"𝓕𝓲𝓷𝓸 𝓪𝓵𝓵’𝓾𝓵𝓽𝓲𝓶𝓸 𝓫𝓪𝓽𝓽𝓲𝓽𝓸" 𝓭𝓲 𝓛𝓲𝓭𝓲𝓪 𝓞𝓽𝓽𝓮𝓵𝓵𝓲

Amici delle Gatte la nostra Pilou oggi ci parla della sua ultima lettura, "Fino all’ultimo battito" di Lidia Ottelli, pubblicato in seconda edizione il 31 gennaio, arricchito di nuovi contenuti e con una nuova grafica. Curiosi di sapere il suo pensiero??? Andiamo a leggere...

SCHEDA LIBRO:


Titolo: Fino all’ultimo battito

Autrice: Lidia Ottelli

Editore: Self publishing

Genere: Contemporary Romance

Formato: ebook - cartaceo

Prezzo: € 2.99 - € 9.90

Data di pubblicazione: 31 gennaio 2022 (seconda edizione)


TRAMA:


Una sperduta cittadina del Kansas.

Adam Wilson, ex Rock Star, bello da mozzare il fiato, arrabbiato con se stesso e con il mondo, è tornato qui perché sa che questa è la sua ultima possibilità per redimersi da una vita fatta di eccessi.


Allison, invece, arriva a Coffeyville da Denver, con un bagaglio carico di segreti, in cerca di tranquillità e salvezza.


Viene subito accolta dalla comunità e trova lavoro proprio nel pub di Adam.


Lui e Allison sono così simili che non possono non fare scintille sin dal primo momento: litigano, si urlano addosso, e si desiderano da morire…


Nota: Questa è una nuova edizione. All’interno troverete capitoli inediti e la novel prequel che racconta la vita di Adam da Rock Star e prima di Allison.


ATTENZIONE

Il libro è stato pubblicato nel 2016 con lo stesso titolo e con una copertina diversa.

Buongiorno a…mici, oggi vi voglio parlare di un romanzo uscito per la prima volta nel 2016 e ora ripubblicato in self con l’aggiunta, come indicato dall’autrice stessa, di alcuni capitoli e diverse scene che permetteranno al lettore di comprendere meglio il personaggio maschile, narrando della sua vita a New York, negli anni precedenti.

La mia ultima lettura è stata "Fino all’ultimo battito" di Lidia Ottelli e adesso la scopriremo insieme.

I protagonisti sono Adam e Allison, due persone complesse, diverse ma anche molto simili per il passato che hanno vissuto. Adam Garrett è un cantante famoso. Il lettore dal primo capitolo lo incontra e se ne fa un’idea precisa. È a lui che l’autrice dedica buona parte dei nuovi capitoli tanto che fino al dodicesimo troviamo il suo solo punto di vista. Una scelta che ho apprezzato molto perché mi ha concesso di entrare nel suo mondo, di comprendere le sue scelte, sbagliate o giuste che siano. Chi legge potrebbe anche pensare che sia la solita rock star bella e dannata, quella che conduce una vita dissoluta fatta di musica, sesso e droga e ancora sesso e droga, nonostante il lusso in cui sguazza. Ma Adam Garrett è molto di più e lo si percepisce quando si entra nella sua anima attraverso una lettera ricevuta anni addietro. Per scoprire cosa nasconda o chi sia veramente bisogna continuare a leggere, e questa caratteristica regala al romanzo un quid in più.

Troppo spesso, infatti, ci si limita a guardare i cantanti più famosi in base alla maschera che indossano a beneficio del pubblico, ma chi sono nella realtà?

Qualcuno spende mai un attimo del proprio tempo per osservare meglio?

Purtroppo è molto raro.

Adam non è diverso, ma anche lui è due persone in una. Nel momento in cui il dolore dilaga nell’anima pare che la via per superarlo sia una sola e il protagonista di questo romanzo la prende, se la cuce addosso, sebbene lui sia ben altro, molto altro, e quando si ritrova a fare i conti con la strada intrapresa tutto cambia colore, luce, indirizzo.

Allison si rifugia a Coffeyville per dimenticare e soprattutto per ricominciare. Anni prima proprio in quella cittadina del Kansas si è rifugiato un altro Adam, quello che da tempo ha abbandonato i palcoscenici, costretto dalle scelte fatte in precedenza. Di certo Allison non avrebbe mai creduto di trovare lavoro nel pub che lui ora conduce. Sin dal primo incontro la ragazza deve fare i conti con il pessimo carattere del suo capo, un tipo arrogante e che ha un comportamento che le ricorda molto il proprio ex. Nonostante questo, però, da un lato lo detesta, ma da un altro non è in grado di resistere al suo fascino. Ma perché di fronte ai suoi modi assurdi non riesce a reagire, morendogli quasi dietro?

In un primo momento non ho apprezzato il carattere molle di Allison, ma questo prima di scoprire la vera Allison. Lei si sente sporca, inadatta a qualsiasi rapporto. La relazione con Jack l’ha distrutta nell’anima e per questo non comprende come mai Will, un bravo ragazzo in vacanza a Coffeyville, la corteggi. Lei vuole restarsene in pace e basta. Peccato che la vicinanza di Adam la scombussoli. Lo disprezza per il modo in cui la tratta, o per le maniere che adotta con tutti: è un bastardo che pensa soltanto a godersi le attenzioni femminili, sicuro del suo aspetto. È un tipo che non lesina lezioni di sconvolgente sesso a chiunque, anche a donne sposate. Eppure, nonostante tutto, Allison non è in grado di ragionare con lucidità quando gli occhi grigi dell’uomo si posano su di lei.

Entrambi si ritrovano a combattere contro qualcosa che li coinvolge emotivamente, sebbene abbiano deciso per le loro vite di chiudersi in un guscio. Cosa è allora quella gelosia che nutrono quando vedono l’oggetto dei propri desideri con un’altra persona?

Will si rivolge ad Allison con dolcezza, le fa una corte timida e costante. Adam, invece, la tratta come se lei fosse colpevole di qualcosa di grave. Scontrarsi è inevitabile, come ritrovarsi a desiderare di più, anche se sono consapevoli di non andare oltre un rapporto veloce e passionale. Entrambi provano qualcosa di nuovo e sconvolgente, quanto riusciranno a tenersi a distanza? Desiderio e odio si mescolano, ma si sa che il secondo è comunque un aspetto dell’amore.

Adam non desidera innamorarsi, tantomeno Allison che è fuggita da chi diceva di amarla e che le ha divorato l’anima, eppure il lettore si chiederà fin dove arriveranno? Fin quando si respingeranno?

Nessuno dei due è propenso a fare i conti con un passato pesante, men che meno a parlarne. I segreti, il lasciar correre il tempo nell’attesa di chissà cosa non aiuta. Troppe le vicende trascorse non svelate tra loro, e la curiosità che esplode nel lettore è proprio l’ingrediente giusto che lo tiene incollato alle pagine in un intrigante tira e molla, laddove il sex appeal di Adam è la formula di una miscela esplosiva.

Nonostante alcuni refusi, ho trovato questo romanzo carico di eros, ma anche una lettura intensa. Ho sofferto con Adam per le sue debolezze, per la sua paura di aprirsi con chi ama, per quell’odio provato sentendosi abbandonato. Ma l’ho anche adorato proprio per questa sua fragilità nascosta dietro quella maschera che si è costruito su misura. Un personaggio davvero ben riuscito.

Con un passato difficile come il suo chiunque avrebbe avuto il terrore di mettersi a nudo. Allison non sa nulla, ma l’amore che prova le fa comprendere che ha bisogno dei suoi tempi. Purtroppo, il destino non sempre è magnanimo, e Adam lo vive sulla propria pelle quando si trova di fronte a un pesante déjà-vu.

Cosa dire di questo romanzo, ancora? Lo stile dell’autrice è leggero, regalando molti dialoghi che rendono la lettura veloce e a tratti divertente, senza dimenticare la parte più intensa. Una storia nel suo insieme ben amalgamata in tutti gli aspetti, che consiglio a tutti coloro che amano scene erotiche e adorano, come me, romanzi che aumentano il desiderio di berne le pagine per arrivare all’ultima parola.


Sì, anche se si tratta di un romance, la maestria degli autori sta nel presentare sempre qualcosa di nuovo prima di arrivare al risaputo lieto fine e la Ottelli ne ha dato prova.


Buona lettura!

Le Gatte ringraziano Lidia Ottelli per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.



4 visualizzazioni0 commenti

Thanks! Message sent.

Collaborazioni