𝓡𝓮𝓿𝓲𝓮𝔀 𝓟𝓪𝓻𝓽𝔂-"𝓡𝓲𝓬𝓸𝓻𝓭𝓪 𝓺𝓾𝓮𝓲 𝓰𝓲𝓸𝓻𝓷𝓲 𝓭’𝓮𝓼𝓽𝓪𝓽𝓮" 𝓜𝓚 𝓢𝓬𝓱𝓲𝓵𝓵𝓮𝓻

Amici delle Gatte partecipiamo oggi al Review Party dedicato al libro di MK Schiller, "Ricorda quei giorni d’estate", pubblicato il 14 febbraio da Believe edizioni.

Per il Blog lo ha letto la nostra Luna, andiamo a vedere cosa ne pensa....

SCHEDA LIBRO:


Titolo: Ricorda quei giorni d’estate

Autore: MK Schiller

Editore: Believe Edizioni

Genere : Romance Contemporaneo

Serie: Autoconclusivo

Cover : Catnip Design

Impaginazione: Star Words

Pagine: 343

Formato: ebook - cartaceo

Prezzo: 2,79€ - 14,25€

Data di pubblicazione: 14 Febbraio 2021

Link di acquisto: https://amzn.to/37yjXr9


TRAMA:


Ha seguito le orme della sua famiglia e si è appena laureato al Boot Camp della Marina Militare.


Ora la missione personale di Mason Cutler è quella di prendere un sacco di sole, surfare sulle onde e puntare al romanticismo senza legami fissi nella sua città preferita della Florida, dove vuole solo rilassarsi prima di partire in missione.


Ma un incontro casuale con la riservatissima Kiran Shenoy trasforma un giorno qualunque in un giorno intriso di conversazioni, connessioni e un'intensa attrazione da cui Mason non può e non vuole allontanarsi.


Fanno un accordo - otto intensi giorni insieme senza rimpianti o promesse.

Ma presto Mason desidera ardentemente convincere la donna spensierata e felice, che si cela dietro gli occhi tristi di Kiran, a cogliere l'occasione per sperare in qualcosa di più. . .


Tutto quello che Kiran sogna è un'opportunità per guarire dopo un tragico incidente e una perdita devastante. L'energia di Mason e il suo coraggio scaldano il suo corpo e la sua anima sfregiata - e accendono il suo cuore.


Ma con le loro vite che vanno in direzioni opposte, l'unica cosa che possono fare è un patto per incontrarsi di nuovo.


Ciò che provano può sopravvivere al dovere militare di Mason e alla seconda possibilità di Kiran di ricominciare la sua vita?

Un desiderio suscitato durante una notte d'estate può bastare per sempre?

a cura della nostra Luna:


Care Micette, oggi vi racconterò le mie impressioni su "Ricordati quei giorni d’estate" di MK Schiller, edito Believe Edizioni. Mason e Kiran si ritrovano, per ragioni differenti, in Florida; in una cittadina che però li accomuna. Entrambi hanno dei ricordi lì, e desiderano trascorrere otto giorni in “solitudine”, beandosi del sole e delle onde dell’oceano, ma il loro incontro sconvolgerà i loro piani iniziali.

Si ritroveranno ad alloggiare nel medesimo albergo sgangherato, con un ascensore “galeotto” che li terrà “prigionieri” quel tanto che basta per iniziare una conoscenza. Otto giorni sono brevi, ma se vissuti intensamente possono trasformare un’iniziale amicizia in qualcosa di più.


Mason è un ragazzo attento e protettivo, sin da subito nutrirà nei confronti di Kiran non solo un interessamento estetico, tanto che stuzzicherà quella ragazza introversa e schiva, sino a portarla a fidarsi di lui. Kiran è dolce ma determinata, ed è ad un bivio della sua vita. Deve decidere se seguire i suoi sogni oppure fare felice suo padre e seguire degli studi che non la entusiasmano. Si sente in debito con la sua famiglia, porta dentro sé come sul suo volto una profonda cicatrice. Affascinata dalla solarità di Mason si sbloccherà e a piccoli passi riuscirà a confidargli le ragioni della sua diffidenza.


Il loro sarà un rapporto basato sul dialogo, sulla sincerità, e certamente alimentato da una forte attrazione fisica. Lei, da grande sognatrice, non farà mistero dei suoi sentimenti, e neppure si tirerà indietro se questo dovesse significare iniziare un rapporto a distanza, ma Mason non è della stessa idea. Non vuole obbligarla ad aspettarlo, sa quanto sia difficile attendere un Marines in missione; credendo di farle del bene decide per entrambi. Alla fine, preso dal rimorso nel vederla tanto delusa giungono ad un patto: dovranno continuare vivere le loro vite separati, e se al termine del suo congedo, entrambi saranno ancora liberi, si ritroveranno nello stesso albergo, liberi così di amarsi e fare progetti concreti.


A grandi linee ciò che vi ho raccontato è quel che avviene nella prima metà del romanzo, non posso raccontare oltre perché cadrei inevitabilmente nello Spoiler! Il romanzo si svolge in due parti distinte, gli otto giorni trascorsi insieme e ciò che avverrà dopo i cinque anni di lontananza.


La scrittura è resa scorrevole e dinamica grazie ai dialoghi che sono una parte fondamentale della scrittura dell’autrice, fatto che non farà mancare nulla, anzi ogni situazione ed evento verrà svelato, e non ci saranno questioni insolute.

La storia di Kiran e Mason è dolce e carica di buoni sentimenti, non verranno a mancare i momenti difficili, ma entrambi riusciranno a giungere alla propria resilienza. Personalmente ho preferito la seconda parte della lettura, l’ho trovata più coinvolgente e profonda, ho realmente percepito l’amore che univa i due protagonisti: Un raggio di Sole e la Stella del Nord.


[…] Protegge sempre, si fida sempre, spera sempre, persevera sempre. […]


Sono certa che questo romanzo appassionerà le lettrici più romantiche e sentimentali.

Le Gatte ringraziano la Believe edizioni per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.




21 visualizzazioni0 commenti

Thanks! Message sent.

Collaborazioni