"I tre volti di Ecate" di Claudia Speggiorin,

Amici delle Gatte partecipiamo oggi al Review Party dedicato al libro "I tre volti di Ecate" di Claudia Speggiorin, pubblicato da Golem edizioni il 24 settembre.

Per il Blog lo ha letto la nostra Minou, andiamo a vedere cosa ne pensa....

SCHEDA LIBRO:

Titolo: I tre volti di Ecate

Autore: Claudia Speggiorin

Editore: Golem Edizioni Genere: Narrativa Pagine: 200

Formato: ebook - cartaceo (disponibile su KU)

Prezzo: 4,99€ - 13,30€

Data di pubblicazione: 24 settembre 2020

Link di acquisto: https://amzn.to/3cOieje

SINOSSI:


1920.

Nella casa di tolleranza La Mariposa risiede una ragazza con il volto solcato da una cicatrice a forma di luna calante.


Quello sfregio, unico marchio visibile di un abuso che tutti vogliono resti segreto, viene custodito dalla ragazza assieme al proprio vero nome, Adele, e all’amore per Filippo, un militare richiamato alle armi da Parigi e conosciuto durante una licenza.


I clienti la conoscono come Violetta, e tale resta fino a quando La Mariposa viene sconvolta per sempre da un sanguinoso evento che rivela l’invidia e l’odio strisciante tra le pensionanti.


Con l’aiuto del conte Chiostri, un frequentatore della casa di piacere che la crede la reincarnazione di una profetessa di Ecate, Adele si lascia alle spalle l’Italia e diviene Antea, profetessa circense che, assieme alla trapezzista Barbarelle, dà vita a un duo artistico che fa sognare Parigi.


Una storia di catene, libertà, passione e coraggio.

a cura della nostra Minou:


Buongiorno micini, oggi vi porto con me tra le pagine di uno storico che mi ha colpito per la sua particolarità. Sto parlando di "I tre volti di Ecate" di Claudia Speggiorin, edito Golem Edizioni, un libro che mi ha parecchio affascinato e mi ha permesso di conoscere quest' autrice che non avevo ancora avuto modo e piacere di leggere.


Attraverso gli occhi della nostra protagonista, Adele, vivremo a pieno un periodo storico difficile, doloroso e per molti aspetti traumatico per una società che ha fatto veramente tanta fatica ad emanciparsi. Una storia non semplice, quindi, che si snocciola tra fatti realmente accaduti e abilmente narrati e incastrati dall'autrice, che fanno da background ai nostri protagonisti.


Tra vicende di personaggi vari, intrighi, e una realtà triste quanto spesso disumana, ci ritroviamo a riflettere con il cuore in mano domandandoci come fosse possibile rimanere impassibili di fronte a un degrado fisico ed emotivo così grande vissuto.

È un po' una denuncia quella dell'autrice, che ci invita a conoscere Adele e ad entrare nel suo mondo pieno di povertà e ingiustizie... condizione vissuta peraltro dalla stragrande maggioranza delle persone nel periodo.


Viene un nodo alla gola nel leggere le condizioni della donna a quei tempi, costretta a subire e sottomettersi ai doveri di una civiltà irrispettosa. Ma non è solo quello a colpire il cuore, i racconti di guerra, infatti, stracciano l'anima e bruciano gli occhi.

La scrittura è adeguata al tipo di narrazione, è intensa, decisa, forte... cattura il lettore e lo travolge completamente. Un libro forse non per tutti, ma che consiglio veramente di leggere a tutti, perché riuscirà a stupirvi, commuovervi, a farvi vivere in profondità ogni tipo di emozione.


A presto, miao

Le Gatte ringraziano la Golem edizioni per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.


21 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon