"A Fuego Lento" di A. D. Viga

Amici delle Gatte buongiorno,

La nostra Artemis ha letto per noi il libro di A. D. Viga "A fuego Lento, andiamo a leggere cosa ne pensa......


TRAMA:


Un’emozionante storia d’amore e di rinascita.

Victoria e Raul stanno insieme da vent’anni.


Una vita coniugale apparentemente perfetta, ma che in realtà nasconde molti lati oscuri.


Il marito di Victoria è un uomo dispotico e maniaco del controllo che la tiene imprigionata in un ruolo che non le appartiene, rendendola schiava del suo egocentrismo.


Ma improvvisamente tutto cambia, Victoria scopre di avere il cancro e si rende conto di aver sprecato tempo prezioso a inseguire una vita coniugale “quasi perfetta”, accanto a un uomo che per anni l’ha trattata come un oggetto, sottraendole l’autostima e la gioia di vivere.


Inizia così un viaggio alla scoperta di se stessa e la fuga a New York sembra essere la scelta migliore, ma il passato torna a bussare alla sua porta e non è facile dimenticare quell’amore intenso e travolgente vissuto con Raul…


SCHEDA LIBRO:


TITOLO: A FUEGO LENTO AUTORE: A. D. VIGA EDITORE: Queen Edizioni GENERE: Romanzo Contemporaneo USCITA: 30 Marzo 2019 PREZZO: e-book € 2,99 – cartaceo € 9,90 PAGINE: 242

NB: Libro disponibile nei vari store.


RECENSIONE

a cura della nostra Artemis:



Graffianti e docili gattine ho letto per voi questo libro “A fuego lento” di AD Viga.


La trama ci parla della storia di Victoria, una donna sposata con un uomo, Raul Calabresi, tanto potente quanto dispotico, che la rinchiude in una gabbia dorata, fatta di agiatezza e ricchezza.


Si conoscono da giovani e da giovani diventano genitori di due splendide ragazze Jasmine e Rebecca.

Victoria si dedica a loro, le cresce con amore e dedizione, e si occupa della grande casa.

Poi alla soglia dei quarant’anni scopre di avere un tumore e quello è il momento della sua rinascita.


Victoria si guarda dentro e guarda intorno a sé con occhi diversi e capisce di non aver avuto la possibilità di esprimersi come avrebbe voluto.

Avrebbe voluto affermarsi con il lavoro, essere al fianco dell’uomo che ama durante i suoi affari: invece si vede relegata e nascosta al resto del mondo.

Scopre anche un tradimento da parte del marito e questa è la spinta necessaria per lasciare quella vita che sente sempre più stretta, che la opprime e la soffoca.


Raul in un primo momento combatte per lei, la rivuole, poi cambia repentinamente e le dichiara guerra.

Victoria trova rifugio a New York a casa di un’amica.

Qui si sente finalmente libera da quelle catene invisibili, ma ugualmente limitanti.

Ha modo di conoscere gente nuova e genuina, tra cui Cloe, l’amica di Tricia, e con lei instaura un’amicizia che le porta addirittura ad una collaborazione lavorativa.


Le due amiche aprono una gelateria/pasticceria che riscuote un notevole successo. Victoria ha finalmente il suo riscatto personale, capisce di valere e di avere delle qualità che la portano a quella affermazione tanto agognata.

Conosce anche un ragazzo, Nyle, di parecchi anni più giovane, con il quale intraprende una liaison amorosa.

Ma Victoria non è pronta per questo, la sua mente e il suo cuore sono occupati da quel marito dispotico, ma tanto amato.

Io mi fermo qui…non vi racconterò di più.

Questo è un libro che, secondo me, vuole lanciare due messaggi: il primo è quello più forte, quello della rinascita.

Il fatto di aver superato una malattia così grave, dà a Victoria la possibilità di riprendere in mano la sua vita, di cambiarla e di non accettare più compromessi, neanche se ad imporglieli è la persona che più ama al mondo.

Il secondo è che l’amore vero, quello forte, quello grande, che si incontra una sola volta nella vita, rimane intatto nonostante tutto.

Purtroppo c’è un grosso ma…ed è il modo in cui è scritto il libro.

È una terza persona particolare che non si sofferma sull’introspezione dei sentimenti dei personaggi.

È come se lo spettatore (in questo caso il lettore), guardasse da lontano la scena in cui si svolgono i fatti.

Per questo non si riesce ad entrare in empatia con i protagonisti, non si riesce a vivere la storia sulla propria pelle.

“Vicky lo fissò negli occhi e disse con fermezza: <<Capisci che hai bisogno di aiuto, Raul? Non puoi trattare il resto del mondo come un giocattolo nelle tue mani, per poi non averne cura e distruggerlo senza il minimo ritegno. Sei cattivo, sono sotto choc da ieri notte. Ti ho permesso di arrivare fino in fondo, perché volevo capire fino a che punto ti saresti spinto con me.>> Lei si fermò e prese fiato prima di continuare. <<Adesso sei ubriaco, vero?>> <<No sono lucido. Te lo giuro sulle nostre figlie.>> <<Abbi cura di te>> gli disse Victoria commossa. <<Questo è il nostro ultimo saluto, parto per New York, lascio la Spagna per sempre.>>

Un’altra cosa che non sono riuscita ad apprezzare durante la lettura è la velocità con cui sono narrati gli avvenimenti della storia.

È stato come ritrovarsi a vorticare nelle rapide di un fiume, dopo essere stati travolti dall’impeto delle sue acque.

A mio avviso, sono stati messi troppi ingredienti nel calderone senza soffermarsi realmente su nessuno: la malattia di lei, quello che lei scopre di Raul (che non vi dico per non spoilerare), l’amore di quel giovane ragazzo che è disposto a cambiare vita per lei, ma che invece lei scarica in due parole…tematiche troppo importanti, trattate con estrema superficialità.

Lui non baciava mai in bocca, infatti non rispose e Victoria ci rimase male, smise di ballare, si sedette e gli chiese scusa, addebitando la brutta figura al chupito. <<No. Sofia. Non rimanerci male, non intendevo offenderti!>> <<Non mi sono offesa, scusami ancora, non so che cosa mi sia preso, non è da me.>> <<Tu mi piaci, sono tre giorni che ti penso. Ho chiesto in giro informazioni sul tuo conto!>> <<Cosa vuoi da me Nyle? O preferisci essere chiamato Mr. Snake?>>

Nulla da eccepire, invece, per quello che riguarda l’editing, e ritengo che sia proprio grazie a quello se il libro scorre veloce e senza intoppi di sorta…e credetemi, ultimamente non è poi così scontato, perché ho letto cose che…






Valutazione di lettura: 😻😻😻







Le Gatte ringraziano la Queen Edizioni e l'autrice per la copia digitale in omaggio del libro.



6 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon