top of page

𝓡𝓮𝓿𝓲𝓮𝔀 𝓣𝓸𝓾𝓻 - "𝓥𝓲𝓸𝓵𝓪𝓽𝓮𝓭 𝓼𝓸𝓾𝓵𝓼" 𝓭𝓲 𝓚𝔂𝓻𝓪 𝓢𝔂𝓷𝓭

Amici delle Gatte buongiorno!

Partecipiamo oggi al Review Tour dedicato al libro "Violated souls" di Kyra Synd, primo volume, autoconclusivo, della serie Dark romance: Criminal scars, edito da Dark Zone Edizioni. Per il Blog lo ha letto la nostra Birba, andiamo a vedere cosa ne pensa..

SCHEDA LIBRO:


Titolo: Violated souls

Autore: Kyra Synd

Editore: Dark Zone Edizioni

Genere: Dark romance

Serie: Criminal scars #1

Pagine: 315

Formato: Ebook - cartaceo (disponibile per gli abbonati a Kindle Unlimited)

Prezzo: € 2,99 - € 14,90

Data di pubblicazione: 20 marzo 2023


Amazon link di acquisto ebook: https://amzn.to/42RJHdk


TRAMA:


Lui è diventato un fighter professionista. Ma la relazione con la sorellastra lo riporta in Italia. Travolto da un passato criminale, potrà scegliere l’amore?


Simone sta sprofondando nel suo peggior incubo. Dopo essersi costruito una nuova vita a Las Vegas con Sonia e come fighter di MMA, tornare in Italia per il funerale del patrigno lo trascina in un passato di rabbia e spietata violenza.


Ha sempre cercato di proteggere la sorella dai propri demoni, fino a quando il boss della zona, nonché suo mentore, bussa alla porta e gli offre una nuova ragazza come regalo di bentornato.


Lottando per tenere fuori dai traffici illegali la donna che ama, Simone torna a vestire i panni del Randagio, la faccia criminale grazie alla quale era sopravvissuto per molti anni. Ma quando perde il controllo e il piacere per la violenza senza regole esplode, teme che per lui e Sonia il tempo stia per finire.


Quando le loro mani saranno sporche di sangue, Simone riuscirà a salvare il suo unico amore?


“Violated Souls” è il primo tormentato dark romance autoconclusivo della serie “Criminal Scars”.


Nota dell’autore e dell’editore: Il romanzo contiene linguaggio e scene di sesso espliciti, atti criminali, violenza psicologica e fisica anche su minori.

Miciolosi, durante il FRI ho avuto l’occasione di conoscere personalmente Kyra Synd e di vedere chi si cela dietro le storie che ho letto e dietro il gruppo che seguo su Facebook. Sapete che amo la serie MC dark romance ambientata a Malibù, e sono in attesa del seguito, come anche della storia di Adam, personaggio secondario del distopic-mafia romance (Bloodline) che ho avuto modo di leggere e recensire l’anno scorso.

Ma la storia di Simone e Sonia è tutta un’altra cosa.


È un libro crudo, duro, spiazzante. Due anime violate che hanno trovato l’una nell’altro il senso della vita, nonostante questa vita sia stata vissuta in un ambiente di dolore, fatto solo di violenza.

Simone si vede come l’oscurità, il male assoluto, è un uomo che combatte sul ring a Las Vegas e che da giovane ha combattuto in altri ambienti meno “controllati” se così si può dire, e ha passato diverso tempo in prigione. Simone è il frutto di un’infanzia di abusi e dolore, perpetrati dal patrigno. Ma è proprio nel motivo per cui Simone ha accettato tutto che si nasconde la verità su di lui, una verità che non riesce ad accettare.

“Devo decidermi a lasciarla andare. Non fossi dannatamente egoista lo avrei già fatto da un pezzo.”

Sonia è luce paragonata a Simone, è un angelo per lui. Il loro rapporto, nato proprio negli anni più bui della loro vita, è incestuoso solo sulla carta, perché in realtà non condividono lo stesso sangue. Sonia riesce a vedere Simone per quello che è veramente, che nasconde a tutti e che ha nascosto in parte anche a lei. Tornare in Italia per i funerali del padre è l’occasione per i due di ritrovarsi dopo un po’ di tempo in cui sono stati separati e fa sprofondare Simone negli incubi. Quando poi il passato, con la faccia del Ronin, si presenta alla porta della sua camera d’albergo, e contemporaneamente un amico gli chiede un favore, rischia di sprofondare di nuovo nella vita che conduceva prima di partire per gli States.

Come sempre il suo pensiero è proteggere Sonia, ma la donna che ama profondamente lo amerà ancora dopo aver scoperto davvero cosa è lui, cosa ha fatto e cosa deve fare ora?

Sonia riuscirà a convincere Simone che non è quello che pensa?

“Credevo fosse la violenza la mia dipendenza, il dolore, ma senza Sonia cosa mi resterebbe? L’inferno. Per questo sono qui: non riesco a staccarmi da lei, maledizione. È una droga! È ossigeno.”

In questo libro si conferma il talento dell’autrice nel narrare personaggi borderline, nel raccontare storie difficili senza cadere nello scontato, nell’essere diretta senza sembrare volgare.

“Posso davvero scegliere chi essere?”

Dopo un inizio un po’ lento, a mio parere, il libro prende una piega inaspettata che cattura e coinvolge. Ammetto che a volte dovevo fermarmi per smaltire il carico emotivo che mi trasmetteva il libro mentre dall’altra parte volevo scoprire cosa si celava dietro alcune frasi, alcuni commenti. I flashback sono stati ben gestiti e ben identificati, e questo è un plus nella narrazione che ho apprezzato molto.

Ho trovato i personaggi di questo libro “sibillini”, come se l’autrice ce li volesse presentare, attraverso i loro gesti, le frasi, i “non detti” in modo superficiale per poi affondare la lama nel loro passato (torbido) nei futuri libri della serie, che, manco a dirlo, sono ansiosa di scoprire.

I due protagonisti mi sono molto piaciuti, anche se la mia preferita è senza dubbio Sonia, che l’autrice ci fa conoscere prevalentemente attraverso Simone in un modo ma che nasconde mooolto altro.

In attesa del prossimo libro della serie, non posso fare altro che invitarvi a conoscere il mondo di Simone e Sonia e augurarvi buona lettura

Birba

La nostra Birba vi consiglia di leggere questo libro ascoltando la canzone:

Hell ain’t a bad place to be degli AC/DC

Le Gatte ringraziano la Dark zone edizioni per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.


33 visualizzazioni0 commenti

Comments


Thanks! Message sent.

Collaborazioni

bottom of page