𝓡𝓮𝓿𝓲𝓮𝔀 𝓣𝓸𝓾𝓻 - "𝓒𝓸𝓶𝓮 𝓲𝓵 𝓼𝓸𝓵𝓮 𝓪𝓵𝓵' 𝓲𝓶𝓹𝓻𝓸𝓿𝓿𝓲𝓼𝓸"

Amici delle Gatte, partecipiamo oggi al Review Tour dedicato al nuovo libro di Paola Garbarino, "Come il sole all' improvviso", pubblicato in self il 16 dicembre.

Per il Blog lo ha letto la nostra Birba, andiamo a vedere cosa ne pensa....

SCHEDA LIBRO:


Titolo: Come il sole all' improvviso

Autore: Paola Garbarino

Editore: Self publishing

Genere: Romance

Pagine: 352

Formato: ebook - cartaceo (disponibile su KU)

Prezzo: 2,99€ - 12,15€

Data di pubblicazione: 16 dicembre 2020

Link di acquisto: https://amzn.to/3oqplDe


SINOSSI:


Poi era comparsa lei.


Come il Sole all’improvviso aveva illuminato il mio buio, facendomi vedere la vastità di quella tenebra in cui mi stavo rintanando.

Il teatrale Romeo muore con un bacio.

Con un bacio, noi due stavamo rinascendo.


Filippo sembra il classico bello e dannato, impressione confermata ogni volta che sul palco recita intensamente ruoli che sembrano scritti apposta per lui, in realtà è un ragazzo segnato nel profondo da un tragico evento che ha deviato il sereno rettilineo della sua infanzia.


Iscritto all’università di Dublino grazie al Programma Erasmus, ottiene, a una recita accademica, il ruolo che fu di James Dean in "Gioventù Bruciata" e conosce Sun, una strana ragazza che si nasconde dietro a un look gotico.


Filippo e Sun vivono ai poli opposti del pianeta ma, nonostante le evidenti differenze, cominciano a legare, giorno dopo giorno, fino a desiderare di più.

L’attrazione e i sentimenti alla base della loro amicizia, impediscono a Filippo di sospettare che lei nasconda un immenso e sconcertante segreto.


Per raggiungere Sun e risvegliare la ragazza di cui si è perdutamente innamorato, Filippo, come l’omonimo principe della "Bella Addormentata", sarà costretto ad addentrarsi nei rovi della sofferenza e dei misteri.


Dalla romantica penna di Paola Garbarino, una nuova storia d’amore e di passione, per sognare il lieto fine anche nella vita reale.

Autoconclusivo, dalla stessa autrice dei bestseller Amazon “Baby Don’t Cry” e "Crazy For You" che hanno venduto migliaia di copie.

a cura della nostra Birba:


Filippo è un bambino quando, giocando a nascondino, vede “scomparire” la sua migliore amica, Aurora, Rory. La bambina infatti non viene più trovata e, malgrado le autorità la cerchino ovunque, di lei si sono perse le tracce.

Questo avvenimento ha devastato Filippo che da quel momento in poi vive nel dolore della perdita e non riesce a superare il trauma della perdita di Rory; nonostante i genitori lo abbiano fatto seguire da diversi terapisti, non crede di meritare di vivere senza la sua migliore amica e assume atteggiamenti al limite dell’autodistruzione. La partenza per l’Irlanda con l’Erasmus sembra essere la possibilità per lui di andare oltre questo dolore, di trovare la sua strada.

L’ultima cosa che immagina è di incontrare sulla spiaggia, alla prima festa universitaria, una ragazza dark che lo strega sin dall’inizio con i suoi occhi… da quel momento l’unico desiderio del ragazzo è avvicinarsi a Sun, conoscerla per la prima volta senza l'ossessione di trovare Aurora…

Sebbene l’affinità tra i due sia immediata e sincera, la situazione si rivela subito “complicata” … non solo per un fraintendimento, ma perché entrambi indossano un’armatura per proteggersi… per avvicinarsi dovrebbero far cadere la loro maschera… riusciranno a mettersi in gioco e provare?


Miciolose, nella recensione di questo libro è necessario che faccia una doverosa premessa: i protagonisti Filippo e Aurora (Filo e Rory), ricordano i personaggi della storia che preferisco più al mondo, “La bella addormentata nel bosco”, proprio per questo motivo ho amato il libro dalla prima parola.

La scelta di un luogo incantevole dove ambientare la trama, l’Irlanda, e della colonna sonora del libro (cui la Garbarino è sempre molto attenta), anche quella della filmografia, il terreno su cui i protagonisti non solo trovano un importante punto di incontro, ma anche l’occasione per vedersi anche quando sembra sia più doloroso che stare lontani, ha decisamente aumentato il piacere della lettura del libro.

L’uso del POV è stato ottimo per seguire l’evoluzione dei sentimenti dei protagonisti, che mi hanno fatto sorridere, emozionarmi e sì, anche arrabbiarmi quando non riuscivano a vedere i chiari segnali della reciproca attrazione… malgrado in alcuni capitoli narrati da Filippo, i suoi sentimenti a causa della scomparsa di Rory siano più volte ripetuti rallentando la lettura, questi momenti sono compensati dalla profondità dell’analisi psicologica che i due protagonisti fanno della propria vita e della propria infanzia nei momenti in cui si confidano e aprono il proprio cuore l’uno all’altra; passaggi profondamente emozionanti e coinvolgenti.

Questa è una fiaba da leggere tutto d’un fiato, magari ascoltando la playlist dell'autrice su Spotify... buona lettura.


“Poi era comparsa Sun Gallagher. Come il sole all’improvviso aveva illuminato il mio buio, facendomi vedere la vastità della tenebra in cui mi stavo rintanando.”

* “Non eravamo guasti, non eravamo rotti, soltanto inceppati.”

Le Gatte ringraziano Paola Garbarino, per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.


19 visualizzazioni1 commento

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon