"Royal Player - Oscar" di Kylie Gilmore

Amici delle Gatte esce oggi il quinto capitolo della serie I Rourke di Kylie Gilmore, "Royal Player – Oscar" arrivato in Italia grazie alla traduzione di Mirella Banfi.

SINOSSI:


Polly

Sono una principessa di 23 anni, moderna, legata a regole più adatte al medioevo.

La salute in declino di mio padre significa che sarò presto regina, ma, essendo una donna, non mi permetteranno di regnare da sola.


Posso sono reclamare il mio diritto di nascita sposando l’uomo che hanno scelto per me, un uomo d’affari utile per il regno.


I miei genitori non hanno intenzione di cambiare idea.



Se non obbedirò, mio cugino, più giovane di me, prenderà il mio posto, e solo perché è un maschio.


Sono io quella che deve cedere, o rinunciare e perdere tutto, la mia famiglia, il mio diritto di nascita, la mia isola.

Non ho mai incontrato un uomo che mi abbia tentato tanto a rischiare un regno… poi ho incontrato lui.


Oscar

Io sono quello bello.

Se dovete individuarmi in mezzo al clan dei Rourke, ecco come dovete fare.

Mi infastidisce che non ci si aspetti niente dal quartogenito oltre a far lampeggiare il mio straordinario sorriso per la stampa?

Forse.

Mi piacerebbe essere necessario, almeno a una persona che mi veda come essenziale per qualcosa di importante?

Sì.

E poi incontro lei.

Solo che il fulmine mi ha colpito per la donna sbagliata.

Lei è a Villroy solo per un breve periodo prima di dover tornare a casa e sposare l’uomo che hanno scelto i suoi genitori.

Se non lo farà, perderà il diritto di regnare.

Rinuncerei a Polly, se ci tenessi veramente a lei.

Ma ho la forza di resistere alla donna più perfetta che abbia mai incontrato?



BIOGRAFIA:


Kylie Gilmore è l’autrice Bestseller di USA Today delle serie: I Rourke; The happy endings Book Club; The Clover Park e The Clover Park STUDS. Scrive romanzi rosa umoristici che vi faranno ridere, piangere e allungare le mani per prendere un bel bicchiere d'acqua.

Kylie vive a New York con la sua famiglia, due gatti e un cane picchiatello.

Quando non sta scrivendo, tenendo a bada i figli o prendendo debitamente appunti alle conferenze per gli scrittori, potete trovarla a flettere i muscoli per arrivare fino all’armadietto in alto, dove c’è la sua scorta segreta di cioccolato.



Disponibile sui maggiori store

I libri della serie:

Royal Catch - Gabriel (Vol. 1)

Royal Hottie - Phillip (Vol. 2)

Royal Darling - Emma (Vol. 3)

Royal Charmer - Lucas (Vol. 4)

Royal Player - Oscar (Vol. 5)


Prossimamente Royal Shark – Adrian (Vol. 6)


ESTRATTO:


Oscar

La conversazione diventa rumorosa quando tutti cominciano a dire la loro opinione sull'attività e i futuri sviluppi, e mi sento stimolato in un modo che non avevo mai provato dopo l'infortunio.

Non ho mai pensato che il regno potesse aver bisogno di me per qualcosa.

Finalmente c'è un modo in cui posso contribuire al benessere del regno e aiutarlo a prosperare.


La conversazione viene interrotta di botto quando il nostro maggiordomo, Nolan, si schiarisce rumorosamente la voce e declama: «Sua altezza, la principessa Mary Louise Lyon.»


Sono irritato perché volevo parlare di affari, ma poi mi volto e la vedo per la prima volta…


Il fulmine colpisce.


Sono stordito.

Resto a bocca aperta con il sangue che mi scorre veloce nelle vene.

Non riesco a distogliere gli occhi da lei.

Non mi sono mai sentito così immediatamente attratto da un'altra persona.

È amore a prima vista?

Ridicolo.

Non esiste una cosa simile.


Mi sento veramente strano, il cervello confuso, la bocca secca.

Assomiglia ad Anna, stessa altezza (è più alta della maggior parte delle donne), stessi lunghi capelli ricci, volto a forma di cuore e occhi castani.

Che cosa c'è di diverso in lei?

È incandescente, irradia la luminosità della salute e della vitalità, il suo sorriso è aperto e radioso.


La mia intensa reazione non ha senso.

Deve essere desiderio a prima vista.

Anche se non ho mai provato niente di simile per Anna, che pure le somiglia.

Non riesco a smettere di fissarla.


«Polly!» esclama Anna, andando verso di lei.

Polly spalanca le braccia: «Anna!»


Sento il cuore che pulsa in gola, sono super concentrato e attento.

Polly si veste in modo più sobrio rispetto ad Anna, ha un abito rosa chiaro con le maniche corte e scarpe col tacco in tinta, come si addice a un membro di una famiglia reale.

Anna è una borghese americana che si veste come piace a lei, con abiti aderenti e tante stampe leopardate.

Si veste in modo più sobrio solo nelle occasioni ufficiali.

Si abbracciano, poi si staccano, complimentandosi a vicenda.

Gabriel sta sorridendo.

La conosce già.


Polly corre ad abbracciarlo ed è sorprendente perché la maggior parte delle persone è troppo intimidita perfino per toccare Gabriel, e poi si volta verso il resto di noi, sorridendo.


«Salve a tutti, sono felice di conoscervi, finalmente! Anna mi ha detto meraviglie della vostra famiglia.»

Il suo accento è americano.

Anna ci ha raccontato che Polly ha passato la maggior parte della sua infanzia e della sua adolescenza in un collegio negli USA ed ha frequentato lì anche l'università.

Anna fa le presentazioni, cominciando da mia madre.

L'entusiasmo di Polly è contagioso.

La mia riservatissima madre sta sorridendo.


Lucas e Alice sembrano affascinati.

Solo Adrian resta un po' sulle sue, come succede spesso.

Polly gli fa l'occhiolino ma lui mantiene la sua faccia da poker.


E poi, finalmente, arriva da me.

Ho la bocca che sembra piena di sabbia, ho la testa completamente svuotata dalla capacità di flirtare.


«Questo è Oscar» dice Anna.

«Oscar, Polly.»

«Sono lieto di conoscerti» riesco a dire.

Polly reagisce appena, fissandomi senza battere le palpebre prima di mormorare: «Anch'io.»


Poi si rivolge ad Anna, chiedendole allegramente: «Come stai?»


Non mi ha dato una seconda occhiata.

A me!

Quello bello!

Ha ammiccato ad Adrian.

Non sono geloso.

Solo sorpreso.

0 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon