top of page

𝓡𝓮𝓿𝓲𝓮𝔀 𝓣𝓸𝓾𝓻 - "𝓕𝓲𝓸𝓻𝓲 𝓭𝓲 𝓽𝓪𝓻𝓪𝓼𝓼𝓪𝓬𝓸" 𝓭𝓲 𝓑𝓪𝓻𝓫𝓪𝓻𝓪 𝓜𝓸𝓻𝓲𝓷𝓲

Amici delle Gatte la nostra Birba oggi ci parla della sua ultima lettura, "Fiori di Tarassaco" di Barbara Morini, pubblicato da Words Edizioni. Curiosi di sapere cosa ne pensa.. andiamo a vedere..

SCHEDA LIBRO:


TITOLO: Fiori di Tarassaco

AUTORE: Barbara Morini

EDITORE: Words Edizioni

GENERE: Narrativa/Romance

FORMATO: ebook (disponibile in abbonamento KU)

PREZZO: 2,99€

DATA DI PUBBLICAZONE: 04 luglio 2022


TRAMA:


“C’era una volta, in un paese lontano dove faceva sempre caldo, una creatura minuscola dalle sembianze di bambina che viveva dentro a un fiore. Una notte, il vento venne e scosse quel fiore, dal quale si staccò un petalo. La piccola vi rimase dentro e, cullata dal vento, viaggiò per tutta la notte coperta da una goccia di rugiada e finì per adagiarsi in un prato, in un giardino coperto di brina, che apparteneva a un insetto grande e scuro, con la corazza rigida.”


Se questa fosse una favola, si sarebbero conosciuti così Enea Fabbri e la piccola Malai.


Nella realtà, zio e nipote si trovano invece a fare i conti con una tragedia che scuote le loro vite dalle fondamenta. Accolta in casa da Enea, alla piccola Malai non manca davvero nulla se non l’affetto e il calore di una vera famiglia.


Sì, perché Enea Fabbri non è tipo da provare sentimenti per chicchessia, e di certo non farà eccezione per quella bimba venuta da lontano. Ma se all’improvviso arrivasse nelle loro vite un raggio di sole – magari in carne e ossa – che riuscisse a toccare i loro cuori, spronandoli a costruire insieme nuovi ricordi e a tracciare un nuovo percorso condiviso?


Dopo “Lasciami Perdere”, Barbara Morini ci delizia con una nuova favola moderna, narrata col suo stile delicato che ha conquistato migliaia di lettori. Una storia dolce, che racconta le ordinarie avventure di straordinari protagonisti, affidate ai semi candidi dei fiori di tarassaco affinché possano giungere anche a chi non c’è più.

Miciolosi, a marzo, al FRI ho avuto l’onore di conoscere personalmente Barbara Morini, e di farle i miei complimenti per “Aggiungi un desiderio”, un libro che ho letto in un pomeriggio, sul divano, e che mi ha profondamente emozionato, talmente tanto che l’ho voluto acquistare anche in cartaceo, perché, si sa, ci sono libri che bisogna avere nella propria libreria “fisica”.

Ho aspettato con ansia quel suo nuovo libro di cui mi aveva preannunciato l’uscita proprio a marzo, e quando ho visto il primo post, mi sono affrettata a chiedere di poterlo leggere, ed eccomi qui, qualche giorno dopo averlo finito, con la voglia di rileggerlo nuovamente perché investita da quel bisogno ossessivo e compulsivo di leggere ancora quella “favola” che mi ha preso il cuore.

Una creatura, un insetto grande e nero e un sole caldo e accogliente: Enea Fabbri, Malai ed Elsa Danese. Ma anche altre creature del “prato” Luigi, Achille, Rosella, Giulia, creature magiche di questa meravigliosa storia.

Sì perché l’autrice ci racconta una bellissima e dolcissima favola, dove i sentimenti si esprimono meglio con un disegno che a parole, dove un insetto nero con la corazza rigida può trasformare quattro mura bianche e spoglie in una “casa”.

L’autrice ha creato tre protagonisti meravigliosi, “bellissimissimi”, che vorresti “stropicciare” se li avessi a portata di mano. Enea con il suo carattere ossessivo compulsivo, Malai con la sua loquacità per fermare i pensieri tristi ed Elsa con la sua dolcezza, la semplicità, la modestia che te la fanno immaginare come una novella Cenerentola, vessata da una matrigna cattiva. Una storia raccontata con uno stile scorrevole, coinvolgente, emozionante. Un libro da leggere e regalare perché, soprattutto in questo periodo dove ci sentiamo un po’ tutti creature appese a petali trasportati dal vento, abbiamo bisogno di sognare una “casa”.


un abbraccio e buona lettura Birba

Le Gatte ringraziano la Words edizioni per la copia digitale e il materiale del libro ricevuto in omaggio.


11 visualizzazioni0 commenti

Comments


Thanks! Message sent.

Collaborazioni

bottom of page