Julia A. Carter


SINOSSI:


Cosa accade quando all'apparenza si ha tutto, ma dentro di te alberga solo il vuoto?

Quando cerchi quell'amore in grado di riempirti il cuore ma è l'inferno ad aprirti le porte?

Dicono che la solitudine sia il male peggiore, in grado di farci perdere il lume della ragione.

Ma quando l'unica alternativa è contare su se stessi e continuare a rialzarsi per sopravvivere, a chi credi?



Amber Carter conosce benissimo queste sensazioni, fanno parte della sua stramaledetta, complicatissima, vita!

Non ha regole, non ha limiti!

Non ha il controllo di sè.


Quello che l'aspetta è solo un lungo percorso, insidioso, ricco di intrighi e inganni. Amore e amicizie, ma soprattutto: continue lotte e sconfitte.

Riuscirà Amber Carter a raggiungere la vetta?

A ritrovare la speranza e la fiducia per quella vita tanto desiderata, per quell'amore infinito che brama con tutta se stessa?

O finirà per rimanere solo vittima dei tristi eventi che lei stessa ha causato? Coraggio e passione. Odio e amore. Paura e redenzione. Amber Carter, una ragazza complicata.





BREVE BIOGRAFIA:


Julia Carter ha 40 anni e vive in un paesino alle porte di Milano.

Nella vita di tutti i giorni è una donna che lavora, e coltiva la passione per i viaggi, appena le è possibile scappa dalla città per scoprire nuove mete e respirare nuovi posti.

Ama gli animali. Legge da quando ha memoria, predilige i romance, è un inguaribile romantica.

Adora le serie tv e ascolta musica di ogni genere. Ed Sheeran, i Coldplay, Imagine Dragon e Pink sono tra i suoi preferiti. Ha la passione per i dolci e per i lavoretti in pasta di fimo.

Crede fermamente nell'amicizia e nella solidarietà.

Il suo motto: Credere nei sogni e non arrendersi mai.





INTERVISTA:



1) Chi e Julia? Chi si nasconde dietro Julia?

Julia è indubbiamente uno pseudonimo. L'ho creato per pubblicare i miei scritti ma la verità nuda è cruda e che ha prevalso la mia insicurezza. La paura di non riuscire ad affrontare il bigotto di turno. Dietro Julia c'è Daniela, una donna che lavora, cura la sua casa e vive in una stressatisima Milano. Infatti appena può evade dal quotidiano concedendosi qualche weekend con le amiche.

2) Come è nata la tua passione per la scrittura?

È nata per gioco, una scommessa. Mi è stata lanciata una sfida, riuscire a scrivere un libro che potesse stupire e sconvolgere senza essere banale. Io amo le sfide e l’ho colta. Non so se ci sono riuscita ma sono orgogliosa del risultato. Avevo in mente que