Review Party - "Il destino che non ho scelto" di Sara Masvar

Amici delle Gatte, partecipiamo oggi al Review party del libro "Il destino che non ho scelto" di Sara Masvar, pubblicato in self il 30 settembre.

Lo ha letto per noi la nostra Minou, andiamo a vedere cosa ne pensa.....

SCHEDA LIBRO:


Titolo: Il destino che non ho scelto

Autore: Sara Masvar

Editore: Self Publishing

Genere: Romance New Adult

Formati: ebook - cartaceo

Prezzo: 2,99€ - 12,90€

Data di pubblicazione: 30 Settembre 2019

Link di acquisto: https://amzn.to/2otU48e
























RECENSIONE

a cura della nostra Minou:

Buongiorno micini, oggi vi parlo del libro di Sara Masvar “Il destino che non ho scelto”, una storia particolare che abbraccia argomenti delicati e che mi ha coinvolta in modo particolare.


La nostra protagonista si chiama Alice, una ragazza che ha dovuto affrontare, fin dall’ infanzia, un cammino difficile che ha segnato la sua esistenza insieme a quella dei suoi cinque fratelli.


Tra vicissitudini varie e dolorose, Alice cresce e si ritrova a vivere una vita facile, per via dell’agiatezza economica, ma difficile sentimentalmente per le mancanze subite.

Il legame con i suoi fratelli, costantemente presenti nella sua vita, subirà alti e bassi nel corso del tempo, e rappresenterà il fulcro centrale della storia.

Almeno fino a quando Alice non incontrerà l’amore.


Daniele Destino, migliore amico di uno dei suoi fratelli, scombussolerà la sua esistenza e ogni sua emozione.

Alice e Daniele si rincorreranno sempre perché hanno quel legame speciale che nessuno riuscirà a sciogliere.

La storia tratta argomenti delicati che toccano le corde del cuore del lettore, ma la narrazione dell’autrice, a volte, mi ha fatto perdere e non sono riuscita a cogliere a pieno le vicende descritte.

In alcuni punti ho avuto difficoltà a comprendere chi parlasse, come si svolgesse l’azione e tra chi, e questo a mio parere, ha penalizzato la mia lettura.


Sempre a parer mio, le scene in alcuni tratti sono troppo veloci, anche quelle sui ricordi passati, e non riescono a far comprendere al lettore cosa sta succedendo realmente.

Un esempio è il rapporto tra Daniele e Alice che, sempre in alcuni punti, non viene esplicitato bene.


Ci troviamo davanti due ragazzi che inizialmente, da adolescenti, si ignorano totalmente e all’ improvviso provano qualcosa l’un per l’altro senza che ci siano stati aneddoti che li abbiano fatti avvicinare concretamente.


Soprattutto Alice, che non dimostra mai cosa prova per questo ragazzo, all’ improvviso parla di un amore folle che non riesce a gestire e a farla andare avanti nella vita e che le dà diversi input per commettere sbagli su sbagli.


Man mano che son andata avanti con la lettura ho giustificato questa cosa guardando il background difficile che Alice ha dovuto affrontare fin da bambina, e ho compreso sempre più quanto dolore albergasse in lei e nei suoi fratelli.


Riguardo loro, poi, mi sono commossa per quel legame forte e speciale che li unisce.

Anche Daniele non ha mai vissuto situazioni facili ed è un personaggio complesso che ha il suo bagaglio emotivo non indifferente.


Particolare è il suo esordio all’interno del romanzo, in cui parla di sé stesso e della sua vita.

Appare come il classico figlio di papà bello e ricco, ma in realtà Daniele soffre per la sua condizione, per questo motivo scappa da una quotidianità che lo annienta.



Alice e Daniele sono due anime tormentate, due ragazzi che ricercano quella felicità rubata da un destino troppo difficile e crudele.


Hanno bisogno di quell’ affetto e di quelle cure amorevoli che solo l’uno nelle braccia dell’altro può trovare.

Per questo la loro storia riesce a tenere incollato il lettore tra le pagine facendolo emozionare.


Come sempre, micini, non ho voluto spoilerare troppo questo libro che vi invito a leggere e gustarvi a pieno.


Benché alcune mie impressioni sembrino non essere molto positive, posso assicurarvi che le emozioni provate durante la lettura sono forti e molto coinvolgenti.


Non dimenticate mai che la lettura è soggettiva, così come le sensazioni ricercate in essa.





A presto, micini.... Minou




Valutazione di lettura: 😻😻😻😻






Le Gatte ringraziano Sara Masvar per la copia digitale, del libro, ricevuta in omaggio.


12 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon