"L'unica cosa che conta" di Cora Brent

Amici delle Gatte la nostra Minou ci parla del terzo libro della Gentry Boys Series, "L'unica cosa che conta" di Cora Brent, pubblicato dalla Newton compton editori il 31 luglio scorso.

SINOSSI:




La vita di Stephanie è fatta di soldi, scommesse e fogli paga.


Ha dovuto badare a se stessa da quando era bambina, senza nessuno a coprirle le spalle, e si è sempre sentita padrona della sua vita.


Almeno fino a quando una delusione non le ha fatto crollare il mondo addosso, rendendola spaventata all'idea di potersi fidare di nuovo di chiunque altro.

Chase Gentry non avrebbe mai potuto immaginare di perdere la testa per una come Stephanie.


È scostante, fredda e, diversamente da tutte le donne con cui sia mai stato, non cerca di attirare la sua attenzione.


Il problema è che non riesce a togliersela dalla testa. Innamorarsi di lei potrebbe essere una scommessa molto rischiosa.



RECENSIONE

a cura della nostra Minou:


Buongiorno micini, oggi vi porto con me per conoscere la storia dell'ultimo fratello Gentry, Chese, il gemello più simpatico, quello dalla battuta sempre pronta e con *una parola sempre per tutti*.


Nel secondo libro della serie aveva adocchiato Stephanie, coinquilina di Truly, la ragazza di suo fratello Creedence.


Steph è una ragazza fredda, difficile e taciturna, che a differenza di tutte la altre donne con cui lui ha avuto a che fare, fa di tutto per tenerlo alla larga.

Lei, dal passato turbolento, è rimasta invischiata in un giro di scommesse e ha faticato a uscirne fuori.

Quello che le è successo l'ha marchiata per sempre e, rendendola particolarmente chiusa e scontrosa con tutti.

Ma Chase non si fa intimorire dalla ragazza, perché il fascino che Steph esercita su di lui è troppo forte per poter resistere, e farà di tutto per conquistarla.


Chissà se riuscirà nella sua impresa, e soprattutto se cambierà il suo modo di essere.


Chase è sempre stato un dongiovanni incallito, sarà forse arrivato per lui il momento di mettere la testa a posto?

Ma soprattutto... Steph è la donna giusta per lui?


Micini, devo dire a malincuore che questo terzo capitolo della serie non mi ha coinvolto particolarmente.

Non ho apprezzato il personaggio di Stephanie, a mio parere un po' troppo duro e ostile.

Capisco sia una ragazza dalle profonde ferite e dal passato turbolento, ma a volte l'ho trovata eccessiva, soprattutto con Chase.

Lui, invece, l'ho apprezzato tanto, come nei libri precedenti anche in questo.

Sì, perché il background dei fratelli Gentry lo conosciamo benissimo, è stato esplicato più e più volte, per cui sappiamo quanto ha sofferto Chase, così come i suoi fratelli.


Un vero peccato per questo libro, che speravo fosse molto più coinvolgente.

La scrittura della Brent, però, è scorrevole e intrigante come sempre.


Consiglio comunque la lettura di questo romanzo, e di tutta la Gentry series, a coloro che amano i toni forti e i protagonisti sexy e tosti.





A presto, micini.


Miaooo



Valutazione di lettura: 😻😻😻💫





Le Gatte ringraziano la Newton Compton Editori per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.


3 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon