"Respira, è Natale!"di Stefania Rongaudio

Amici ed amiche delle Gatte buongiorno, la nostra Sheila è ormai in pieno mood natalizio e oggi ci parlerà di un breve racconto a tema, di Stefania Rongaudio, "Respira, è Natale!".

Curiosi di sapere cosa ne pensa?




SINOSSI:



Uno zotico montanaro e una parigina in cerca di centrare il suo Qi, nascerà l'amore?



Sullo sfondo delle Dolomiti trentine un racconto di Natale dedicato alla ricerca della calma.









RECENSIONE

a cura della nostra Sheila:

Buongiorno gattini e gattine, sono in un brodo di giuggiole, sono ormai del tutto dipendente dai racconti natalizi.

Amo questo periodo dell'anno e amo tutto ciò che sa di Natale.

Oggi, in attesa di leggere il racconto di quest'anno, ho scelto di intraprendere la lettura di "Respira, è Natale!", un breve racconto che Stefania Rongaudio ha pubblicato nel 2017.

Siete pronti a partire per le Dolomiti insieme a me?

Avete l'equipaggiamento invernale?

Allora accertatevi che sia anche ignifugo perché nella malga in cui alloggeremo vedremo fuoco e fiamme! 🤣

August è un uomo che dopo la perdita dei genitori, inseguito ad un incidente stradale, ha lasciato tutto per trasferirsi in una malga isolata in montagna e mandare avanti i pascoli che appartenevano alla propria famiglia.

Con gli anni si è sempre di più isolato e indurito, vive un po come un eremita insieme a Milo, il suo fidato amico a quattro zampe.

Gli affari non vanno molto bene e i soldi scarseggiano, per questo, sebbene con molta reticenza, accetta di ospitare a pagamento turisti per la stagione.

Quello che non si aspetta di certo è che una raffinata ragazza francese scelga di trascorrere le vacanze in un luogo simile.


Camille è una ragazza che ha perso la mamma da piccola ed è cresciuta con il padre e la matrigna a Parigi.

Per tutta la vita Camille ha assecondato il volere del padre studiando legge ma quando quest'ultimo pretende che diventi procuratore lei non ci sta e si ribella!

Lei sogna di diventare un maestro di Tai Chi, ha una passione per le arti marziali orientali e spera che studiando in Cina, possa trasformare questa passione in un lavoro.

Dopo una tremenda litigata con il padre che la mette letteralmente alla porta, spinta dalla nonna, parte per le Dolomiti, per trascorrere un periodi di riflessione e di meditazione.


Spera di trovare un po di pace che le permetta di prendere una decisione riguardo al proprio futuro...ma quello che non sa è che ad attenderla c'è un uomo burbero e taciturno, dai modi bruschi, che non le riserva una piacevole accoglienza.


Complice una stufa rotta e un freddo insostenibile i due saranno costretti a stare vicini, molto vicini e questo permetterà loro di entrare in confidenza.

Ma due caratteri tanto diversi quanto possono sopravvivere in un luogo isolato, sotto lo stesso tetto?


Lascio a voi il piacere di scoprire cosa saranno in grado di combinare questi due, quello che è certo è che non mancheranno le risate.

Sebbene sia una storia Natalizia e leggera, tratta temi importanti come il dolore della perdita e il sacrificare se stessi e la propria vita per gli altri.

Conoscevo già Stefania e ancora una volta non sono rimasta delusa, la scrittura è fluida e coinvolgente, e la capacità descrittiva permette di entrare in sintonia con i personaggi.

Se cercate un racconto natalizio che si legge velocemente ma che scalda il cuore, io proverei a dargli una possibilità!

Vi aspetto per parlarvi amiche degli altri racconti di questa autrice e di quello nuovo in uscita il 15 Dicembre.



Buona lettura, la vostra Sheila.

Valutazione di lettura 😻😻😻😻








La copia digitale del libro è stata regolarmente acquistata su Amazon.




8 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon