𝓡𝓮𝓿𝓲𝓮𝔀 𝓣𝓸𝓾𝓻 - "𝓛𝓪 𝓯𝓻𝓪𝓰𝓲𝓵𝓲𝓽𝓪̀ 𝓭𝓮𝓵𝓵𝓪 𝓯𝓮𝓵𝓲𝓬𝓲𝓽𝓪̀"

Amici delle Gatte partecipiamo oggi al Review Tour dedicato al libro di Sveva Macchiarella, "La fragilità della felicità", pubblicato per la collana Over The Rainbow di PubMe il 20 maggio.

Per il Blog lo ha letto la nostra Birba, andiamo a vedere cosa ne pensa....

SCHEDA LIBRO:


Titolo: La fragilità della felicità

Autore: Sveva Macchiarella

Collana: Over The Rainbow

Editore: PubMe

Genere: F/F

Formato: ebook - cartaceo (disponibile su KU)

Prezzo: 2,99e - 15,10€

Data di pubblicazione: 20 maggio 2021

Link di acquisto: https://amzn.to/3fevZu9


TRAMA:


"Voleva altri tagli, altro sangue, altre cicatrici profonde, voleva che chi avrebbe scoperto il suo cadavere vedesse gli inequivocabili segni del suo dolore."


Alessia vuole morire. Vittima di bullismo a scuola e incompresa a casa, trascorre passivamente le giornate insieme ai mostri che le affollano la testa: l'ansia e la depressione. Il suo unico conforto sono i tagli che si autoinfligge.


Al culmine della disperazione, decide di compiere un ultimo viaggio per salutare le due città che le hanno rubato il cuore, Venezia e Dublino, e poi farla finita. Ma la vita ha in serbo per lei qualcosa di inaspettato, e l’incontro con Selene, in un'antica libreria della nebbiosa città veneta, potrebbe stravolgere i suoi piani.


Tra ponti, calli strette e piazze affollate, si dipana una struggente storia d’amore in bilico tra la vita e la morte.


Un viaggio tra fantasmi del passato ed emozioni travolgenti alla ricerca spasmodica di una fragile felicità.


ATTENZIONE: questo libro contiene scene e tematiche delicate che potrebbero urtare la sensibilità del lettore

“Alessia pensò che quel panorama di inizio febbraio fosse come lei: freddo, privo di vita, paralizzato in un perenne inverno.”

Carissimi miciottini, oggi mi trovo in difficoltà nello stendere la recensione del libro della Macchiarella, perché è una storia che credo debba solamente essere letta.

Potrei raccontarvi di Alessia, la protagonista diciassettenne che scappa di casa con un piano ben preciso: quello di vedere Venezia e Dublino e poi andare sulla scogliera di Howth e lì porre fine alla propria vita.

Potrei parlarvi di Selene, la ragazza albina incontrata in libreria con cui stringe un patto.

Potrei sottolineare quanto l’autrice sia stata brava (e realistica) a descrivere alcune scene vissute da Alessia, di quanto mi abbia fatto davvero provare le sensazioni della protagonista nello stomaco, talmente forti da farmi sentire le vertigini e farmi vivere con lei quei momenti sulla scogliera.

Potrei raccontarvi della passione di Alessia per Oscar Wilde e dell’autrice per Dublino e la voglia che mi ha fatto venire di ritornarci e fare lo stesso giro di Alessia.

Però ogni cosa che potrei dirvi sarebbe riduttiva e parziale, perché in questa storia c’è tanto, troppo per essere riassunto. È un libro da leggere e far leggere, soprattutto in un momento storico come questo, a tutti.

Perché in ognuna di noi c’è una “Alessia” che soffre, ognuna di noi può avere una amica o un amico come la nostra protagonista da aiutare, anche con la sola presenza, anche semplicemente prendendolo per mano e accompagnandolo in quei corridoi bui della sua mente.

Cosa aggiungere? Leggetelo, leggetelo e regalatelo.

Fatevi conquistare da una scrittura cruda e precisa, quasi fin troppo “esperta” in alcuni aspetti della mente umana, che sa essere al contempo delicata e leggera come una piuma che si appoggia sul palmo della mano.

Leggetelo e fatemi sapere cosa ne pensate. Io di sicuro non sono non lo dimenticherò, ma lo inserirò nella mia lista personale dei libri “coperte di Linus”.

Un abbraccio Birba

Le Gatte ringraziano la collana Over The Rainbow per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.


18 visualizzazioni0 commenti

Thanks! Message sent.

Collaborazioni