesce a portare via i sensi di colpa di Stefano. Soprattutto quando i suoi occhi si specchiano in quelli di Cassandra, con la quale vive la dolcezza di scambiarsi biglietti e lettere di nascosto.

Bellissima lโ€™ambientazione, la crescita dei personaggi e il cambiamento che fanno nel tempo, soprattutto quello di Stefano.


Il legame forte e il dolore che ne consegue quando la persona che si ama di piรน al mondo ci lascia rischia di ancorarci al passato, senza guardare oltre. Questo รจ il grande limite di Cassandra, un personaggio che rappresenta tutti.


โ€œCiascuno di noi รจ un seme che cresce nella terra fertile di chi ci ha preceduto. Piรน la terra รจ ricca, piรน la raccolta sarร  rigogliosa. Se invece il terreno รจ franoso o secco, il germoglio non darร  frutto o sarร  marcio.โ€


Queste le parole del nonno di Stefano al nipote, e le ho trovate molto vere, soprattutto perchรฉ non dovremmo mai permettere che quanto di buono ci hanno lasciato sia sprecato per colpa della nostra incapacitร  di convivere con la sofferenza, che ci impedisce di guardare al futuro e dare altri frutti.


โ€œIl tempo mette ogni cosa a posto, e lo fa con una discrezione tale che non ce ne accorgiamo. Dolore, rabbia, paura, tutto riposto in appositi cassetti. Guai a frugarci, perchรฉ solo le sue mani possono aprirli senza rumore.โ€


Ho trovato questo romanzo davvero godibile. Ne ho apprezzato la storia, il raccontare lโ€™amore per i libri nelle diverse sfaccettature โ€“ e chi legge molto o scrive ne sa qualcosa โ€“ oppure lโ€™amore tra nonni, genitori e figli; interessante soffermarsi sullโ€™intreccio delle relazioni che i libri stessi creano tra le persone, o sulla bramosia degli editori che spesso non rispettano la crisi di un autore, vedendo in lui solo una macchina che produce; ho gustato la tenerezza delle parole di Stefano nei suoi scritti, nelle sue dediche, ma anche quella sottile paura che gli impedisce a volte di essere libero di amare, lui che ha dimenticato come si fa. E infine la delicatezza con cui emergono i sentimenti tra i due protagonisti, finalmente pronti entrambi a volare. A dare frutti nuovi.


In ultimo, ma non ultimo, parere mio personale, ho gongolato nel leggere un romanzo scritto in terza persona, ormai non piรน cosรฌ frequente. E ancora una volta mi รจ giunta la conferma che non รจ il modo in cui รจ scritto un romanzo a far vivere emozioni o far sentire un lettore al posto dei protagonisti: a fare la differenza รจ lo stile dellโ€™autore.


Se amate belle storie di narrativa con buoni sentimenti per evadere e sognare, La ragazza di carta fa per voi.

Questa รจ la canzone che la nostra Birba vi consiglia di ascoltare durante la lettura: Stay di Rihanna

Le Gatte ringraziano More Stories per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.


5 visualizzazioni0 commenti

Comments


Thanks! Message sent.

Collaborazioni

bottom of page