"Il Principe segreto" di Gabriel Wolf



Amici delle Gatte buona Domenica.....!

Per "Un libro per natale", oggi la nostra Duchessa ci parlerà del libro di Gabriel Wolf dal titolo "Il Principe segreto".

Curiosi?

Noi si, andiamo a leggere cosa ne pensa.....






SCHEDA LIBRO:


Titolo: Il principe segreto

Autore: Gabriel Wolf

Serie: Frammenti del passato

Editore: self publishing

Data pubblicazione: dicembre 2017

Formato: Ebook

Prezzo: 2,99€

Link di acquisto: https://amzn.to/2Rd2vS9




SINOSSI:


Sullo sfondo degli splendori della Vienna imperiale di metà ottocento un orribile complotto viene ordito contro vite innocenti per appagare un’inestinguibile sete di vendetta.

In un crescendo frenetico di passioni travolgenti, tradimenti ed antichi amori, la cui fiamma non si è mai davvero spenta, la vita di un giovane ufficiale di nobilissima stirpe che porta nel sangue un arcano retaggio di potere rischierà di essere travolta da una marea montante di inganni insospettabili, misteri antichi e lotte furiose che lo spingerà incontro al suo vero destino.

Questo romanzo inaugura la serie “Frammenti del Passato”: una collana in cui si sveleranno i retroscena storici dei personaggi più antichi delle “Cronache delle Guerre Celesti” iniziate con “Laymidiel” a cui si ricollegano direttamente.

Progetto grafico di copertina di Gabriel Wolf






RECENSIONE

a cura della nostra Duchessa:


Buongiorno gattine e gattini, in questi giorni ho letto il romance storico “Il principe segreto”, nato dalla penna di Gabriel Wolf.

Il romanzo è ambientato a Vienna, e l’intera vicenda si svolge la notte della vigilia di Natale del 1859, in un intrigo di lotte, passioni, amore disperato e magia.

Il principe Paolo, dopo aver scoperto un intrigo ordito dalla sua malvagia moglie, la principessa Maria Teresa Thurn Und Taxis Esterhàzy, contro la donna che ama da sempre, la concertista Katalin Szàndor , e il figlio illegittimo Péter, si dirige con la Guarda Magiara al completo verso la casa dell’amata, nella campagna viennese, con la speranza di essere ancora in tempo per evitare la tragedia.

Intanto il tagliagole assoldato dalla principessa Esterhàzy è già entrato nelle cantine della villa della concertista, con l’aiuto del giardiniere traditore, e attende il momento favorevole insieme ai suoi uomini.

Questa è solo una descrizione superficiale della trama, che racchiude in sé molti inganni, segreti e misteri, tutti da scoprire leggendo le pagine di questo avvincente romanzo.


Le descrizioni sono minuziose, e ci portano nel castello del principe prima, e nella villa dell’amante poi, in un susseguirsi di immagini vivide e reali.


“La grande sala da pranzo era illuminata da centinaia di candele, l’odore inconfondibile della cera d’api aleggiava nell’aria, mentre la luce delle miriade di piccole fiamme sembrava echeggiare la muta sinfonia delle stelle che quella notte facevano corte intorno alla luna splendente, alta e luminosa nel limpido cielo invernale, oltre le ampie vetrate che si affacciavano sul giardino della villa”



La vicenda, ricca di colpi di scena, è avvincente e la suspence non manca.

Ho apprezzato molto la presenza dell’elemento magico, che è parte fondamentale del romanzo, e che gli regala quell’alone di mistero che lo rende particolare e diverso dal classico romance storico. I personaggi sono ben descritti, l’amore tra il principe Paolo e Katalin è tangibile, e anche quello del figlio Péter verso i genitori.


“ «Questa è davvero una notte speciale, figlio mio, sono certa che potrebbe riservarci qualche inaspettata sorpresa.» Péter sapeva a cosa si si stesse riferendo sua madre, ma la possibilità che suo padre potesse lasciare la sua casa, la famiglia e gli ospiti, per onorarli della sua presenza quella notte era più remota del solito, eppure stavolta non provava la familiare tristezza che quelle parole gli suscitavano sempre quando percepiva il dolore e la rassegnata sopportazione di sua madre: quella notte sentiva anche lui che c’era qualcosa di diverso nell’aria…”



Ho apprezzato l’abilità narrativa e descrittiva dell’autore, anche se devo fargli un piccolo appunto… A volte ho notato che la punteggiatura è poco curata, i periodi molto lunghi rendono la lettura meno scorrevole, e quindi la comprensione un po’ difficile.

Questo è un peccato, in un romanzo che merita di essere letto e apprezzato per la storia che racconta, originale e avvincente.


Vi consiglio questa lettura, che , a mio parere, oltre a essere un romance storico racchiude in sé quell’elemento fantasy che gli dà una marcia in più, rendendolo, come dicevo prima, avvincente.




Buona lettura!



Valutazione di lettura: ⭐⭐⭐⭐


Cuori: ❤️❤️❤️❤️

Fantasmini: 👻👻👻👻


















11 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon