"𝓟𝓮𝓬𝓬𝓪𝓽𝓲 𝓭𝓲𝓶𝓮𝓷𝓽𝓲𝓬𝓪𝓽𝓲" 𝓭𝓲 𝓡𝓮𝓫𝓮𝓬𝓬𝓪 𝓩𝓪𝓷𝓮𝓽𝓽𝓲

Amici delle Gatte buon pomeriggio.

La nostra Pilou oggi ci parla della sua ultima lettura, "Peccati dimenticati" di Rebecca Zanetti, primo volume della serie Sins pubblicato il 19 luglio da Hope edizioni.

Curiosi di sapere cosa ne pensa..? Andiamo a vedere...

SCHEDA LIBRO:


Titolo: Peccati dimenticati Autore: Rebecca Zanetti

Editore: Hope edizioni Genere: Military romance - Paranormal

Serie: Sins #1

Formato: ebook

Prezzo: 3,99€ Data di uscita: 19 luglio 2022


TRAMA:


Josie si era innamorata del sexy e misterioso Shane Dean sin dal primo istante in cui aveva posato gli occhi su di lui.


Il loro desiderio divampante era sfociato in una storia d’amore appassionata e, dopo sole poche settimane, Shane le aveva infilato un anello al dito.


Ogni sua fantasia era diventata realtà finché... il nuovo marito non era scomparso, senza lasciare tracce.


Ora, due anni dopo, una Josie dal cuore spezzato riceve, scioccata, una chiamata dall’ospedale: Shane è stato ritrovato. Sulla scena di un crimine e senza alcun ricordo di come ci sia finito.


Solo il suo amore può salvarlo.


Shane non ricorda l’angelo dagli occhi blu che è accanto al suo letto, e non ha ricordi nemmeno su se stesso, però percepisce qualcosa di molto strano. Il suo udito è affilato come un rasoio, possiede una forza fisica incredibile e prova un impellente bisogno di proteggere Josie. Potenti nemici gli stanno dando la caccia e lei è la chiave per scoprirne il motivo.

Mentre Shane lotta per dipanare il suo passato, altre verità pericolose vengono alla luce.

Riuscirà a proteggere l’unica donna che abbia mai amato? E Josie riuscirà di nuovo a fidarsi di un uomo che credeva di conoscere, un uomo con un segreto mortale?

Buongiorno a…mici, eccomi a parlarvi di "Peccati Dimenticati", il primo volume della saga Sin Brothers, scritto da Rebecca Zanetti e edito dalla Hope Edizioni.

Parto col dirvi che è un romanzo piuttosto incandescente, pieno di colpi di scena, non brevissimo e soprattutto che vi farà immergere così tanto nella storia da sembrare un film di azione visto alla tv.

Ebbene sì, amanti delle letture con tanta adrenalina, vi ritroverete tra le mani una storia d’amore che vi farà sobbalzare di continuo. Ma andiamo per gradi. Copertina azzeccatissima per rappresentare Shane Dean, il protagonista, Maggiore dei Marine in congedo. Ma non aspettatevi la solita storia…

Shane riappare dopo due anni nella vita di sua moglie Josie. La polizia lo ha trovato ferito, accanto a due cadaveri, e privo di memoria. Cosa è successo? Perché è lì? Di fatto, dopo soli due mesi di matrimonio, anche Josie aveva perso tracce di lui, partito per… una missione? Così le aveva detto e poi il buio.

Il lettore si ritrova così davanti a due personaggi particolari.

Josie è una ragazza cresciuta da sola, tra un affido e l’altro, che sa come difendersi dal mondo che l’ha sempre voluta soggiogare. Una donna che sa ciò che vuole, che non si ferma. Shane è un uomo tutto da scoprire benché appaia chiaro da subito che ha delle caratteristiche fuori dal comune: la sua forza, le sue capacità uditive, le sue percezioni… Cosa nasconde?


Josie in fin dei conti non lo conosce proprio, perché è sempre stato un tipo ermetico. Ma anche Shane non sa nulla di sé, avendo perso la memoria, neppure il motivo delle sue abilità extra. Una cosa è certa, da quando questi è rientrato nella vita della donna nulla è più tranquillo e normale. Ma la cosa più incontrollata è l’attrazione che i due provano l’un l’altra, come se il tempo non fosse mai trascorso, come se i loro corpi avessero continuato a cercarsi, come se il ritrovarsi fosse la cosa più agognata e giusta del mondo.

Una serie di eventi metteranno a serio repentaglio la vita di Josie, e in situazioni poco chiare Shane, determinato a difenderla da tutti. Per sistemare le cose lui deve assolutamente ritrovare la memoria e una spiegazione. Innanzitutto, perché si è fermato a Snowville? Josie vi si è trasferita dopo il suo abbandono. Che avesse scoperto dove lei fosse e la stesse pedinando? Ma perché?

L’autrice riesce con il suo stile e i vari colpi di scena a tenere il lettore incollato alle pagine, e personalmente la curiosità è cresciuta a dismisura mano a mano che Shane aveva sprazzi di ricordi e... una vita per nulla encomiabile. Mi sono ritrovata a voler scoprire subito cosa gli fosse accaduto, ponendomi di continuo la domanda: chi caspita è Shane Dean?

Lentamente il buio si squarcia, soprattutto quando nella vita del Marine tornano due dei suoi tre fratelli. Jory purtroppo è morto, ma Matt e Nathan non lo lascerebbero mai da solo. E qui si apre un altro spicchio di vita di Shane, una vita fatta di sofferenze, di esistenza rubata, ma anche di unione familiare. Un valore, questo, che impregna l’intero romanzo e che trasmette dolcezza e forza al lettore. D’altronde se si ha una famiglia dietro, tutto appare più semplice da affrontare o no? Un intreccio, quello creato dalla Zanetti, che segue due piste. Piste che aumenteranno l’adrenalina del lettore, che si ritrova quasi a essere preso a schiaffi dai mille pezzi da rimettere in ordine.

Per il ritmo serrato di alcune scene, e per il personaggio stesso di Shane (o anche dei suoi due fratelli, anche loro “particolari”) ammetto che a tratti il romanzo mi è apparso davvero poco realistico, proprio come capita di fronte a qualche film di azione americano nello stile di Vin Diesel, ma ho deciso di avvalermi del patto di fiducia che si crea tra lettore e autore, e ho voluto lasciarmi condurre da Rebecca Zanetti nel mondo dei fratelli Dean, che vivono sotto costante copertura. E non sono rimasta delusa. Al di là degli eventi che coinvolgono Shane e Josie, i tre fratelli hanno un piano da seguire, che sicuramente troverà in accordo il lettore.

E Josie? Lei, nonostante l’attrazione che prova per suo marito, è determinata a divorziare, spaventata dall’uomo che ha sposato e che non conosce veramente. È qui che l’istinto e il cuore prendono il sopravvento, perché con un uomo simile o ti fidi o molli per sempre. Non è semplice decidere, non è semplice fidarsi e Josie ne ha passate tante nella sua vita per appoggiarsi serenamente a qualcuno. Di qui il serio combattimento con se stessa pur avendo di fronte un uomo che, nel suo mistero, le dimostra a piccole dosi il suo vero essere, le sue emozioni, la sua dolcezza. Se a farlo, poi, è un tipo che è stato addestrato a non provare nulla… è tutto dire. E questi sono momenti da godere appieno, garantito!

Il lettore resterà appiccicato alle pagine ammaliato dallo scoprire chi siano i fratelli Dean, il loro passato, la loro “creazione”. Sì, avete capito bene, perché alla fine per essere tutti così dotati di esperienza, di forza, e tanto altro, hanno dovuto seguire anni e anni di allenamento, non vivendo neppure la propria infanzia. Ma rimarrà anche con un sorriso al miele di fronte alla scelta di Josie, alle parole di Shane, al loro amore messo costantemente alla prova, ma che ha una forza unica.

Tra colpi di scena, intrecci, inganni e false identità, il finale resta aperto (con una chicca aggiuntiva a mio avviso davvero interessante) che apre le porte a un altro volume dei Sin Brothers, e l’idea di conoscere meglio Matt o Nathan, la loro storia personale, come qui abbiamo conosciuto quella di Shane… lascia davvero l’acquolina in bocca.

Consigliato a tutti coloro che amano le storie di azione, dove l’amore si ritaglia comunque il suo spazio, combattendo al pari di un soldato.

Buona lettura.

Le Gatte ringraziano la Hope edizioni per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.


8 visualizzazioni0 commenti

Thanks! Message sent.

Collaborazioni