top of page

๐“ก๐“ฎ๐“ฟ๐“ฒ๐“ฎ๐”€ ๐“Ÿ๐“ช๐“ป๐“ฝ๐”‚ - "๐“˜๐“ต ๐“บ๐“พ๐“ฒ๐“ท๐“ฝ๐“ธ ๐“ผ๐“ฒ๐“ฐ๐“ฒ๐“ต๐“ต๐“ธ" ๐“ญ๐“ฒ ๐““๐“ช๐“ฟ๐“ฒ๐“ญ๐“ฎ ๐“’๐“ธ๐“ผ๐“ผ๐“พ

Amici delle Gatte buongiorno!

Partecipiamo oggi al Review Party dedicato al libro "Il quinto sigillo" di Davide Cossu, pubblicato da Newton Compton editore il 10 gennaio. Per il Blog lo ha letto la nostra Birba, andiamo a vedere di cosa si tratta...

SCHEDA LIBRO


Titolo: Il quinto sigillo

Autore: Davide Cossu

Editore: Newton Compton editore

Genere: Narrativa storica - Thriller - Suspanse

Formato: ebook - cartaceo

Prezzo: 5,99โ‚ฌ - 9,40โ‚ฌ

Data di pubblicazione: 10 gennaio 2023

Link di acquisto ebook: https://amzn.to/3ZYxjXA

Link di acquisto cartaceo: https://amzn.to/3wjYnmc


TRAMA:


Firenze, la culla del Rinascimento, รจ bagnata di sangue Firenze, 1439.


Durante il delicatissimo concilio ecumenico, un inquietante evento rischia di creare ulteriori e pericolose tensioni tra la Chiesa latina e quella greca: un delegato greco, appena ventenne, precipita dalla cupola di Santa Maria del Fiore.


Cosimo de' Medici incarica subito Leon Battista Alberti, noto per il suo ingegno acuto, di indagare segretamente su quell'evento tanto violento.


I segni sul collo della vittima costringono presto Leon Battista a informare Cosimo che l'ipotesi di suicidio inizialmente elaborata รจ da scartare.


Non solo, infatti, il giovane รจ stato strangolato, ma il cadavere aveva in bocca un fiorino d'oro e un foglietto con su scritto โ€œTimeoโ€. Alberti e Parentucelli, raffinato e dotto teologo che lo affianca nell'indagine, non impiegano molto tempo a scandagliare la vita della vittima, il giovane Teodoro, i suoi affari, le sue frequentazioni.


Ma chi possa avere avuto interesse a ucciderlo resta un mistero. E soprattutto, perchรฉ? C'รจ forse qualcuno che trama perchรฉ l'unione tra le due Chiese fallisca?


Quando un altro crimine bagna di sangue le strade di Firenze, i due si rendono conto che dietro a quelle morti c'รจ uno schema concepito con diabolica precisione da una mente lucida e spietata. Se non troveranno al piรน presto l'assassino, non solo le morti finiranno per moltiplicarsi, ma il destino della cristianitร  sarร  in grave pericolo.

Miciolosi, oggi vi presento un libro ambientato nella Firenze del 1400, Cosimo deโ€™ Medici รจ al potere nella cittร  ma al suo interno molti fedeli dellโ€™Albizzi gli sono ostili. Lโ€™esito negativo del Concilio ecumenico che si sta svolgendo tra la chiesa latina e quella greca i cui esiti sono difficili da prevedere potrebbe essere la sconfitta politica di Cosimo.

La morte di un giovane greco nella chiesa di Santa Maria del Fiore rende la situazione piรน critica ed รจ per questo che Cosimo chiama il suo amico Leon Battista Alberti e gli affianca Tommaso Parentucelli da Sarzana per indagare.

โ€œOsserva molto, ascolta tutti, ritieni il giusto e non fidarti di nessunoโ€.

Quello che scoprono i due รจ agghiacciante: il giovane potrebbe non solo non esserci suicidato, ma da alcuni dettagli temono che un assassino seriale possa essere in libertร . E quando un altro cadavere viene trovato in quelli che noi chiameremmo i bassifondi di Firenze questo timore diventa realtร .

I due investigatori dovranno trovare il colpevole al piรน presto, contando sulle poche persone fidate che li circondano e tenendosi lontano dai โ€œnemiciโ€ della Signoria che tramano per vederlo sconfitto dopo il concilio ecumenico.

Quando leggo i libri ambientati nel passato con personaggi conosciuti o meno sono sempre interessata allโ€™ambientazione della vita quotidiana dato che li abbiamo studiati in storia o in arte ma mai contestualizzati, e quindi sono molto attenta a questi dettagli, che spero sempre siano ricostruiti con correttezza, e per questo spero sempre nella cura dellโ€™autore e dellโ€™editor.

Ho particolarmente apprezzato il โ€œcameoโ€, se cosรฌ si puรฒ chiamare, del Brunelleschi, ritratto piรน come uomo che come genio ma devo dire che, a volte, la girandola dei personaggi secondari mi ha tratto in confusione, tanto che alla fine รจ stato complicato ricollegare tutti i fili pendenti e ritrovare i personaggi.

Lโ€™autore alla fine ci sorprende con un inchino letterario a un autore e a un romanzo che adoro, e lasciandoci un messaggio chiaro e importante anche ai giorni nostri: dubitare, dubitare sempre.

โ€œDubitare รจ una via che siamo obbligati a percorrere, se vogliamo giungere alla veritร .โ€


Un abbraccio e buona lettura Birba

Le Gatte ringraziano la Newton Compton editore per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.

5 visualizzazioni0 commenti

Thanks! Message sent.

Collaborazioni

bottom of page