𝓡𝓮𝓿𝓲𝓮𝔀 𝓣𝓸𝓾𝓻 - "𝓛𝓪 𝓹𝓮𝓻𝓼𝓸𝓷𝓪 𝓬𝓱𝓮 𝓻𝓮𝓼𝓽𝓪" 𝓭𝓲 𝓜𝓮𝓵𝓪𝓷𝓲𝓮 𝓢𝓾𝓶𝓶𝓮𝓻𝓼

Amici delle Gatte partecipiamo oggi al Review Tour dedicato al libro di Melanie Summers "La persona che resta" pubblicato da Darcy edizioni il 10 marzo.

Per il Blog, lo ha letto la nostra Diana, andiamo a vedere cosa ne pensa....

SCHEDA LIBRO:


Titolo: La persona che resta

Autore: Melanie Summers

Editore: Darcy edizioni

Genere: Romance contemporaneo

Formato: ebook (disponibile su KU)

Prezzo: 3,99€

Data di pubblicazione: 10 marzo 2021

Link di acquisto: https://amzn.to/2OStHGm


TRAMA:


Vincitrice della medaglia d’argento della narrativa femminile, Reader’s Favorite Awards 2020.


Dall’autrice di bestseller Melanie Summers, arriva una storia emozionante che ci parla dell’amore, della perdita e della rinascita…


Dopo aver perso il marito, la scrittrice Abigail Carson ha praticamente rinunciato a vivere. Ha trascorso l’ultimo anno rinchiusa nel suo appartamento di Manhattan, fino a quando, a causa dei suoi esigui risparmi, è costretta a trovare una nuova casa.


Abigail è alla ricerca dell’anonimato e dell’isolamento, per questo si trasferisce in un minuscolo villaggio della Nuova Scozia dove immagina che non ci sarà nessuno che possa interrompere la sua solitudine.


Tuttavia, Abigail non si rende conto che la vita in un piccolo paese offre molta meno privacy rispetto alla grande città. Con i vicini che bussano alla porta offendo dolcetti fatti in casa e inviti, Abby si ritrova presto immersa fino al collo nella vita della gente di South Haven.


Tra i tanti, stringerà un’improbabile amicizia con Liam Wright, il tuttofare che sta ristrutturando il suo cottage fatiscente, e sua figlia, Olive di sette anni.


All’improvviso il cielo oscuro che avvolge Abigail sembra schiarirsi, inizia persino a pensare di aver ritrovato l’amore. Ma proprio quando è pronta a rischiare, scopre che Liam nasconde un segreto scioccante che potrebbe sgretolare le sue ultime certezze.


Abigail si trova di fronte a un bivio: deve decidere se voltare per sempre le spalle al dolore o aprire di nuovo il cuore anche se il cielo minaccia ancora tempesta.

Profondo, commovente e pieno di speranza, La persona che resta ci ricorda l’importanza delle relazioni familiari e sociali e la natura inseparabile dell’amore e della sopravvivenza.

a cura della nostra Diana:


Buongiorno amiche/ci, oggi vi parlo del libro di Melanie Summers " La persona che resta ", che dire?

Da dove si inizia a parlare di un libro che ti lascia senza fiato e ti travolge di emozioni?

Beh direi che iniziare subito dai complimenti sia dovuto, non conoscevo l'autrice e mi ha sicuramente conquistata.

Un libro che da subito ti catapulta in un grande dolore, quello della protagonista Abigail, donna quasi alla soglia dei quarant'anni, scrittrice, che da un anno vive chiusa in casa con il suo dolore incolmabile, la perdita di suo marito che l'ha devastata sotto tutti i punti di vista. Un dolore a cui lei lascia spazio e che fa da padrone togliendole voglia di vivere, di reagire, di esistere e soprattutto di scrivere ancora.

Arriva però un momento in cui deve fare i conti con la sua situazione economica che non le permette più di vivere e mantenere la casa a New York. Decide così di vendere e con il budget che ha la scelta ricade su un paesino in Canada, dove spera di poter vivere con i risparmi della vendita per un po' e soprattutto in solitudine lontana da tutti.

Abigail si è chiusa alla vita, non vuole più provare sentimenti che la porterebbero a soffrire ancora, unico amico è il suo gatto. Compra una casetta vedendola solo in foto ed ecco che quando arriva a South Haven la prima sorpresa è lo stato della casa che necessita assolutamente di ristrutturazioni. Si imbatte subito nella sua vicina che la accoglie come fosse una mamma, questo già destabilizza Abigail e la sua teoria del voler fare l'eremita.

A questo punto le serve un tutto fare ed è qui che entra in scena Liam, uomo all'apparenza rude ma in realtà poi si dimostra gentile e disponibile oltre essere anche affascinante, che si occuperà di rimettere a nuovo la casa. Anche Liam è vedovo ed ha una bambina di 7 anni.

Tra i due, dopo un inizio un poco diffidente, si instaura un rapporto di amicizia, di complicità, di aiuto e soprattutto di condivisione....potersi confrontare con qualcuno che ha vissuto un dolore simile al suo se non superiore da ad Abigail una consapevolezza di non essere più sola né pazza...ma è la presenza di Olive che farà la differenza e farà mettere in discussione tutto ciò in cui Abigail credeva, la capacità di affrontare la vita e la mancanza della mamma di Olive farà sì che Abigail faccia un viaggio introspettivo in sé stessa dove la verità di ciò che era e le scelte fatte la colpiranno profondamente e da qui si riappropria di ciò che è realmente e di nuove verità.

Era convinta di dover vivere con il senso di colpa di essere ancora viva, di dover restare fedele in eterno al marito e di non voler più amare perché tanto non aveva senso...


" È difficile essere la persona che resta, vero? Ci sono così tante domande senza risposta. Così tanti " se solo " e " chissà se " e " avrei dovuto "..."


Questo è ciò che più li accomuna, la paura, paura di non aver fatto abbastanza, paura di non meritare di essere ancora felici, paura di ricominciare e ritrovarsi nuovamente con il cuore a pezzi... Ma il cuore si sa non segue la ragione e per quanto uno si sforzi a chiuderlo in una fortezza se è vivo tornerà a battere. Liam le ridà fiducia in se stessa ed il coraggio ed il desiderio di tornare a scrivere, la vita anche senza volerlo in quella piccola cittadina torna a riprendere il suo corso.


" Immagino che la vita sia così, non ti chiede mai il permesso. Va avanti e basta, a tutta velocità, facendo svolte violente e casuali e tu sei costretto a fare tutto il giro, anche se non gliel'hai mai chiesto. "


È un libro innanzitutto scritto benissimo, che ti regala emozioni intense che dalla prima pagina ti cattura e ti tiene incollata alla storia che ovviamente vorresti non finisse mai. Ho amato i personaggi, la loro dolcezza e la capacità di rinascita, mi sono letteralmente innamorata della piccola Olive che fa da collante a due adulti spaventati di non riuscire a superare il dolore e trovare le risposte che cercano...che poi per quante risposte si possano cercare l'unica verità è la capacità di riuscire a convivere con una realtà che non ci si aspetta e che non ha spiegazioni.

La storia ovviamente continua e non manca di colpi di scena ma lascio a voi la scelta di voler scoprire come evolve e se ci sarà quel lieto fine in cui tutti crediamo quando si ama.

Le Gatte ringraziano la Darcy edizioni per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.


23 visualizzazioni0 commenti

Thanks! Message sent.

Collaborazioni