Recensione in anteprima - "All In, o tutto o niente" di Rossella Gallotti

Gattini e gattine buongiorno.

Oggi le Gatte vi presentano in anteprima, il nuovo Romanzo di Rossella Gallotti, "All In o tutto o niente".

Ringraziamo l’autrice per questa grande opportunità.

Lo ha letto per noi la nostra Sheila, siete curiosi di sapere cosa ne pensa? Bene, andiamo a leggere.....

SINOSSI:


“…stringere fra le mani quel mazzo di carte vergine, annebbia la mia mente come una droga…”


Per Jackson Hale scommettere è una sfida contro il destino, colpevole di avergli assegnato carte che hanno influenzato la sua esistenza fin da bambino.

Vivian è sofisticata, distante, si muove veloce e silenziosa come una libellula in volo, andando a toccare le pareti di un cuore che non vuole amare, ma adora le sfide.


Conquistare Vivian, ben presto lo diventa.


La felicità di Jackson viene messa alla prova dal suo orgoglio, dalla sua certezza di essere più forte di qualsiasi scommessa.

L’unica speranza per salvarsi è trovare e raccogliere ogni briciola di ferrea volontà dentro di sé.


Jackson sarà abbastanza determinato e coraggioso per riuscire a farlo?



RECENSIONE

a cura della nostra Sheila:


Buongiorno a tutti, esce il 1 Giugno il nuovo avvincente romanzo di Rossella Gallotti, "All In o tutto o niente", pubblicato in self.

Io ho avuto il piacere di leggerlo in anteprima e di potervene parlare.

Oggi vi porto in Texas, tra Corpus Christi ed Austin, a conoscere Jackson e.... curiose?


Forza andiamo!

Jackson Hale è un poliziotto del dipartimento di Corpus Christi, ma non per vocazione né per propria scelta.

Da ragazzo era una vera e propria testa calda, si cacciava quasi sempre nei guai e il padre, anch'egli poliziotto, non faceva che mettere delle pezze ai comportamenti del figlio, fino a che un giorno stanco dei suoi atteggiamenti sconsiderati lo mette alle strette e lo obbliga a fare domanda per l'accademia di polizia. Da allora Jackson ha messo la testa a posto, sebbene sia ancora un uomo dal forte temperamento e molto, troppo istintivo.

È consapevole di non essere un agente modello, ma la sua riconoscenza verso quel padre che lo ha cresciuto da solo e che ha fatto di tutto per metterlo sulla retta via, lo sprona ogni giorno nel suo lavoro.


Il padre di Jackson muore inaspettatamente in seguito ad un incidente d'auto, ma sarà proprio lui, riordinando la casa del padre, a scoprire che probabilmente dietro a quella morte improvvisa si nasconde un mistero e che non è stata una semplice fatalità.


Per questo l'agente decide di vederci chiaro, e determinato a scoprire la verità, coinvolge il collega Nicholas, per lui come un fratello, nelle indagini.

Seguendo la pista intrapresa dal padre arriva ad Austin, in un locale notturno, in cui grazie alle conoscenze del collega riesce a infiltrarsi come guardia di sicurezza.

Il Perdition, è a tutti gli effetti un luogo di perdizione, ballerine poco vestite, che intrattengono clienti facoltosi e gioco d'azzardo, sono le attività svolte in quel locale.