"Flashes and Sorrow" di Teresa Greco

Amici delle Gatte la nostra Artemis ha letto per noi il primo volume della dilogia

Sorrow di Teresa Greco dal titolo “Flashes and Sorrow”, andiamo a leggere cosa ne pensa.......

SINOSSI:


Vivienne Foster è una donna impacciata e insicura, una sognatrice in cerca dell’amore che le stravolga il cuore e le faccia sentire le farfalle nello stomaco.


In campo professionale riesce a realizzarsi come parrucchiera di talento, finendo nello sfavillante mondo della moda di New York.


In occasione di una sfilata, Vivienne conosce il modello più inconsueto, ribelle e vizioso che abbia mai calcato una passerella: Drake Sullivan.

Tra di loro scocca un’inaspettata scintilla che riesce a smussare alcune problematiche, una scintilla in grado di unire due caratteri totalmente opposti e fronteggiare due situazioni familiari altrettanto differenti.


Ma Drake non sembra essere solo un modello affascinante e narcisista.


In lui c’è qualcosa di oscuro, qualcosa che sporca la sua anima e gli impedisce di vivere il proprio presente con serenità.

La sua vita è cambiata in maniera irreversibile 22 anni prima e ha stravolto lo scopo della sua intera esistenza.


Drake persegue un incubo… ma dove lo condurrà?

Basterà il soffio di un amore per spazzare via le fiamme della rabbia?



RECENSIONE

a cura della nostra Artemis:


Graffianti e docili gattine ho letto per voi questo libro.

È il primo capitolo di una dilogia che ci porta a conoscere la storia di Drake Sullivan e di Vivienne Foster.


Il nostro protagonista è un modello sfacciato, arrogante, sempre sopra le righe, ma proprio per questo molto richiesto nel suo campo: tutto ciò che indossa o mostra, riscuote un notevole successo.


Vivienne invece è una sprovveduta parrucchiera, affermata nel suo lavoro, tanto da essere presa sotto le ali protettrici di un famoso stilista.


Ed è proprio lui a farli incontrare durante una sfilata.


Drake ha da subito un approccio sbagliato con Vivienne, ci prova in maniera spudorata, al limite dell’indecente, ma poi si scusa e il loro rapporto riparte da zero.


Drake capisce subito che la ragazza è diversa dalle altre, non è solo un involucro vuoto da portare a letto, lei è quella che può riportarlo in carreggiata.

Vivienne infatti da subito contrasta il suo modo di sballarsi con l’alcol e lo indirizza verso altri modi, che risultano efficaci, per sfogarsi.


La loro sempre più stretta vicinanza fa scoccare una scintilla, prima di passione, poi di un sentimento sempre più forte in entrambi.

Ma Drake nasconde un segreto, qualcosa che è successo quando era solo un bambino, qualcosa di cui ne porta un peso enorme e cerca vendetta, una spietata e vitale sete di vendetta, solo così potrà sconfiggere i suoi demoni e ricominciare a respirare.


Ma sarà davvero la strada giusta?

Riuscirà a non perdere l’amore della sua amata mostrando questo suo lato così crudele e innaturale?


Io non vi dirò di più, dovrete leggere questa storia per avere le risposte.


Non conoscevo questa autrice dal punto di vista dei suoi lavori, ne avevo sentito parlare e devo dire che questo libro, per lo spam, per la cover, per la trama, mi aveva incuriosito parecchio.

Purtroppo le mie aspettative sono state disilluse.

I personaggi sono ben caratterizzati: Drew all’inizio lo avrei davvero preso a randellate nei denti, per quella sua boria da primadonna, Vivienne di contro, troppo ingenua e innocente per un uomo come lui…un cliché già visto? Forse.


Ma come dico sempre, le tematiche del romanzo rosa, sono più o meno le stesse, la bravura dell’autore sta nel modo di scrivere ed è quello che purtroppo non mi è arrivato; non mi ha fatto entrare in empatia con i personaggi, sono rimasta spettatrice esterna della storia.

Ho fatto difficoltà ad arrivare alla fine della storia, anche se poi nel finale si movimenta, per via di quello che fa il nostro protagonista.

Anche i dialoghi mi sono sembrati acerbi e a tratti immaturi.


“Sei vestito molto bene, sai?” “Grazie, riferirò i complimenti allo stilista, visto che questi sono i capi per la prossima sessione di foto.” “Cosa?” domando scioccata. “Sì insomma, siamo nel Nevada ormai. I primi scatti saranno tra circa mezz’ora, quindi…” Di fronte a quella terribile notizia balzo in piedi trascinandomi il lenzuolo, poi comincio a raccogliere alcuni abiti decenti da indossare. “Sei un cretino! Quando avevi intenzione di avvisarmi del servizio fotografico?” “Avrei aspettato al massimo altri dieci minuti e poi ti avrei svegliata,” replica lui con un sorriso divertito. “Ma perché! Dovevi svegliarmi molto prima!” “E perdermi la scena della parrucchiera isterica? Impossibile.” “Bravo, molto spiritoso! Se faremo arrabbiare il fotografo spero che tu ti prenda almeno la responsabilità!” “Ah, vedremo! Intanto corri a vestirti, invece di fare la minacciosa.”

Per quello che riguarda l’editing ho riscontrato dei punti in cui la frase non scorre, e i concetti sono un po' contorti.

“La verità è che io stessa non so nemmeno se esista un modo per dimenticare tutto questo. D’improvviso mi sento intrappolata in un incubo, senza neanche avermi concesso uno straccio di preavviso per potermici preparare.”


Le scene hot sono ben calibrate, non cadendo mai nel volgare, alcune sono appena accennate, lasciando al lettore tutta l’immaginazione.

La storia è narrata dal pov di Vivienne, tranne che per alcuni capitoli in cui a parlare è anche Drake per raccontarci come mette in atto la sua feroce vendetta. È indubbiamente una storia che parla di riscatto, di rinascita, che ti fa sperare che ci si possa rialzare nonostante si sia toccato il fondo, perché è quello che accade a Drake, complice l’amore smisurato di Vivienne.


Ma durerà per sempre?

Ve lo saprò dire nella mia prossima recensione con “Sorrow and Absolution.”



A presto.


Valutazione di lettura: 😻😻😻








Le Gatte ringraziano Teresa Greco per la copia digitale ricevuta in omaggio.



7 visualizzazioni

Collaborazioni

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Instagram Social Icon